lunedí, 26 febbraio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

altura    regate    marevivo    volvo ocean race    reale yacht club canottieri savoia    ucina    perini    press    soldini    saetec    nautica    crn    radar    mascalzone latino    giovanni soldini    pesca   

GC32

SAP Extreme Sailing Team guida la classifica nel primo giorno di regate delle Extreme Sailing Series™ in Russia

sap extreme sailing team guida la classifica nel primo giorno di regate delle extreme sailing series 8482 in russia
redazione

La città di San Pietroburgo ospita le Extreme Sailing Series per il terzo anno consecutivo, ma assiste per la prima volta allo spettacolo del foiling con le nuove barche in grado di “volare” e sollevarsi fino a un metro dall’acqua.

Nel giorno di apertura del quinto Act delle Extreme Sailing Series, i velocissimi catamarani GC32 hanno incontrato condizioni ideali che hanno permesso lo svolgimento di sette prove, con acqua piatta e un vento che ha oscillato tra i 9 e 12 nodi di intensità sul fiume Neva.

Determinati a recuperare l’ultimo posto ottenuto in Russia nel 2015, i danesi del SAP Extreme Sailing Team, insieme all’italiano Pierluigi De Felice, hanno dominato la prima prova, conquistando poi nel resto della giornata altre due vittorie e un terzo posto.

Nonostante le tre vittorie di Alinghi nel finale di giornata, SAP Extreme Sailing Team riesce a chiudere al primo posto in classifica provvisoria con un solo punto di vantaggio sugli svizzeri.

Gram-Hansen, co-skipper del SAP Extreme Sailing Team ha commentato: “E’ stata una grande giornata per noi; abbiamo navigato davvero bene, abbiamo fatto delle belle partenze e in generale siamo riusciti a gestire molto bene la barca.”

“Sul campo di regata soffiavano delle belle raffiche e bisognava rimanere sempre concentrati perchè lo spazio di manovra è davvero ridotto.”

“Ho visto alcune barche andare molto vicino alla scuffia, ma la nostra giornata fortunatamente è andata bene. Stando lontani dal traffico si possono evitare i problemi maggiori. Siamo abbastanza contenti ma naturalmente c’è ancora molto da fare”.

Oman Air, leader in classifica generale, chiude la giornata in terza posizione finendo sul podio in tre prove, nonostante un problema al timone causato dall’urto con un oggetto metallico.

L’equipaggio di Sail Portugal – Visit Madeira, guidato dallo skipper Diogo Cayolla, ha faticato per domare il proprio GC32 nelle difficili condizioni del fiume Neva. Il team portoghese, che partecipa al tour per il primo anno, ha chiuso la giornata in quarta posizione, grazie a due secondi e un terzo posto, ma in diverse occasioni si è trovato in difficoltà per via delle improvvise raffiche che hanno soffiato sul campo di regata.

Red Bull Sailing Team conclude il primo giorno di regate in quinta posizione mentre Gazprom Team Russia, nonostante un buon avvio nella prima prova, deve accontentarsi del sesto posto, appena un punto davanti a Land Rover BAR Academy.

Le regate riprenderanno domani alle ore 14:00 locali con le previsioni meteorologiche che indicano condizioni simili alla giornata odierna.

Extreme Sailing Series™ Act 5 San Pietroburgo presentato da SAP.
Classifica provvisoria giorno 1, 7 prove completate (01.09.16)

Posizione / Team / Punti
SAP Extreme Sailing Team (DEN) Jes Gram-Hansen, Rasmus Køstner, Mads Emil Stephensen, Pierluigi De Felice, Renato Conde 71 punti.
2 Alinghi (SUI) Arnaud Psarofaghis, Nicolas Charbonnier, Timothé Lapauw, Nils Frei, Yves Detrey 70 punti.
3 Oman Air (OMA) Morgan Larson, Pete Greenhalgh, James Wierzbowski, Ed Smyth, Nasser Al Mashari 69 punti.
4 Sail Portugal – Visit Madeira (POR) Diogo Cayolla, Frederico Melo, Nuno Barreto, Luís Brito, João Matos Rosa 62 punti.
5 Red Bull Sailing Team (AUT) Roman Hagara, Hans Peter Steinacher, Stewart Dodson, Adam Piggott, Jérémy Bachelin 60 punti.
6 Gazprom Team Russia (RUS) Phil Robertson, Will Tiller, Shane Diviney, Alexsey Kulakov, Victor Serezhkin 55 punti.
7 Land Rover BAR Academy (GBR) Neil Hunter, Chris Taylor, Will Alloway, Sam Batten, Rob Bunce 54 punti.


01/09/2016 22:09:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Giovanni Soldini e Maserati Multi 70: arrivati nella Manica

L’arrivo a Londra è previsto domani verso le 11 UTC

VOR: Turn the Tide on Plastic prende il comando

Il giovane equipaggio di Turn the Tide on Plastic, con la triestina Francesca Clapcich, ha preso il comando della Leg 6 della Volvo Ocean Race, quando mancano meno di 1.500 miglia ad Auckland

Volvo Ocean Race: donne al comando

La skipper britannica Dee Caffari e il suo giovane team (tra cui c'è Francesca Clapcich) si stanno preparando a guidare la flotta nella zona della seconda barriera corallina più grande del pianeta

Invernale Riva di Traiano: un week end che vale doppio

Si regaterà sabato e domenica per il recupero delle prove perse questo inverno. Iniziano a crescere le iscrizioni alla Roma per 1/2/Tutti

La lunga stagione velica dei "Protagonist" sul Lago di Garda

Un calendario agonistico ricco e variegato dunque, con molte conferme e importanti novità. Alle tradizionali regate suddivise tra i circuiti Sailing Series, Long Distance e Campionato Nazionale, si aggiunge il Trofeo Protagonist nella sua prima edizione

Consegnato il “Premio Perini Navi” nei Premi di Laurea del Comitato Leonardo

Ad aggiudicarsi il premio è stato il progetto denominato “Soluzioni tecnologiche innovative per un diporto ecosostenibile integrate nel design di un sailing luxury yacht” a cura di Giuseppe Sorrenti

Invernale West Liguria: vittoria per MC SEAWONDER

Seguito al 2° posto da ANGE TRASPARENT II di Valter Pizzoli (Yacht Club Monaco) e Terzo Classificato CRISTIANA TI. di Emilio Milanino (Yacht Club Aregai)

Soldini e Maserati a 1.000 miglia dall'arrivo

Ultime 1000 miglia per Giovanni Soldini e il team di Maserati Multi 70. L’arrivo a Londra è previsto nella mattinata di venerdì 23 febbraio

Volvo Ocean Race: alla ricerca del vento

La flotta della Volvo Ocean Race sta affrontando altre ore di navigazione difficile, essendo entrata in pieno in una ampissima zona di aria leggera

Aperte le iscrizioni e pubblicato il Bando di Regata della Rolex Giraglia 2018

Meno di 90 giorni all’edizione numero 66 della classica del Mediterraneo; dal 10 al 15 giugno con molte novità, a cominciare dal nome

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci