domenica, 18 febbraio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

vela    volvo ocean race    x-yachts    nauticsud    marevivo    cambusa    social media    campionati invernali    ambiente    formazione    porti    libri    nautica    assarmatori    ferreti group    press    premi   

MELGES

Sconquasso, Tatanka e il melges “O&Y” spuntano nel peler della regata dell’Odio

sconquasso tatanka il melges 8220 amp 8221 spuntano nel peler della regata dell 8217 odio
redazione

Sole e vento, il classico "Peler" (da 20 a 25 nodi), che ha accompagnato la 64° edizione della regata dell’Odio, la classica di chiusura del Circolo Vela Gargnano, il Club conosciuto in tutto il mondo dello yachting per le sue agguerrite long distance di Centomiglia e Gorla, per i suoi tanti Campionati Internazionali, ultimi in ordine di tempo il Mondiale Team Race del 420, il tricolore Fd (nel 2016) promossi con Univela Campione, il Multi Mondiale degli Hobie Cat (nel 2015), l’Europeo Rs Feva (sempre 2015). La gara dell' Odio ha sviluppato il suo percorso tra Gargnano e Campione del Garda, un lungo “bastone” come in una gara olimpica, sempre con la stessa aria. La vittoria va nel gruppo degli Asso 99 a “Sconquasso-Ac&E” del veronese Andrea Farina del Cn Brenzone che approda all’arrivo a Marina di Bogliaco davanti a tutti. Secondo (ma primo nel suo gruppo) è il Melges 32 “O&Y” condotto da Luca Nassini per i colori del CV Gargnano. Sono questi due scafi i vincitori del Trofeo dell’Odio 2016. Secondi degli Asso 99 sono i fratelli  Ferrari, Francesca al timone, portacolori del Nwgs di Limone, terzo “Assatanato”, la barche che detiene il tricolore, condotta, come sempre, da Ivano Brighenti di Brenzone. Seguono “Aron-Confusione” di Elena Reboldi e Raffaele Bonatti, "Sir Lacelo" di Diego Petrucci.  Nel gruppo Misto-Orc l’affermazione è andata al Melges 32 dei Nassini (Luca, Damiano, Matteo). Nel gruppo del Dolphin successo che va al “Tatanka” di Giovanna Codecasa con Michele Borri al timone, secondo Alberto Osculati e terzo Oreste Bergamaschi, tutti del team velico di “Water Tribe” di Milano.


16/10/2016 16:02:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Bruno Bozzetto, la Rete ti ama!

Dal 1 Settembre 2017 al 13 Febbraio 2018 sono stati pubblicati circa 600 articoli online che citano il papà del Signor Rossi, e hanno raccolto oltre 150.000 azioni di engagement (Fonte dati: BauciWeb)

Giovanni Soldini e Maserati: ancora 2700 miglia per Londra

Dopo aver lottato due giorni per superare una depressione tropicale, questa notte poco prima dell’alba, il trimarano italiano è entrato nella fascia degli alisei da Nord Est, sinonimi di venti costanti

Bper Banca Crotone International Carnival Race 2018

Le ultime regate hanno rimesso ordine nella classifica: Gradoni con due vittorie ha consolidato il primato; Schulteis (secondo) ha confermato di essere il suo vero rivale; Nuccorini ha scalzato dal podio Yuill;

Stati Uniti e Russia si impongono nel fine settimana di regate Melges 20

Il campione del Mondo Pacific Yankee conquista la prima tappa Melges 20 World League a Miami

Invernale Riva di Traiano: una giornata che vale doppio

Disputate due prove che rimettono in linea il numero di regate disputate. Nei "per 2" testata l'innovativa formula "Finish&Go"

Undicesima Regata all'Invernale del Circeo

In IRC 1 primo Cavallo Pazzo l'X35 di Enrico Danielli, secondo Twins dei fratelli Gemini, terzo Tityre di Borsò. In IRC2 primo primo VIS IOVIS di Magliozzi, secondo Gunboat Rangiriri di Masucci, terzo Loucura di Gagliardi

Nautica: Ice si prepara a lanciare il nuovissimo Icecat 61

Il carattere sportivo dell'ICECAT 61 è facilmente percepibile dall'ampio uso del carbonio, che viene infuso con resina epossidica della miglior qualità col sistema del sottovuoto per scafo, coperta e paratie

Velista dell'Anno FIV, ecco tutti i finalisti

I nomi e le schede dei finalisti del Velista dell'Anno FIV. La premiazione a Roma, Villa Miani, il 12 marzo p.v., preceduta da una tavola rotonda dedicata all'America's Cup

FIV: siglato l'accordo con la Guldmann per l'attività paralimpica

Guldmann è un'azienda con sede in Danimarca che dedica il suo operato allo sviluppo , alla produzione e alla vendita di tecnologie applicate al benessere delle persone

Annullata la prima giornata del Campionato Vela d'Altura di Bari

Vento tra i 22 e i 29 nodi e onda fino a tre metri bloccano la prima giornata di prove. I 37 equipaggi torneranno in acqua il 25 febbraio

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci