venerdí, 16 novembre 2018

REGATE

Senigallia: iniziato il Trofeo Barbetti

È cominciata finalmente la prima giornata della nuova edizione del “Trofeo Barbetti”, il neo Campionato Regionale delle classi giovanili, organizzato da FIV Marche e Circolo Nautico Senigallia in collaborazione con Sailing Park, LNI Senigallia, Circolo velico Torrette e Vela Club Marotta al club nautico di Senigallia.

Grande partecipazione e attaccamento alle tradizioni da parte di tantissimi atleti emergenti del panorama velico marchigiano, provenienti da tutti i circoli più importanti, che in questa prima tranche di gara si sono dati battaglia nei due campi di regata – nord e sud - messi a disposizione per la manifestazione nella zona d’acqua antistante il porto canale.
Entusiasta ma perfettamente conscio dell’impegno e del duro lavoro per poter organizzare un’evento di questa portata, il vice presidente FIV Marche, Paolo Smerchinich: “Noi stiamo lavorando da Febbraio per la massima e più completa riuscita di questo evento. Il primo step si è realizzato quando abbiamo chiesto alla riunione di tutti i presidenti dei vari circoli le regate zonali. Dopodichè il Consiglio di zona – il quale ci ha sempre supportato - assieme all’immancabile presidente Graciotti e tutto il volenteroso comitato del Club Nautico Senigallia, siamo riusciti ad organizzare questo evento unico nel suo genere”. Un pizzico di scaramanzia non guasta mai, in special modo in situazioni simili: “Per questioni puramente scaramantiche – conclude Smerchinich - non voglio anticipatamente dire se il tutto si sta svolgendo per il meglio, ma spero che la parola finale di tutti i ragazzi partecipanti, dei loro allenatori e anche dei loro genitori, ci dia merito alla conclusione del tutto”.
Grande soddisfazione degli organizzatori anche per la visita di un ospite d’onore. L’onorevole Giorgia Latini, vicepresidente della commissione Sport e Cultura in Senato ha fatto visita ai 150 giovani partecipanti: “Innanzitutto mi complimento con tutta l’organizzazione, poiché riuscire a coinvolgere più di 150 ragazzi in una manifestazione del genere, significa saper guardare oltre.
Questo sport permette a giovani uomini e donne di crescere come individui autonomi e responsabili.

Essere qui oggi è stata senza dubbio un’esperienza formativa e che incentiva non solo la crescita di questi ragazzi ma anche la mia, dato che questo è un settore che soprattutto nel nostro territorio è in continua crescita. Come vicepresidente della commissione Sport e Cultura, mi metto a completa disposizione per contribuire ad una sua ulteriore crescita e per continuare a sviluppare altre grandi soddisfazioni insieme.”

Le condizioni metereologiche sono state ottimali specialmente in mattinata, permettendo lo svolgimento di due manches a tutte le classi partecipanti: un’alta pressione sull’Adriatico centrale, e condizioni di vento, tra 13 e 6 nodi in tutte e tre le prove, con direzione da Nord e mare poco mosso.

Portate a termine le prime prove di giornata, la classifica provvisoria vede premiare i seguenti atleti per ogni classe (nella giornata di domani vi sarà un’altra premiazione):

- LASER 4.7. = 1. Simone Scarpetta (CN Sambenedettese); 2. Maria Giulia Cicchinè (CV Portocivitanova); 3. Sofia Paradisi (CN Sambenedettese);

- LASER RADIAL = 1. Rodolfo Silvestrini (LNI Porto San Giorgio); 2. Matteo Terenzi (CN Sambenedettese); 3. Emanuele Nasini (CV Portocivitanova); Primo posto femminile. Alice Cortesi (LNI Porto San Giorgio);

- O’PEN BIC U13 = 1. Rebecca Orsetti Prima assoluta (LNI San Benedetto del Tronto); 2. Isa Angeletti (LNI Ancona); 3. Federico Emiliani (LNI San Benedetto del Tronto);

- O’PEN BIC U17 = 1. Maria Teresa Martini (LNI Ancona) Prima assoluta; 2. Martina Croce (LNI San Benedetto); 3. Federica Benvenuti Gostoli (LNI Ancona);

- TAVOLE A VELA TECNHO 293 (Cadetti) = 1. Luca Barletta (Adriatico Windsurf Ravenna); 2. Simone Fabbri (Adriatico Windsurf Ravenna); 3. Francesco Ianne (Adriatico Windurf Ravenna);

- TAVOLE A VELA JUNIORES TECHNO 293= 1. Alessandro Graciotti (SEF Stamura); 2. Tommaso Masetti (Adriatico Windsurf Ravenna; 3. Pietro Gamberini (Adriatico Windsurf Ravenna);


16/09/2018 11:18:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Route du Rhum: vince Joyon all'ultimo respiro

Battuto per soli 7 minuti François Gabart, in testa fino alle Basse Terre e bruciato nell'ultima virata

Otranto: regata di San Martino con poco vento e tanto sole

Dopo circa un mese di fermo per via del meteo poco favorevole, domenica si è svolta la seconda regata del campionato invernale ‘Più Vela Per Tutti’ con la flotta arricchita di 3 new entry, una per ogni Categoria

Route du Rhum: Andrea Fantini di nuovo in mare

I maxitrimarani della classe Ultime stanno per tagliare il traguardo in Guadalupa con Macif di Francois Gabart in leggero vantaggio (40 miglia) su Francis Joyon con Idec Sport

Per Beneteau una base permanente a Barcellona

Beneteau inaugura una base permanente a Port Ginesta, vicino Barcellona con le prove in mare degli ultimi modelli a vela e a motore

Per il Marina Blu di Rimini una cartella esattoriale da 1,1 mln di euro

UCINA: la complessa vicenda normativa dei canoni demaniali dei porti turistici colpisce il Marina Blu di Rimini

Melges 40: le Grand Prix Finals 2018 si aprono nel segno di Stig

Stig, detentore del circuito 2017 e vincitore della Copa del Rey 2018 (ultimo evento disputato dalla flotta Melges 40 sulla strada per Lanzarote) rispetta al meglio il pronostico che lo voleva in grande stato di forma

Corso di Archeologia a Termini Imerese: Palermo nel periodo romano

Sabato 10 novembre 2018 alle ore 16,30 nuova lezione del Corso di Archeologia Romana promosso da BCsicilia

FVG Marinas: il Governo intervenga sui canoni demaniali

La Rete FVG Marinas con i suoi 20 marina aderenti, circa 7000 posti barca, è la Rete di porti turistici più estesa in Italia e sarà a Rimini a testimoniare la propria solidarietà al Marina Blu

Este 24: Ricca D’Este di Marco Flemma fa l’enplein

Si archivia una stagione ricca di grandi giornate di mare e di uno spirito di aggregazione che l’Este24 ha sempre portato come segno distintivo. Ricca D’Este fa l’enplein, dopo il Titolo Italiano si prende anche il Circuito Nazionale

Melges 40: Stig di Alessandro Rombelli è Campione del mondo

Stig di Alessandro Rombelli (con Francesco Bruni alla tattica) firma il bis confermandosi Campione del circuito Melges 40 Grand Prix dopo il trionfo nella stagione scorsa

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci