sabato, 24 febbraio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

regate    reale yacht club canottieri savoia    ucina    perini    press    volvo ocean race    soldini    saetec    altura    nautica    crn    radar    mascalzone latino    giovanni soldini    pesca    marevivo   

ROMA GIRAGLIA

Riva di Traiano: febbre X2 alla Roma-Giraglia

riva di traiano febbre x2 alla roma giraglia
Roberto Imbastaro

E’ scoppiata la "febbre del doppio" a Riva di Traiano e la cartina di tornasole di questa nuova tendenza è la Roma-Giraglia, regata che partirà da Riva l’8 settembre p.v.
“Fino ad ieri avevamo praticamente quasi solo iscrizioni in doppio – commenta il Presidente del Circolo Nautico Riva di Traiano Alessandro Farassino – ed anche adesso che le iscrizioni sono incominciate ad aumentare abbiamo una prevalenza di partecipanti nella X2, con ben 11 imbarcazioni iscritte, tra cui quella del campione italiano offshore in doppio Stefano Chiarotti con Lunatika-NTT Data”.
La Roma Giraglia è una regata molto tecnica e difficile, come conferma anche lo stesso Stefano Chiarotti, fresco vincitore della Palermo Montecarlo in doppio con Giancarlo Pedote. “E’ effettivamente una regata molto tattica e per niente scontata. I passaggi tra le isole dell’arcipelago toscano - spiega Stefano Chiarotti - sono  impegnativi e riservano sempre sorprese, che a volte sono anche amare.  Dopo le soddisfazioni che mi sono tolto alla Roma per 2 e alla Palermo-Montecarlo, cercherò di far bene anche qui, questa volta in coppia con l’amico Gabriele Moccia, anche se non sarà facile perché la concorrenza nella X2 è molto agguerrita”. ”
Infatti scorrendo l’elenco delle barche al via in doppio, si notano, tra gli altri, il Carroll Marine 60 "Durlindana 3" di Giancarlo Gianni, l’Este 35 “Perché Si” di Matteo Miceli, il Comet 45S “Libertine” di Marco Paolucci e Lorenzo Zichichi, il Comet 41 "Prospettica" di Giacomo Gonzi e il 9.50 "UmmaGumma" di Gennaro Iasevoli che, se ci saranno condizioni meteo dure, potrebbe mettere in riga tutti.
La partenza di questa regata che è la più lunga (250miglia) tra quelle che hanno come punto di riferimento la Giraglia, verrà data alle ore 15:00 di giovedì 8 settembre.
Guardando la carta del percorso si nota che la Roma Giraglia potrebbe essere corsa senza mai oltrepassare la fatidica linea delle 12 miglia dalla costa. E’, quindi, una regata fatta per far vivere 250 miglia di grande altura anche ad imbarcazioni che, per le loro dimensioni, non potrebbero godere delle emozioni di una simile corsa.   
 
Bando di regata e modulo di iscrizione al link
http://cnrt.tuttobarche.it/giraglia-2016-bandi-di-regata-e-moduli-di-iscrizione/
 
Questi i vincenti della scorsa edizione, chiamati a difendere il loro titolo.
Roma Giraglia per due
Line Honour
– Durlindana 3 – Giancarlo Gianni e Antonio Latini
ORC e IRC  Whisky Echo – Valerio e Manuel Brinati
Roma Giraglia per Tutti
Line Honour
- Libertine (Marco Paolucci/Lorenzo Zichichi)
ORC Libertine (Skipper Marco Paolucci)
IRC Sir Biss (Skipper Marco Marchi)


29/08/2016 16:12:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

La X-Yachts Med Cup 2018

L'evento che coniugherà un week end di regate a momenti di socializzazione tra armatori, si svolgerà nel golfo del Tigullio, a Chiavari nei giorni 18-20 Maggio

Wine: Prosecco e Chianti star sul web

Kristina Isso a Londra con la sua Prosecco House e Sting in Toscana hanno catalizzato l'attenzione sul web in questa settimana. Cordoglio per la morte di Bruno Giacosa, storico produttore di Barolo e Barbaresco. Due vini foggiani premiati in Giappone

Giovanni Soldini e Maserati Multi 70: arrivati nella Manica

L’arrivo a Londra è previsto domani verso le 11 UTC

De Magistris: “Nauticsud, bilancio positivo per l’economia del mare”

63mila presenze e trend positivo di vendite, il resoconto del 45° salone nautico di Napoli. Nauticsud Award 2018 per le aziende: Nautica Salpa, Coastal boat e Rivellini design

Gommoni a gas e con tecnologia Foil il progetto di Coastal Boat e Newtak

Le due importanti innovazioni emerse, che potrebbero rivoluzionare il settore della nautica, sono HEB (Hybrid Ecological Boat) e FRB (Foil Rubber Boat).

La lunga stagione velica dei "Protagonist" sul Lago di Garda

Un calendario agonistico ricco e variegato dunque, con molte conferme e importanti novità. Alle tradizionali regate suddivise tra i circuiti Sailing Series, Long Distance e Campionato Nazionale, si aggiunge il Trofeo Protagonist nella sua prima edizione

VOR: Turn the Tide on Plastic prende il comando

Il giovane equipaggio di Turn the Tide on Plastic, con la triestina Francesca Clapcich, ha preso il comando della Leg 6 della Volvo Ocean Race, quando mancano meno di 1.500 miglia ad Auckland

Invernale West Liguria: vittoria per MC SEAWONDER

Seguito al 2° posto da ANGE TRASPARENT II di Valter Pizzoli (Yacht Club Monaco) e Terzo Classificato CRISTIANA TI. di Emilio Milanino (Yacht Club Aregai)

Volvo Ocean Race: donne al comando

La skipper britannica Dee Caffari e il suo giovane team (tra cui c'è Francesca Clapcich) si stanno preparando a guidare la flotta nella zona della seconda barriera corallina più grande del pianeta

Soldini e Maserati a 1.000 miglia dall'arrivo

Ultime 1000 miglia per Giovanni Soldini e il team di Maserati Multi 70. L’arrivo a Londra è previsto nella mattinata di venerdì 23 febbraio

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci