mercoledí, 28 giugno 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

gc32    vela d'epoca    nautica    vela    circolo savoia    centomiglia    andrea mura    america's cup    alinghi    optimist    giovanni soldini    suzuki    vele d'epoca    regate   

REGATE

Rolex MBA’S Conference & Regatta: la sfida tra le 19 top business school al mondo

rolex mba 8217 conference amp regatta la sfida tra le 19 top business school al mondo
redazione

Diciannove business school, le migliori al mondo, per un totale di 370 studenti e alumni mba, divisi in 44 team, impegnati per tre giorni in una sfida impegnativa ed emozionante. In palio il trofeo della Rolex MBA’s Conference & Regatta organizzata nelle acque di Santa Margherita Ligure dal 29 settembre al 2 ottobre dal Sailing club di SDA Bocconi e dallo Yacht Club Italiano con la partnership di Rolex. 
A bordo di barche monotipo con otto persone di equipaggio ci saranno i giovani manager e abili skipper, a difendere i colori della loro scuola. Saranno dieci i team in rappresentanza delle business school del Vecchio continente (oltre a SDA Bocconi scenderanno in acqua anche Iese e Ie dalla Spagna, le francesi Insead ed Hec, la London Business School e la Manchester Business School dalla Gran Bretagna, l’Imd dalla Svizzera, la Goethe Business School dalla Germania e l’olandese Rotterdam School of Management), sette i team in arrivo dagli Stati Uniti (Harvard Business School; Wharton; Columbia Business School; University of Chicago Booth; MIT-Sloan; Dartmouth College-Tuck; Kellogg School of Management), uno dal Canada (Sauder Business School)  e uno di Hong Kong (HKUST Business School).
«La Rolex MBA’s Conference & Regatta è un’esperienza unica», sottolinea Nicola Riccio, presidente dello SDA Bocconi Saling club. «Per noi studenti organizzare una manifestazione così complessa è altamente formativo e ci permette di mettere in pratica quanto studiato durante l’Mba. Per non parlare poi dell’occasione che abbiamo di confrontarci con colleghi provenienti da 45 paesi diversi: dall’Argentina al Venezuela, dall’Egitto alla Nuova Zelanda passando per la Svezia, il Giappone e la Turchia».
I 44 team che scenderanno in acqua saranno divisi in due divisioni: la A per la gara competitiva tra studenti che attualmente frequentano un master (17 gli equipaggi in gara) e la B, da crociera, riservata a 27 imbarcazioni con a bordo solo alumni delle passate edizioni degli Mba.
La finalissima tra i primi otto equipaggi si disputerà a bordo di performanti imbarcazioni monotipo J 80 e decreterà domenica mattina la vittoria del trofeo che nelle ultime due edizioni è stato vinto dall’ Mit-Sloan.
Novità di quest’anno, gli otto team avranno a loro disposizione a bordo otto velisti di fama: sette atleti che hanno partecipato alle recenti Olimpiadi di Rio (Giulia Conti e Francesca Clapcich, quinte nella classe 49er FX; Vittorio Bissaro e Silvia Sicouri, quinti nella classe Nacra 17; Giorgio Poggi, diciottesimo nella Classe Finn; Francesco Marrai, dodicesimo nella Classe Laser Standard; Flavia Tartaglini sesta nella tavola RS:X) e il timoniere di Azzurra nell’America’s Cup del 1983 Mauro Pelaschier.
Il programma, prima della finalissima di domenica 2 ottobre, prevede infine un momento di confronto sabato 1 ottobre sul tema “From Growth to Shock as a Rule: New Challenges and Responsibilities for Future Leaders” a cui interverranno Carla Furse (Financial Policy Committee Bank of England) e Assia Grazioli Venier (Professional board member, media strategist, and angel investir).

I vincitori delle precedenti edizioni


2015 MIT- Sloan

2014 MIT- Sloan

2013 École polytechnique fédérale de Lausanne

2012 École polytechnique fédérale de Lausanne

2011 Sauder business school

2010 SDA Bocconi

2009 Hec

2008 SDA Bocconi

2007 Dartmouth College-Tuck

2006 Columbia Business School

2005 Warwick business school

2004 Iese

La manifestazione ha il supporto di The Boston Consulting Group e Aperol, e si svolge con la collaborazione in kind di Cantine Ferrari, S. Pellegrino e Carlsberg.  SDA Bocconi School of Management è Partner School.  Il Comune di Santa Margherita Ligure offre il patrocinio e sostiene l'iniziativa con il supporto logistico locale.


27/09/2016 12:27:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Campionato Italiano Assoluto d’Altura: due prove per tutta la flotta

Ottimo avvio nelle acque di Monfalcone per il massimo appuntamento tricolore d’altura

36ma America's Cup: è Luna Rossa il Challenger of Record

Il Royal New Zealand Yacht Squadron accetta la sfida del Circolo della Vela Sicilia, che sarà il Challenger of Record della XXXVI America's Cup

Sled si porta al comando nella prima giornata dell'Audi Sailing Week

L'americano Sled timonato dall'armatore Takashi Okura ha condotto i giochi fin dal primo gate di poppa, con un distacco di circa 150 metri sul secondo classificato, l'inglese Alegre con alla tattica il velista di America's Cup, Andy Horton

Dopo il trionfo europeo Petite Terrible-Adria Ferries rientra in Italia per il terzo evento di stagione

Alcatel J/70 Cup, che prenderà il via venerdì 23 giugno grazie all'organizzazione di J/70 Italian Class, con il supporto della Fraglia Vela Riva

VIDEO: America's Cup: pedalando verso il traguardo

6 a 1 di New Zealand su Oracle incrociando le dita dopo il 9 a 8 di San Francisco

Silvia Zennaro sale in prima posizione nella terza giornata di regata a Kiel

Carolina Albano (CV Muggia) scende in 16° posizione a causa dei tre 14° posti di oggi e Valentina Balbi (YCI) scende anche lei in classifica e ora occupa la 23° posizione

Tutti i vincitori del Campionato Italiano Assoluto Altura "Trofeo Stroili"

Campionato Italiano Assoluto Vela d’Altura 2017 “Trofeo Stroili”: i vincitori assoluti e di classe. Le voci dei protagonisti, le storie di banchina, le emozioni di un Italiano da ricordare

Una frizzante prima giornata a Riva del Garda

Un pomeriggio tipico gardesano, con un'Ora inizialmente raffinata e tesa fino a 20 nodi, poi in diminuzione, ha assegnato la prima vittoria della serie alla neocampionessa europea Claudia Rossi a bordo di Petite Terrible-Adria Ferries

Marina di Scarlino: partito il raduno degli Swan classici

Diciotto le imbarcazioni partecipanti, dal celebre Swan 36 (il primo modello costruito in casa Nautor) allo Swan 76. Va in archivio con una splendida giornata di sole e vento termico il primo di tre giorni di veleggiate costiere

Inaugurato alla Marina di Scarlino il raduno degli Swan classici

Diciotto le imbarcazioni partecipanti, che vanno dal celebre Swan 36 (il primo modello costruito in casa Nautor) allo Swan 76. Tre giorni di veleggiate nelle acque del golfo

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci