sabato, 25 marzo 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

turismo    formazione    fraglia vela riva    barcolana    regate    suzuki    press    cala de medici    vela oceanica    guardia costiera    circoli nautici    altura    nautica    fincantieri   

NAUTICA

Sailing to Rome, prende il via il 12 ottobre

sailing to rome prende il via il 12 ottobre
redazione

Si apre il 12 ottobre e prosegue fino al 16, alla Darsena di Fiumicino, la manifestazione nautica  Sailing to Rome promossa dalla Regione Lazio e dal Comune di Fiumicino, che ha l'obiettivo di creare una vetrina del comparto nautico regionale e un luogo di incontro tra armatori e aziende fornitrici di accessori per la ricerca tecnologica, la progettazione e la customizzazione degli accessori. 
L’organizzazione è affidata all’associazione FEDEX dell’Architetto Alessandro Inno, cofinanziata da Regione Lazio e Lazio Innova, la società in house della Regione. Per assicurare che tutti gli attori siano coinvolti, recentemente è stata organizzata una conferenza di servizi, convocata dalla Capitaneria di Porto, che ha visto intorno ad un tavolo tutti i soggetti interessati, quali l’Autorità Portuale, le forze dell’ordine e del soccorso a mare, le associazioni dei portuali, dei pescatori e dei cantieri nautici.
Più di trenta aziende prenderanno parte all’evento, e tra loro possiamo citare la INO Group, per la progettazione e lo yacht design, EDOPERA per la customizzazione delle componenti e accessori con l’utilizzo di materiali all’avanguardia, INSEAN per la Ricerca Tecnologica in partnership con il Consiglio Nazionale delle Ricerche. E poi ancoraRaphael, azienda esempio di globalizzazione, che utilizza capitali cinesi, progettazione e design del Lazio, produzione nelle Marche e mercato di riferimento internazionale. E poi ancora, possiamo citare i produttori di imbarcazioni piccole e medie come la Seapower, Genial Boat, la Seagame, la CVT Nautica rivenditore dei potenti motori Mercury. Insomma, uno spaccato dell’eccellenza della produzione e vendita di questo importante settore della BLUE ECONOMY si concentrerà a Fiumicino. Aderisce all’iniziativa anche la stampa di settore come Nautica, storica rivista del settore e il portale online Nautica Report.
Non mancheranno le aziende del territorio come Tornado, storico produttore di motoscafi OffShore e la CO.GE.MAN. Sarà inoltre possibile vedere il Marga, storica imbarcazione realizzata nel 1910 per le Olimpiadi di Stoccolma e oggetto di un lungo e sapiente restauro nel cantiere Tecnomar di Fiumara Grande, che ha ottenuto prestigiosi riconoscimenti internazionali sia per l’opera di restauro, a dimostrazione dell’eccellenza delle maestranze locali, sia sul campo di regata, come la partecipazione con ottimi risultati alla recente competizione tra barche d’epoca di St. Tropez.
Gli espositori avranno l’opportunità di mettere in mostra le loro imbarcazioni nello specchio acqueo della darsena e farle provare ai potenziali acquirenti. In collaborazione con la Federazione Italiana di Vela e il Circolo Velico di Fiumicino, tra i più importanti e ben organizzati del panorama nazionale, avvicineremo i ragazzi allo sport velico. Ciò tramite un simulatore con deriva, con tanto di vela e ventola per simulare il vento, in grado di ricreare la sensazione di andare in barca e le relative emozioni.
Con questa prima edizione del Sailing to Rome (www.sailingtorome.it), intendiamo rilanciare la centralità di Fiumicino nel settore nautico regionale, non in chiave nostalgica, per coloro che ricordano le passate edizioni della fiera, ma per mostrare come si sta evolvendo il settore e indicare la direzione dell’internazionalizzazione per superare la crisi. Attraverso la cultura del “fare”, vogliamo inoltre che questo evento cresca nel tempo e si consolidi, questo il nostro auspicio, tra i più importanti eventi della nautica come Cannes e Genova. A tal proposito, in una tavola rotonda con autorità e associazioni del settore, si affronteranno le problematiche che impediscono un pieno rilancio del comparto nautico dal punto di vista economico e occupazionale.


10/10/2016 20:52:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Il Centro Velico Caprera compie cinquant’anni

E per l’occasione ha presentato oggi a Milano il suo progetto di responsabilita’ ambientale, etica e sociale in partnership con realta' di eccellenza

Mini 6.50: all'Arcipelago 650 si cerca il vento

Corrono insieme anche due dei protagonisti della prossima Roma per 1/2/Tutti, Ambrogio Beccaria e Luca Sabiu. DOpo i 10 nodi di ieri, oggi solo 4 nodi da Ovest per una flotta compatta

Roma per 1: la vela "No Frills" di Riva di Traiano fa tendenza

Sette solitari e diciannove equipaggi in doppio. Al momento più della metà della flotta in partenza per la Roma per1/2/Tutti non è in equipaggio

CICO 2017: Mattia Camboni è Campione Italiano con un giorno d'anticipo

Un titolo che invece è ancora in ballo nella flotta femminile, dato il distacco tra la leader Marta Maggetti (Fiamme Gialle) e l’Olimpionica di Rio Flavia Tartaglini (Fiamme Gialle)

Mini 6.50: Andrea Fornaro vince l’Arcipelago 650 in classe Proto

Di nuovo in coppia col canario Oliver Bravo de Laguna Fornaro sembra soddisfatto di questa prima regata italiana della stagione, nonostante le difficoltà dovute ad una messa a punto avvenuta praticamente in acqua

Coppa Adriatico, la novità targata Il Portodimare

La regata si disputerà a Chioggia dal 12 al 14 maggio ed ai vincitori di classe garantirà l'iscrizione gratuita al Campionato Italiano Assoluto di vela d'altura di Monfalcone

Morgan IV vince il Campionato Invernale di Vela d'Altura di Bari

Vincitori per la minialtura “Cocò” di Natuzzi Vitantonio con Marco Magrone al timone (CN Bari). A loro si aggiungono i vincitori delle diverse categorie e quelli della classe libera

La conclusione del CICO 2017 di Ostia

I titoli Italiani sono andati a Mattia Camboni (RS:X M), Francesco Marrai (Laser Standard), Joyce Floridia (Radial), Marta Maggetti (RS:X F), Ratti-Porro (Nacra 17), Tita-Zucchetti (49er)

Fincantieri: a Marghera al via i lavori in bacino per “Nieuw Statendam”

Il blocco dell’unità, lungo 11,3 metri, largo 34,8 e dal peso di 260 tonnellate, fa parte della sezione di centro nave di “Nieuw Statendam”, la cui consegna è prevista alla fine del 2018

L'Arcipelago 650 in salsa francese

All’1 e 44 minuti della mattina del 19 marzo i primi a tagliare il traguardo sono gli skipper di FRA 868 Alternative Sailing, i bravissimi Remì Aubrun e Nicolas Ferrelel

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci