lunedí, 27 marzo 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

trofeo princesa sofia    vela olimpica    optimist    vela    seatec    suzuki    campionati invernali    regate    libri    melges    classi olimpiche    fraglia vela riva    altura    press    derive   

SAETEC

Seatec e Compotec 2017: sull’onda della ripresa

seatec compotec 2017 sull 8217 onda della ripresa
redazione

Seatec, la mostra della tecnologia, della componentistica, del design e della subfornitura applicate alla nautica da diporto, ideata a organizzata da CarraraFiere, unico evento dedicato al settore in Italia e nel sud Europa, e Compotec, “Excellence in Composite”, l’unica manifestazione in Italia completamente dedicata all’industria dei materiali compositi e alle loro molteplici applicazioni si stanno preparando rispettivamente alla 15° e alla 9° edizione all’insegna di un rinnovato e confermato ottimismo che sta connotando il clima del settore nautico e dei settori tecnologici di pertinenza di Compotec
Ricco ventaglio di novità che caratterizzano queste edizioni. 

LE DATE
Seatece Compotec 2017 si terranno dal 29 al 31marzo. Lo spostamento in primavera, ora legale iniziata, conferma la scelta operata lo scorso anno e richiesta dalla maggioranza degli espositori, con evidente vantaggio climatico e senza sovrapporsi ad altre manifestazioni internazionali.

VOCAZIONE TECNOLOGICA
Sin dalla sua nascita Seatec ha operato con grande energia per raccogliere e mettere in mostra l’offerta tecnologica più avanzata del settore, conferendo all’evento una connotazione di avanguardia, rispetto alla semplice esibizione di prodotti di consumo nautico. 
È in corso di sviluppo un’estensione d’interesse al settore navale e militare coordinata con il distretto spezzino confinante, dove questi settori trovano un qualificato numero di operatori.
Compotec, rassegna internazionale dei materiali compositi, oggi indispensabili anche nel campo della nautica, ma che si rivolge anche ad altri settori industriali in cui questi materiali costituiscono l’avanguardia nella costruzione ad alte prestazioni, tra cui l’aeronautica, l’aerospaziale, l’edilizia, l’automotive. 

START UP ARENA
Seatec allarga ulteriormente la sezione dedicata alle start-up, già iniziata tre anni fa, per consentire a nuove idee di trovare un terreno fertile di impiego e offrire ai giovani opportunità di visibilità. 
Particolare attenzione sarà rivolta alla Startup Arena un’area dedicata al business e all’innovazione per la presentazione di start-up innovative con nuove, interessanti proposte; si tratta di un format espositivo già implementato quest’anno da CarraraFiere durante Carrara Marmotec - Fiera internazionale del marmo e in occasione di SAIE Bologna, dove l’iniziativa ha riscontrato un grande successo di pubblico e di stampa.
La Startup Arena coinvolge le aziende più giovani che stanno facendo capolino sul mercato della nautica, riservando loro uno spazio espositivo dove potranno presentarsi e coi propri prodotti e servizi avendo la possibilità di istaurare rapporti B2B al pari degli altri espositori e di partecipare all’Elevator Pitch finale, competendo con le altre start-up  sotto lo sguardo attento di una commissione di esperti che proclamerà la start-up più innovativa dell’arena. 

AREA DEMO
Al centro di Seatec e Compotec viene realizzata un’area dove le aziende possano eseguire dimostrazioni di lavorazione, di applicazione di un prodotto, di funzionamento di un apparato, di esecuzione di un sistema. Questa soluzione di carattere spettacolare ha la duplice funzione di offrire alle aziende delle opportunità pratiche, non solo affidate alle immagini e alle parole, per valorizzare i propri prodotti o le proprie lavorazioni e di attirare i visitatori e i professionisti a “toccare con mano” la validità di un prodotto, di un’applicazione, rendendo i momenti della mostra più vivi e dinamici. 

PREMI 
A fianco dei tradizionali premi che Seatec propone come Qualitec e Qualitec Design, riservato ai prodotti in mostra, e Myda dedicato al design nautico, CarraraFiere ha stipulato un accordo con ADI, l’associazione promotrice del design italiano che organizza l’assegnazione del prestigioso premio Compasso d’Oro, che selezionerà dei prodotti tra quelli in mostra da pubblicare su Index, la selezione di prodotti e articoli caratterizzati da design innovativo e che potranno partecipare al premio Compasso d’Oro. I premi agli espositori mettono in evidenza le migliori soluzioni dedicate a design e innovazione tecnologica.

CONVEGNI
Come ogni anno Seatec e Compotec dedicano ampio spazio a seminari e conferenze che rappresentano uno strumento di approfondimento per l’industria. La convegnistica propone contenuti di alto profilo tecnico e affronta i temi relativi alle nuove dinamiche del mercato della nautica e dei compositi. Tra i temi di Seatec e Compotec più caldi della stagione ci sono l’attenzione alla mobilità ridotta degli utilizzatori di imbarcazioni, intesa sia come disabilità, in senso lato, che come inabilità, ovvero diminuita capacità fisica, ancora una volta in senso lato, di un’utenza che sta invecchiando; l’approfondimento tecnico nel settore biomedicale con soluzioni per produttori di protesi in composito; l’organizzazione di un convegno tecnico-formativo sull’additive manufacturing con materiale composito e un convegno tecnico-formativo sull’uso della stampa 3D nel settore nautico e navale. Da sottolineare la fattiva collaborazione con il Rina, Ascomac, Assocompositi e Octima per l’organizzazione di questi eventi. 

DELEGAZIONI DI OPERATORI STRANIERI
Il pluriennale e consolidato invito di operatori stranieri in collaborazione con Ice/Ita per allargare ulteriormente le occasioni di incontro diretto attraverso match-making B2B degli espositori di Seatec e Compotec si conferma ancora una volta una grande opportunità non solo per i rappresentanti della cantieristica, del refit e della distribuzione, provenienti da paesi di tutto il mondo nauticamente attivi, ma anche per i rappresentanti delle industrie utilizzatrici dei materiali compositi.

DELEGAZIONE DI COMANDANTI
Da quest’anno una delegazione rappresentativa di comandanti di grandi yacht sarà accolta e gestita direttamente da Seatec per una visita pilotata della mostra e una serie di incontri B2B con gli espositori.


19/01/2017 20:27:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Il Centro Velico Caprera compie cinquant’anni

E per l’occasione ha presentato oggi a Milano il suo progetto di responsabilita’ ambientale, etica e sociale in partnership con realta' di eccellenza

Edd China lascia Affari a 4 Ruote

a nuova produzione americana (Velocity Channel) gli aveva chiesto di non effettuare tutte le riparazioni per risparmiare tempo e soldi. "Questa nuova direzione non mi trova d'accordo, perché penso che venga compromessa la qualità del mio lavoro".

Roma per 1: la vela "No Frills" di Riva di Traiano fa tendenza

Sette solitari e diciannove equipaggi in doppio. Al momento più della metà della flotta in partenza per la Roma per1/2/Tutti non è in equipaggio

Mini 6.50: Andrea Fornaro vince l’Arcipelago 650 in classe Proto

Di nuovo in coppia col canario Oliver Bravo de Laguna Fornaro sembra soddisfatto di questa prima regata italiana della stagione, nonostante le difficoltà dovute ad una messa a punto avvenuta praticamente in acqua

Marina Cala de’ Medici diventa ora anche palestra di preparazione

Palestra di preparazione per gli armatori che hanno di recente acquistato i loro Mylius e si accingono alle prime prove in mare di regata, in attesa dei prossimi appuntamenti a livello italiano, europeo e mondiale

Tavola rotonda al Porto Marina Cala de’ Medici con l’Assessore regionale Stefano Ciuoffo

Temi cardini integrazione Porto-territorio e del prossimo salone di Viareggio

Comandanti e designer al Seatec 2017

Alla 15° edizione due delegazioni di comandanti di grandi yacht e di designer, s’incontrano con le aziende espositrici su tematiche comuni e dedicate

Morgan IV vince il Campionato Invernale di Vela d'Altura di Bari

Vincitori per la minialtura “Cocò” di Natuzzi Vitantonio con Marco Magrone al timone (CN Bari). A loro si aggiungono i vincitori delle diverse categorie e quelli della classe libera

Al via il calendario di attività 2017 del Club Nautico Scarlino

Il Campionato del Mondo TP52 e il Campionato del Mondo Flying Dutchman sono i due highlight di una stagione intensa e variegata

Fincantieri: a Marghera al via i lavori in bacino per “Nieuw Statendam”

Il blocco dell’unità, lungo 11,3 metri, largo 34,8 e dal peso di 260 tonnellate, fa parte della sezione di centro nave di “Nieuw Statendam”, la cui consegna è prevista alla fine del 2018

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci