lunedí, 26 giugno 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

regate    altura    azzurra    j/70    vele d'epoca    america's cup    52 super series    alcatel j/70    vela paralimpica    swan    fraglia vela riva    calvi network   

CLASSI OLIMPICHE

Sei medaglie continentali in un giorno. È record per la vela azzurra

sei medaglie continentali in un giorno 200 record per la vela azzurra
redazione

Sei medaglie continentali in una giornata. Un record per la vela azzurra impegnata nei Campionati Europei delle classi Olimpiche Finn, 470 e RS:X. E’ proprio dal campo delle tavole a vela, a Marsiglia, che sono arrivate le prime buone notizie: per Flavia Tartaglini (Fiamme Gialle) arriva la medaglia di bronzo. E’ la prima della giornata: di lì a poco, arriverà anche quella di Mattia Camboni (Fiamme Azzurre) che, dopo essere entrato in medal in dodicesima posizione, chiude anche lui il campionato sul terzo gradino del podio. Daniele Benedetti (Aeronautica militare) conclude in undicesima posizione, dopo un brillante campionato europeo sempre nelle prime posizioni. Ma la giornata non è finita: bisogna assegnare ancora i titoli Youth, e Luca Di Tomassi (LNI Civitavecchia) ha sempre guidato la classifica fino all’ultimo giorno. E’ infatti la prima medaglia giovanile: questa volta del metallo più prezioso, l’oro. Poco dopo Alessandra Papitto (LNI Ostia) ci regala la quarta medaglia: una bella medaglia d’argento che fa ben sperare per il futuro. Bene anche Lerisen Di Leo (LNI Ostia) che con un ottavo posto in classifica generale conferma lo splendido stato di forma della vela giovanile italiana. Negli Under 17 arriva il titolo europeo per Nicolò Renna (C.S. Torbole), una giovane promessa del nostro windsurf.
A Marsiglia si è disputato anche il Campionato Europeo Finn. I tre azzurri in gara, Alessio Spadoni (C.C.Aniene), Filippo Baldassarri (Fiamme Gialle) e Matteo Savio (Triestina della vela) chiudono rispettivamente in 27ma, 28ma e 48ma posizione.
Nel frattempo, a Montecarlo, si stanno disputando le finali del Campionato Europeo classe 470. Questa volta, la formula della medal race prevede una regata sola con i primi dieci in classifica e punteggio doppio. Il vento qui si fa attendere. Dopo più tentativi di partenza, il Comitato di regata decide di abbandonare la prova, lasciando invariati i risultati della fase di qualificazione con Elena Berta e Sveva Carraro (C.C.Aniene/Aeronautica militare) che si aggiudicano la medaglia d’argento. Si erano qualificate per la medal e chiudono in settima posizione Benedetta Di Salle e Alessandra Dubbini (Yacht Club Italiano) che hanno portato avanti uno splendido campionato. L’assenza di vento e l’annullamento della medal non consente agli azzurri Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò (Marina Militare) di poter recuperare la propria posizione e chiudono quindi ottavi, con alle spalle Matteo Capurro e Matteo Pippo (Yacht Club Italiano) in decima.
“È bello vedere un 470 femminile Italiano sul podio a riprendere una tradizione lontana, Elena Berta ha capitalizzato al massimo l’esperienza di Rio 2016 e ha in Sveva Carraro una prodiera di livello, Flavia Tartaglini porta a casa un bronzo alla prima regata dopo mesi intensi, con una preparazione fisica reimpostata, senza mai fermarsi dopo una regata Olimpica da protagonista. Mattia Camboni è consacrato tra i Grandi a soli ventuno anni” ha commentato il direttore tecnico, Michele Marchesini.
Non trattiene la gioia Alessandra Sensini, direttore tecnico giovanile e neo vice presidente del CONI: “Il risultato di Luca Di Tomassi potevamo aspettarcelo perché lo abbiamo visto in una forma eccezionale. L’oro di Nicolò Renna e l’argento di Alessandra Papitto sono una piacevole sorpresa, anche legata alle condizioni meteo di vento leggero e sostenuto che hanno trovato. Quello di Marsiglia – ha proseguito la Sensini – è un campo di regata difficile e noi siamo riusciti a dare il meglio. Vuol dire che si sta lavorando bene con le nuove leve e questo è un buon segnale per il nostro settore giovanile”.
“E’ un inizio positivo – ha commentato il presidente della FIV, Francesco Ettorre - che vede la conferma di atleti di livello come Mattia Camboni, Elena Berta con Sveva Carraro e Flavia Tartaglini e premia il lavoro che la Federazione sta svolgendo nel settore giovanile: proprio i risultati nello Youth rappresentano una garanzia per il futuro”.


14/05/2017 12:07:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Campionato Italiano Assoluto d’Altura: due prove per tutta la flotta

Ottimo avvio nelle acque di Monfalcone per il massimo appuntamento tricolore d’altura

I ragazzi di Simone Camba riportano a Cagliari Azuree

I ragazzi di NewSardiniaSail porteranno a Cagliari dalla Grecia Azuree, la barca a vela dell'associazione. Un'esperienza preziosa per i giovani in affido dal Dipartimento di Giustizia

Tutto pronto per la 21.A Edizione della Cooking Cup con il nuovo Title Sponsor Prosecco Doc

Compagnia della Vela di Venezia e Barcolana assieme per lo sport marketing nelle regate in Alto Adriatico

Dopo il trionfo europeo Petite Terrible-Adria Ferries rientra in Italia per il terzo evento di stagione

Alcatel J/70 Cup, che prenderà il via venerdì 23 giugno grazie all'organizzazione di J/70 Italian Class, con il supporto della Fraglia Vela Riva

Sled si porta al comando nella prima giornata dell'Audi Sailing Week

L'americano Sled timonato dall'armatore Takashi Okura ha condotto i giochi fin dal primo gate di poppa, con un distacco di circa 150 metri sul secondo classificato, l'inglese Alegre con alla tattica il velista di America's Cup, Andy Horton

Silvia Zennaro sale in prima posizione nella terza giornata di regata a Kiel

Carolina Albano (CV Muggia) scende in 16° posizione a causa dei tre 14° posti di oggi e Valentina Balbi (YCI) scende anche lei in classifica e ora occupa la 23° posizione

Tutto pronto per il XXII Trofeo Challenge Ammiraglio Giuseppe Francese

Al via la manifestazione dedicata ad un uomo che ha dato tanto alla Versilia e alla città di Viareggio

VIDEO - America's Cup: è ancora New Zealand

Peter Burling sta massacrando James Spithill, alla faccia di chi non credeva che fosse abbastanza aggressivo o forte in partenza

Una frizzante prima giornata a Riva del Garda

Un pomeriggio tipico gardesano, con un'Ora inizialmente raffinata e tesa fino a 20 nodi, poi in diminuzione, ha assegnato la prima vittoria della serie alla neocampionessa europea Claudia Rossi a bordo di Petite Terrible-Adria Ferries

Domani al via il Campionato Italiano Assoluto Altura "Trofeo Stroili"

Campionato Italiano Assoluto Vela d’Altura 2017 “Trofeo Stroili” da domani le prime regate. Stasera, martedì 20 giugno inaugurazione dell’Hannibal Village

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci