lunedí, 19 febbraio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

orc    kitesurf e windsurf    nauticsud    regate    vela    volvo ocean race    x-yachts    marevivo    cambusa    social media    campionati invernali    ambiente    formazione    porti    libri    nautica    assarmatori    ferreti group   

CAMPIONATO INVERNALE RIVA DI TRAIANO

Riva di Traiano: parte il 6 novembre un grande Invernale

riva di traiano parte il novembre un grande invernale
Roberto Imbastaro

Sono 47 le imbarcazioni iscritte ad oggi al Campionato Invernale di Riva di Traiano, Trofeo Paolo Venanzangeli, di cui ben 16 nella categoria "Per Due", 18 in classe "Regata", 10 in classe "Crociera" e 3 in classe "Gran Crociera".
Tutti i vincitori dello scorso anno saranno in acqua a difendere il loro titolo: Ars Una, il Mylius 15 E 25 di Biscarini/Rocchi (Regata), Twins, Hanse 430 di Francesco Sette (Crociera), Mylan,  Sun Odissey 49 di Anna Paolini (Gran Crociera). Anche nella "Per Due", un campione c'è, anche se non dello scorso invernale, non essendoci stata la classe: si tratta di Lunatika, il Sun Fast 3600 di Stefano Chiarotti che si è aggiudicato il Campionato Italiano Offshore 2016 nella categoria. A contrastarlo in doppio tanti equipaggi agguerriti, come l'oceanico Matteo Miceli sul suo Este 35 "Perché Si", o Marco Paolucci sul suo Comet 45S "Libertine", che è stata anche una barca campione del mondo Orc in divisione Regata. Per non parlare, poi, dei 9.50 presenti, barche fatte per andare in doppio e che con il vento forte si esaltano.  Anche Ars Una avrà il suo ben da fare in "Regata" per confermarsi campione. In acqua troverà tra gli altri l'agguerritissimo First 45 Er Cavaliere Nero di Paolo Morville, Canopo, il GS 39 di Adriano Majolino, vincitore lo scorso anno del Trofeo Grand Soleil, Quantum, il Vismara 34 di Giuseppe Massoni, Vulcano 2, First 34.7 di Morani/Zamorani e Vahine 7, First 45 di Francesco Raponi.

"Sono contento per il gran successo della divisione 'Per Due' - commenta il Presidente  del Circolo Nautico Riva di Traiano Alessandro Farassino – perché 16 imbarcazioni iscritte in doppio sono un'enormità, oltre che una grande novità, per un Campionato Invernale. Ci siamo già preparati per gestirle al meglio con percorsi più lunghi dedicati a loro per evitare problemi in boa. Sono particolarmente felice anche per l'elevato livello dei regatanti, sia in 'Doppio', sia in 'Regata' e penso che sarà, come sempre, un campionato altamente competitivo".
Ma non c'è posto solo per i professionisti a Riva di Traiano. Le iscrizioni a "Crociera" e Gran Crociera" sono numerose.
"Sono in molti a scegliere in nostro invernale per potersi anche confrontare con i campioni  - continua Farassino - e vivere con loro la regata, chiedendo consigli in banchina ma anche rubando con gli occhi in regata. Per chi vuole affrontare la regata con spirito più familiare c'è infatti la divisione Gran Crociera, che compie un percorso ridotto, corre in IRC, e non può utilizzare spinnaker e/o gennaker nelle andature portanti. Per questa divisione non saranno fatte partire regate con intensità del vento stabilmente maggiore a 15 nodi e in caso di raffiche maggiori a 18 nodi prima o durante la prova. Da segnalare, inoltre, che in 'Crociera' sono presenti anche barche di scuole vela, come Albarossa e Bonarda della AVD Granlasco".
L'appuntamento è quindi fissato per il 6 novembre alle ore 9:30 in Piazzetta dei Marinai per il Briefing del Direttore di Regata Fabio Barrasso. A fine regata ci sarà il consueto "Pasta Party" per gli equipaggi c/o il ristorante Il Caicco.


28/10/2016 18:39:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Bruno Bozzetto, la Rete ti ama!

Dal 1 Settembre 2017 al 13 Febbraio 2018 sono stati pubblicati circa 600 articoli online che citano il papà del Signor Rossi, e hanno raccolto oltre 150.000 azioni di engagement (Fonte dati: BauciWeb)

Giovanni Soldini e Maserati: ancora 2700 miglia per Londra

Dopo aver lottato due giorni per superare una depressione tropicale, questa notte poco prima dell’alba, il trimarano italiano è entrato nella fascia degli alisei da Nord Est, sinonimi di venti costanti

Stati Uniti e Russia si impongono nel fine settimana di regate Melges 20

Il campione del Mondo Pacific Yankee conquista la prima tappa Melges 20 World League a Miami

Bper Banca Crotone International Carnival Race 2018

Le ultime regate hanno rimesso ordine nella classifica: Gradoni con due vittorie ha consolidato il primato; Schulteis (secondo) ha confermato di essere il suo vero rivale; Nuccorini ha scalzato dal podio Yuill;

Invernale Riva di Traiano: una giornata che vale doppio

Disputate due prove che rimettono in linea il numero di regate disputate. Nei "per 2" testata l'innovativa formula "Finish&Go"

Nautica: Ice si prepara a lanciare il nuovissimo Icecat 61

Il carattere sportivo dell'ICECAT 61 è facilmente percepibile dall'ampio uso del carbonio, che viene infuso con resina epossidica della miglior qualità col sistema del sottovuoto per scafo, coperta e paratie

Undicesima Regata all'Invernale del Circeo

In IRC 1 primo Cavallo Pazzo l'X35 di Enrico Danielli, secondo Twins dei fratelli Gemini, terzo Tityre di Borsò. In IRC2 primo primo VIS IOVIS di Magliozzi, secondo Gunboat Rangiriri di Masucci, terzo Loucura di Gagliardi

Velista dell'Anno FIV, ecco tutti i finalisti

I nomi e le schede dei finalisti del Velista dell'Anno FIV. La premiazione a Roma, Villa Miani, il 12 marzo p.v., preceduta da una tavola rotonda dedicata all'America's Cup

Volvo Ocean Race: Turn the Tide on Plastic incontra barca alla deriva

Turn The Tide on Plastic ha avvistato Sea Nymph mercoledì 14 febbraio a circa 360 miglia ad est di Guam (VIDEO)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci