venerdí, 24 novembre 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

disabili    luna rossa    america's cup    volvo ocean race    nautica    guardia costiera    vela    veleziana    mini transat    trasporti    transat jacques vabre    foiling    platu25    j24    windsurf    cala de medici    campionati invernali   

CIRCOLO NAUTICO RIVA DI TRAIANO

Riva per 2/Tutti, la grande altura nascosta

riva per tutti la grande altura nascosta
Roberto Imbastaro

Al Circolo di Riva di Traiano la Riva per 2/per Tutti è nata un po’ come figlia di un Dio Minore, per far regatare anche coloro che non volevano impegnarsi nella più lunga Roma per 2 e si accontentavano di farsi circa 300 miglia per far su e giù da Riva a Capri e viceversa. Si, a Capri, perché la prima Riva per 2 e per Tutti arrivava fino alla splendida isola del Golfo di Napoli. Poi si decise, ahimè, di accorciarla e di fermarsi a Ventotene, dove, dopo sole 110 miglia, si riprendeva la via del ritorno per una percorrenza totale di 220 miglia. Una regata giocattolo per un Circolo che ha sempre pensato in grande, anzi in ….largo. Ma forse sarebbe bene rivedere i contenuti e il posizionamento di questa regata che è senz’altro più lunga e più impegnativa di quasi tutte quelle che sono inserite nel Campionato Italiano Offshore della Fiv.

Su 16 regate certificate dalla FIV come partecipanti al Campionato Nazionale Offshore, ben 12 hanno un percorso inferiore alla “Riva” e 6 di queste superano di poco le 100 miglia. In pratica la Riva per 2/x Tutti è la 5a regata italiana per lunghezza, ma non è nemmeno citata dalla Fiv tra le “altre” regate d’altura.

Ecco i partecipanti, iscritti fino ad oggi, alla “Riva 2017”: Fintotonto, Elan 40 di Stefano Nicolò, Guardamago, Sun Odyssey 42i Performance di Massimo Piparo, H2O, First 435 di Massimo Amodei, Jean Jack The Dreamer, Bavaria 36 di Giovanni Maglionico, Villamar, Oceanis 43 di Toni Tulli, Zia Franca, Absolute Wind 9.50 di Giacomo Mele e l’unico X2 Elea con a bordo Emanuel Sabene e Edda Grassi Alessi.

Quindi andare a Ventotene con Zia Franca non è una vacanzetta con una vecchia parente, ma una regata vera. W la Riva!   


03/04/2017 16:49:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Riva di Traiano: i Big subito in evidenza

Sole, mare calmo e poco vento. Ma la regata si fa e brilla lo Swan 45 Aphrodite

Terza giornata all'Invernale del Circeo

La classifica generale IRC dopo 5 prove e uno scarto vede in testa TAHRIBA l’Elan E5 dello skipper Francesco Di Diodato portacolori del Nautilus Yacht Club con al timone Pino Stillitano

Progetto "PrimaVela": la Vela sul lago Maggiore

Vela GO è l’ente promotore ed organizzatore di “PrimaVela” che ha dato l’opportunità a una cinquantina di ragazzi dell'Istituto Marcelline di Arona di avvicinare una disciplina sportiva

Volvo Ocean Race: un fine settimana di fuoco

Gli appassionati che seguono la cartografia elettronica, le posizioni e le classifiche della Volvo Ocean Race saranno incollati ai loro schermi per vedere come evolverà la situazione e come sarà il prossimo report

Troostwijk, all'asta uno yacht e la storica "La Spina"

Questo tipo di lotti non sono una novità per Troostwijk che negli ultimi mesi ha indetto aste per diverse imbarcazioni e automobili di lusso.

La leggenda Loïk Peyron insieme ad altri grandi olimpionici sulla Star a Riva del Garda

Obiettivo: preparazione alla finale della Star Sailor League in programma dal 5 al 9 dicembre a Nassau, Bahamas

Nicolò Renna vince i Campionati Sudamericani Techno Plus

all’altra italiana Giorgia Speciale oro tra le femmine. Nel 2018 dovranno guadagnarsi la convocazione olimpica personale con i risultati conseguiti dopo 3 eventi internazionali

Testa a testa tra STIG e SIKON al Melges 40 Grand Prix di Palma de Mallorca

SIKON, del giapponese Yukihiro Ishida (con il maiorchino Manu Weiller alla tattica) è indiscutibilmente la “boat of the day” con un secondo e un primo posto come parziali

Sport di Mare e Inclusione: incontro pubblico a Lignano Sabbiadoro

Tiliaventum asd e Lo Spirito Di Stella Onlus si occupano da molti da molti anni di inclusione attraverso le discipline sportive di mare e l'occasione nasce dalla recente esperienza WOW - WheelsOnWaves

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci