mercoledí, 26 giugno 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

cambusa    j70    regate    protagonist    solidarietà    match race    vele d'epoca    j24    imoca 60    circoli velici    vela    salone nautico venezia    superyacht    tp52    fiv    star   

VELE D'EPOCA

Serenity vince a Venezia il VI Trofeo Principato di Monaco BNL-BNP Paribas Private Banking

serenity vince venezia il vi trofeo principato di monaco bnl bnp paribas private banking
Roberto Imbastaro

Vittoria di Serenity al VI Trofeo Principato di Monaco le Vele d'Epoca in Laguna COPPA BNL-BNP PARIBAS Private Bankingevento promosso da Anna Licia Balzan, Console Onorario del Principato di Monaco a Venezia e dalla Direzione del Turismo e dei Congressi del Principato di Monaco a Milano. Il Trofeo, organizzato dallo Yacht Club Venezia, ha goduto del patrocinio di A.I.V.E., l'Associazione Italiana Vele d'Epoca e si è svolto con la direzione sportiva di Mirko Sguario, ideatore e organizzatore di celebri regate della Serenissima. 

Venticinque le imbarcazioni partecipanti, costruite in un arco di tempo compreso tra i primi del Novecento e gli anni Duemila, suddivise in quattro categorie (Yachts d’epoca, Classici 1 con APM<200, Classici 2 con APM>200 e Classe Libera) che hanno preso parte a questo evento nato con lo scopo di promuovere il Principato di Monaco sotto il profilo sportivo, turistico e culturale.

CLASSIFICA: Overall per Serenity (1936). Tra gli Yachts d'epoca primo posto per Pia(1947); per la categoria Classici 1 la vittoria è andata a Strale (1967), che ha bissato la vittoria della scorsa edizione; per i Classici 2 il successo è andato a Shahrazad (1970) mentre la Classe Libera ha visto la vittoria di Hwyl(progetto 1974). Premi speciali sono stati inoltre assegnati per la barca più antica a Santa Maria di Nicopeja(cutter pilot 13 mt., 1901), per la rotta più lunga a Gilla(yawl bermudiano, 17 mt., 1951) che per partecipare da Fano ha percorso oltre 115 miglia mentre la Coppa Simpatia è stata appannaggio di Silvica.

“Siamo giunti alla sesta edizione del Trofeo, la quarta per le vele d’epoca, sottolinea il Console Anna Licia Balzan. "Con questa regata Venezia si conferma città della tradizione e una destinazione unica per gli eventi d'eccellenza. Il binomio vincente Principato di Monaco e sport, da sempre promosso in prima persona dal Principe Alberto II, - continua il Console – consiste anche nel promuovere iniziative come questa per rafforzare i legami tra i due territori.

 

“Questa affascinante regata – commenta Mirko Sguario – si conferma tra gli appuntamenti più attesi della vela d’epoca in Adriatico. Il vivo e crescente apprezzamento da parte dei partecipanti e della cittadinanza ne è la riprova e ringrazio tutti coloro che hanno reso possibile portare a termine questo impegno.”

«Abbiamo voluto essere al fianco di questa manifestazione - ha dichiarato Assunta Roberta Marini, Responsabile Key Clients di BNL-BNP Paribas Private Banking -  perché crediamo al tempo stesso nei valori della tradizione e dell’innovazione al servizio delle cose belle ed importanti. Ognuno dei partecipanti al Trofeo Principato di Monaco - Vele d’Epoca in Laguna”, infatti - con determinazione, capacità e passione – è stato in grado di far vivere e rivivere oggi scafi storici, senza rinunciare alle conoscenze e tecniche moderne ed innovative che permettono loro di conservare e rivalutare al meglio ogni imbarcazione. Tutto ciò è coerente anche con la nostra storia di Banca e di Gruppo: BNL opera da oltre 100 anni su tutto il territorio nazionale e BNP Paribas è “la banca per un mondo che cambia”, presente in oltre 70 paesi a livello globale».

Come di consuetudine, la manifestazione si è articolata in momenti distinti: quelli più istituzionali sono cominciati la sera di venerdì con il vin d’honneur di benvenuto dedicato agli armatori ed equipaggi e offerto dalla Boutique Ermenegildo Zegnae il cocktail dînatoire che si è tenuto al Baglioni Hotel Luna, eccellenza dell’hôtellerie veneziana. La serata di sabato ha visto invece uno standing cocktail presso la darsena del nuovo Marina Santelena, per un momento di convivialità e di festa.

Per la parte sportiva, sabato e domenica si sono disputate le due regate nelle acque antistanti il Lido e, al termine della regata, le Vele d’epoca si sono esibite davanti al bacino di San Marco con una veleggiata di saluto intorno alle chiatte che hanno ospitato una selezione delle più belle auto d’epoca partecipanti al raduno Historic Car Venice organizzato dall’ACI Venezia.

La manifestazione si è poi conclusa con le premiazioni nella cornice del Marina Santelena che ospiterà la V edizione della Venice Hospitality Challenge il 20 ottobre prossimo. 

Ai primi 3 classificati per ciascuna delle quattro categorie in competizione sono andati i premi realizzati dal prestigioso marchio Signoretti, mentre Serenity, vincitore dell’Overall, si è aggiudicato il Leone di San Marco, simbolo della città. Hanno confermato il loro sostegno al Trofeo Diadora, Villa Sandi e Nature’s ai quali si sono aggiunti quest’anno Radio MonteCarlo in qualità diMediaPartner e la collaborazione di Acqua dell’Elba.


24/06/2018 19:21:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Grande successo per la prima edizione del Salone Nautico Venezia

Il pubblico risponde in massa all’appello del “popolo del mare”, oltre 27 mila ingressi. La manifestazione si dimostra subito un riferimento per il mondo della nautica da diporto, forte della sua doppia natura commerciale e culturale

America's Cup: Luna Rossa presenta il suo Team

Hanno destato grande interesse gli aspetti tecnici dell’AC75, realizzati anche in collaborazione con Pirelli

Mondiale ORC: la vittoria di Massimo De Campo costruita con pazienza e passione

Dopo la vittoria del mondiale ORC a Sebenico, un’analisi dell’impresa dello Swan 42 Selene, commentata dall’armatore e timoniere Massimo De Campo (portacolori dello Yacht Club Lignano) e del team Manager Alberto Leghissa

Mondiale Star: a Porto Cervo una giornata intensa

Ad una regata dalla conclusione del Mondiale, al vertice della classifica provvisoria si trova Augie Diaz seguito da Eivind Melleby e Mateusz Kusznierewicz

Argentario Sailing Week, Day 3: protagonisti vento, fair play e arte marinara

Dopo tre regate guidano la classifica provvisoria Viola (Vintage Aurici–, Comet (Vintage Marconi), Ojalà (Classici), e Toi e Moi (Spirit of Tradition). Domani, domenica 23 giugno, ultimo giorno di regate con premiazione prevista alle 18.00

Mini Fastnet: nei Serie si impone la coppia Beccaria/Riva

Con una rimonta fenomenale, Ambrogio Beccaria, in coppia con Alberto Riva, ha vinto per la seconda volta consecutiva il “Mini Fastnet” in classe Serie confermando il suo innegabile talento e la sua intelligenza strategica.

52 Super Series: ancora Azzurra in testa a Puerto Sherry

La barca dello Yacht Club Costa Smeralda mantiene il comando nella classifica provvisoria ma sempre tallonata a un solo punto dal secondo, Bronenosec. In terza posizione Provezza oggi la migliore con due secondi posti

Turismo: Friuli, Festa della Pitina - Tramonti di Sopra 19-21 luglio

50 produttori, esperienze di gusto, esplorazioni della gastronomia locale, ambiente, territorio e momenti dedicati ai bimbi

Win Win lives up to her name at the Superyacht Cup Palma with victory overall

The 2019 Superyacht Cup Palma reached its captivating conclusion with the best day’s racing yet on the waters of Palma Bay

TP 52: a Puerto Sherry Azzurra cede il comando a Bronenosec

Azzurra inizia il quarto giorno alla Puerto Sherry 52 Super Series con un ottimo secondo posto, ma nella prova successiva chiude ottava per un problema alla randa

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci