lunedí, 27 marzo 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

trofeo princesa sofia    vela olimpica    optimist    vela    seatec    suzuki    campionati invernali    regate    libri    melges    classi olimpiche    fraglia vela riva    altura    press    derive   

SOLDINI

RORC Transatlantic Race: Maserati Multi70 pronto a volare nell'Aliseo

rorc transatlantic race maserati multi70 pronto volare nell aliseo
redazione

Temporali, vento instabile e punte di velocità a 38 nodi. Maserati Multi70 si è lasciato alle spalle così la seconda notte di regata alla RORC Transatlantic Race e, alla longitudine di Capo Verde, procede la sua corsa verso Nord per agganciare questa sera l’Aliseo, che entrerà finalmente ben steso.
A bordo c’è soddisfazione per la continua sperimentazione sull’assetto di volo oceanico, come conferma Giovanni Soldini nel collegamento di stamattina (alle ore 09.00 GMT): «La barca si comporta molto bene: stanotte abbiamo volato per un paio d'ore nel buio più completo. Volare tra le onde dell’Atlantico a 33/36 nodi senza neanche uno spicchio di luna è abbastanza stressante, ma siamo contenti di come rispondono i foil con l'onda lunga dell’oceano».
Al momento la situazione meteo in Nord Atlantico (ore 12.00 GMT) vede per Maserati Multi70 ancora un flusso d’aria debole da N/NE che non supera i 15 nodi. Le prossime ore saranno decisive per il multiscafo italiano, che si trova a 170 miglia dagli americani di Phaedo3che hanno optato per la rotta a Sud e che navigano con 15 nodi di vento da E/SE.
Spiega Soldini da bordo: «Stiamo cercando di passare una bolla di poco vento per posizionarci ancora più a Nord, dove stasera entrerà un bell’Aliseo che ci accompagnerà per le prossime 500 miglia verso Ovest. Purtroppo siamo più lenti del previsto mentre Phaedo3 a Sud ha più vento di quello che ci aspettavamo, ma ora dovrà per forza salire a Nord per evitare il buco senza vento che si trova davanti. Ci dovremmo incrociare tra un paio di giorni intorno ai 30°N e 36°W».
A Maserati Multi70 mancano 2837 miglia all’arrivo a Grenada (rilevamento delle ore 8.00 GMT).


28/11/2016 19:59:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Il Centro Velico Caprera compie cinquant’anni

E per l’occasione ha presentato oggi a Milano il suo progetto di responsabilita’ ambientale, etica e sociale in partnership con realta' di eccellenza

Edd China lascia Affari a 4 Ruote

a nuova produzione americana (Velocity Channel) gli aveva chiesto di non effettuare tutte le riparazioni per risparmiare tempo e soldi. "Questa nuova direzione non mi trova d'accordo, perché penso che venga compromessa la qualità del mio lavoro".

Roma per 1: la vela "No Frills" di Riva di Traiano fa tendenza

Sette solitari e diciannove equipaggi in doppio. Al momento più della metà della flotta in partenza per la Roma per1/2/Tutti non è in equipaggio

Mini 6.50: Andrea Fornaro vince l’Arcipelago 650 in classe Proto

Di nuovo in coppia col canario Oliver Bravo de Laguna Fornaro sembra soddisfatto di questa prima regata italiana della stagione, nonostante le difficoltà dovute ad una messa a punto avvenuta praticamente in acqua

Marina Cala de’ Medici diventa ora anche palestra di preparazione

Palestra di preparazione per gli armatori che hanno di recente acquistato i loro Mylius e si accingono alle prime prove in mare di regata, in attesa dei prossimi appuntamenti a livello italiano, europeo e mondiale

Tavola rotonda al Porto Marina Cala de’ Medici con l’Assessore regionale Stefano Ciuoffo

Temi cardini integrazione Porto-territorio e del prossimo salone di Viareggio

Comandanti e designer al Seatec 2017

Alla 15° edizione due delegazioni di comandanti di grandi yacht e di designer, s’incontrano con le aziende espositrici su tematiche comuni e dedicate

Morgan IV vince il Campionato Invernale di Vela d'Altura di Bari

Vincitori per la minialtura “Cocò” di Natuzzi Vitantonio con Marco Magrone al timone (CN Bari). A loro si aggiungono i vincitori delle diverse categorie e quelli della classe libera

Al via il calendario di attività 2017 del Club Nautico Scarlino

Il Campionato del Mondo TP52 e il Campionato del Mondo Flying Dutchman sono i due highlight di una stagione intensa e variegata

Fincantieri: a Marghera al via i lavori in bacino per “Nieuw Statendam”

Il blocco dell’unità, lungo 11,3 metri, largo 34,8 e dal peso di 260 tonnellate, fa parte della sezione di centro nave di “Nieuw Statendam”, la cui consegna è prevista alla fine del 2018

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci