sabato, 20 ottobre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

match race    vele d'epoca    kite    vela    melges 32    cnsm    circoli velici    campionati invernali    veleziana    star    vela paralimpica    ambiente    melges 24    porti    invernali    soldini   

MELGES 20

Riva del Garda: la pioggia non spegne le scintille nella sfida dei Melges 20

riva del garda la pioggia non spegne le scintille nella sfida dei melges
Redazione

Riva del Garda, 21 luglio 2018 – Dopo il nulla di fatto nella prima giornata, quest’oggi il meteo e i temporali sull’alto Lago di Garda hanno dato momentaneamente tregua permettendo di dar fuoco alle polveri della quarta tappa continentale della Melges World League 2018.
Come da pronostico tutti i big non tradiscono le aspettative e la giornata, caratterizzata dal Pelèr di 14 nodi di intensità (poi andato in calo), si apre con il successo, di prepotenza, dell’attuale leader del circuito europeo, l’italiano Brontolo timonato da Filippo Pacinotti con lo spagnolo Manuel Weiler alla tattica. Brontolo precede rispettivamente il Campione Europeo in carica (e detentore della Melges World League 2017) Russian Bogatyrs di Igor Rytov e Kindako di Stefano Visintin (coadiuvato da Matteo Ivaldi) che si conferma come uno dei migliori esordienti della stagione.
L’ottimo momento di Brontolo prosegue anche nella seconda prova quando il team azzurro chiude alle spalle solo del Campione del Mondo, Pacific Yankee di Drew Freides (coadiuvato da Paul Goodison alla tattica), con l’altro statunitense Oleander di James Wilson (con Jeremy Wilmot alla tattica) al terzo posto.
La terza e ultima prova, il cui successo va all’italiano Fremito d’Arja di Dario Levi, vede Russian Bogatyrs effettuare il soprasso in classifica generale ai danni di Brontolo, grazie al secondo posto sulla linea di arrivo da parte dei russi nella prova accorciata all’ultima boa di bolina causa calo di vento. Brontolo con l’ottavo posto nell’ultima prova riesce comunque a tenere nel mirino il leader Russian Bogatyrs attualmente in testa con solo due punti di margine.
La top five della classifica generale vede al terzo posto il Ceco Aloha di Jan Kuchar che precede Pacific Yankee, ingabbiato per ora dal dodicesimo posto nella terza prova.
Nella divisione corinthian il primato provvisorio spetta al momento all’equipaggio di Siderval  di Marco Giannini (18° in classifica generale) seguito dall’altro italiano Sestelemento di Oscar Farace e dai giapponesi di Tempus di Koji Matsumoto.
Per l’ultima giornata di regata occhi puntati sia sulla classifica (con lo scarto previsto al completamento della sesta prova che potrebbe ridisegnare le posizioni di vertice) sia alle previsioni meteo che avranno un ruolo non secondario sul proseguo di questa tappa della Melges 20 World League 2018.


21/07/2018 18:28:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Barcolana: nella lotta tra ex la spunta Morning Glory (Spirit of Portopiccolo)

Vince Spirit of Portopiccolo, ovvero l'ex Morning Glory costruita nel 2006, davanti a CQS Tempus Fugit, ex Nicorette un 29,76 metri del 2004 e all'ex Maxi Iena Way of Live

Elements Race: Cagliari ospiterà la 3a edizione

Dopo le prime edizioni organizzate nell'Arcipelago della Maddalena, la manifestazione che unisce Vela e Off Road si sposta nel Sud della Sardegna, a Cagliari, con nuove rotte e a bordo dei GIRO 34

Olimpiadi Giovanili: arriva un altro oro con Sofia Tomasoni

Sofia Tomasoni (CV Windsurfing Club Cagliari) è la prima Campionessa Olimpica Giovanile della classe Kiteboard Twin Tip Racing femminile

Muore Ian Kiernan, l'uomo della "Mission Impossible" di pulire il Mondo

E’ morto a 78 anni portato via da un cancro un grande uomo, Ian Kiernan, velista ed ecologista, che si era dato il compito di “pulire il mondo”

Parte domenica l'Autunnale Peloritano

Prende il via domenica 21 il Campionato Autunnale Peloritano al Marina di Capo d'Orlando che riapre le sue braccia, ovvero le su banchine, ai velisti dopo il successo del Vela Cup del mese scorso

Una "Mare e Monti" per Giovanni Soldini

Giovanni Soldini e l'alpinista Hervé Barmasse faranno insieme una serie di traversate e di scalate con lo scopo di confrontare due mondi così diversi.

Garda: il Trofeo dell'Odio a Diavolasso

“Diavolasso” della scuderia velica “Ac&e-Sicurplanet” con lo skipper veronese Andrea Farina (Cn Brenzone) ha vinto la 66° edizione e del Trofeo dell’Odio, classica autunnale del Circolo Vela Gargnano.

Caorle: la stagione della vela chiude con La Cinquanta

Il 27 e 28 ottobre ultimo appuntamento con l’altura a Caorle

Viareggio, arriva in porto la flotta delle vele d’epoca

Oltre 60 barche a vela d’epoca e circa 500 membri di equipaggio stanno convergendo a Viareggio dove dal 18 al 21 ottobre si svolgerà la XIV edizione del Raduno Vele Storiche Viareggio

Melges 32 a Cagliari per giocarsi il Mondiale

Diciotto i team al via in rappresentanza di 8 Nazioni (Russia, Germania, Giappone, Norvegia, Principato di Monaco, Svizzera, Polonia, Italia) per un Campionato del Mondo assolutamemte aperto

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci