lunedí, 25 giugno 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

marina militare    tp52    vele d'epoca    solidarietà    melges 20    regate    volvo ocean race    altura    mini 6.50    press    circoli velici   

MINI 6.50

Rusticali e Komatar al Gran Premio d'Italia 6.50

rusticali komatar al gran premio italia
redazione

Matteo Rusticali è tra il parterre dei partecipanti al Gran Premio d’Italia 6.50, con il suo prototipo ITA 444 SPOT, messo in acqua dopo l’ultimo refitting per la costruzione della nuova tuga.
Grazie alla collaborazione con l’ingegnere navale Alessandro Suardi, Rusticali ha portato in stazza la barca in vista della sua partecipazione alla Mini Transat. La Box Rule infatti ha adeguato alcune caratteristiche strutturali che un Mini 6.50 deve avere per essere ammesso alle regate di Classe, imponendo quindi una modifica importante della tuga rispetto al progetto originale di SPOT che risale al 1991.
Chiuso il periodo di cantiere è tornato il momento di navigare e Matteo Rusticali ha scelto il Gran Premio d’Italia come banco di prova e test sulla barca in previsione della partenza a La Rochelle per la Mini Transat.
“Mancano circa 180 giorni alla realizzazione del mio progetto Oceanico” dichiara Matteo Rusticali, “e dopo tanta polvere e cantiere sono veramente felice di tornare a navigare soprattutto sul campo di regata del Gran Premio, una bella prova e un percorso che mi sarà utile per gli ultimi settaggi.”
Per l’occasione Matteo ha scelto un’altra skipper proveniente dall’Adriatico; Francesca Komatar.
Francesca, nata e cresciuta a Muggia, è atleta del Centro Sportivo dell’Aeronautica Militare e dopo una lunga carriera sulle derive ha deciso anche lei di dedicarsi ad un progetto che la porterà alla Mini Transat del 2019.
“Ho accettato con piacere l’invito di Metteo” dichiara Francesa Komatar, “grazie alla sua esperienza sui Mini potrò approfondire meglio alcuni aspetti che solo chi naviga da tanto tempo in questa categoria può conoscere.”
“Con Francesca sarà uno scambio di competenze” conclude Matteo Rusticali che dopo l’appuntamento ligure tornerà in Romagna per il Trofeo Bianchetti, nuova regata del circuito.
L’Adriatico dei Mini 6.50 è sempre più presente sui campi di regata dimostrando di essere un ottimo bacino per skipper emergenti.


06/04/2017 19:02:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Assegnati a Forio i titoli di Campione Italiano ORC 2018

Altair 3 di Sandro Paniccia conferma il suo titolo. Nel Gruppo B successo diExtrema, X35 di Andrea Bazzini

Joshua e Suhaili, ecco la Storia della Vela

Eccole, affiancate dopo 50 anni a Les Sables d'Olone, JOSHUA, la barca di Bernard Moitessier, e SUHAILI di Sir Robin Knox-Johnston

Italiano Altura: due prove con vento leggero nella seconda giornata ischitana

Nelle acque dell’isola verde si sono svolte due prove di giornata nonostante un vento debole e instabile che ha costretto il Comitato di Regata di rinviare la prima partenza di quasi due ore

MASBEDO a Manifesta 12 Palermo | altri due weekend per visitare l'installazione all'Archivio di Stato di Palermo

Sabato 23 e domenica 24, e sabato 30 giugno e domenica 1 luglio, dalle ore 10 alle ore 20 l'installazione site-specific Protocollo no. 90/6 (2018) del duo MASBEDO per Manifesta 12 sarà nuovamente fruibile all’interno dell’Archivio di Stato di Palermo

Kiel: Cesare Barabino oro nel Laser 4.7

Cesare Barabino dello Yacht Club di Olbia si aggiudica la medaglia d’oro nella classe Laser 4.7 distaccando il secondo classificato, l’olandese Paul Hameeteman di ben 41 punti ...

Forio d'Ischia: parte il Campionato Italiano Altura

Le acque dell’isola di Ischia faranno da palcoscenico alle sessantatré imbarcazioni, per un totale di oltre ottocento atleti che si daranno battaglia per quattro giorni sui due campi di regata al largo di Forio d’Ischia

La Serenissima celebra la tradizione con il VI Trofeo Principato di Monaco - Vele d'Epoca in Laguna

Per il quarto anno il Trofeo, seconda tappa della “Coppa A.I.V.E. dell’Adriatico” 2018, si rivolge alle imbarcazioni classiche ed è organizzato dallo Yacht Club Venezia

Volvo Ocean Race: tappa decisiva

E’ quella in cui veramente ci si gioca il titolo. La leg 11 partirà giovedì 21 giugno da Göteborg, in Svezia, diretta all’Aja nei Paesi Bassi e sarà una sfida totale per i primi tre team della classifica generale, MAPFRE, Team Brunel e Dongfeng Race Team

Grande successo per la 30+Trenta

Il percorso costiero prevede la partenza davanti al porto di Fiumicino con arrivo al molo della marina di Riva con attenzione alle secche di Capolinaro. Il ritorno percorso inverso con arrivo al traverso del molo verde di Fiumicino

Italiano Altura: dopo la prima giornata al comando Mela ed Extrema

Le imbarcazioni hanno portato a termine una prova nel corso di una giornata caratterizzata da bel tempo e vento debole intorno ai 7-8 nodi fino al pomeriggio

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci