sabato, 21 aprile 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

cnsm    volvo ocean race    regate    lega italiana vela    primavela    kitesurf    press    151 miglia    pesca    formazione    marina di varazze    superyacht    nautica    marevivo    liv    platu25    melges 20   

REGATE

I risultati del XV Trofeo dei Miti

risultati del xv trofeo dei miti
redazione

Due giorni di regate, tre prove disputate e soprattutto una grande festa. Si è conclusa oggi con la costiera tra San Nicolò e Malamocco la XV edizione del Trofeo dei Miti che ha visto sul campo di regata posizionato in mare al Lido ben 53 imbarcazioni. Il trofeo per la prima categoria miti, ovvero le barche con più di trent’anni di vita, è andato a Ciao Bei di Michele Dolcetta (DVV) con due prove vinte su tre . Subito dietro si è classificata Sweet Victory di Renato Bellemo (CNC) con una prova vinta e due secondi posti. Terzo posto per Fraba di Renzo Giuponi (DVV). Sul primo gradino del podio per la seconda categoria classe miti è salito Pastina di Marco Galuppo (DVV), seguito da Charlie 3° di Renzo Vincenti (DVV), e per terzo Pequena di Alberto Girardello (DVV). Per la terza classe dei miti ha vinto Lasco di Guido Coccitto (LNI Grado), seguito da Teti di Marzio Tessari (DVV) e terzo Palmisana di Paolo Parin (Canottieri Mestre). Infine per la quarta categoria miti il primo premio è andato a Lasse Maya di Gian Franco Marzocchi (DVV), secondo Stella di Fiorenzo Donadello (Mariclea), terzo Sissa di Michele Dissera (AVL). 

Alle barche che invece trent’anni non li hanno ancora compiuti è stata dedicata la categoria Modern protagonista in questi due giorni di una lotta all’ultima virata. A vincere è stato Dakota di Marco Zambon (CNC), al secondo posto si è classificato lo splendido Mozart di Francesco Rigon (CDV) e terzo Sophie di Enrico Catarra (DVV). Per la seconda categoria Modern il primo premio è andato a Dany di Mauro Casson (CNC), secondo Chaparra di Gianmichele Triburzio (DVV) e terzo Wisper di Oriella Nordio (CNC). Il primo classificato nella terza categoria è Idril di Riccardo Lovato (CNC), secondo Levante di Gianpaolo Costantini (DVV) e terzo White Gost di Alessandro Zanon (DVV). Infine per la quarta categoria il primo posto è di Ipotesi di Mauro Zini (LNI Bologna), secondo Mago Merlino di Luca Tenderini (DVV) e terzo Laguna di Bruno Gradara (CNC).

Il premio per la barca più anziana è andato a Marubio di Gianmichele Giromella (DVV) costruita nel  1963. 

Sabato il vento di bora fino a 15 nodi ha permesso di disputare due agguerrite prove su percorso a triangolo. La prima prova è partita come da programma alle 12.30 e subito a seguire il comitato ha scelto di far partire anche la seconda. Oggi  nonostante lo scirocco debole (attorno ai 4 nodi) la regata è partita regolare pochi minuti dopo le 12, ma il comitato di regata ha scelto di accorciare il percorso per non sforare con i tempi. 

Sabato sera in 200 hanno partecipato ai festeggiamenti nella sede del DVV tra cena e musica live.

“Sono state due giornate emozionati, la prima con vento forte ha favorito la categoria modern  – dice il direttore sportivo per l’altura Enrico Catarra – il secondo giorno è stato caratterizzato da un vento che via via è calato e la lotta si è aperta sui tecnicismi premiando le barche più leggere e i più bravi nella regolazione delle vele“.



11/09/2016 21:45:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Banque Populaire IX scuffia al largo del Marocco

L'equipaggio è all'interno della barca capovolta. IN arrivo i soccorsi

Banque Polulaire IX: Armel Le Cléac'h racconta la scuffia e il salvataggio

Un elicottero della Marina Reale del Marocco li ha tratti in salvo nel pomeriggio e trasportati a Casablanca

Marina Cala de' Medici, rimettiti in forma con Ego e Volvèr

È un’attività aperta a tutti, è sufficiente iscriversi

North Sails invela il Farr 400 Freccia del Chienti

Ad occuparsi del progetto vele è stato Stefano Schiaffino del team North Sails che, su mandato di Paniccia, ha sviluppato un set completo, pensato per coprire qualsiasi regime di vent

Tutti i vincitori della Garmin Marine Roma per 1/2/Tutti

O' Guerriero si prende la rivincita sul secondo posto in reale perso per soli 8" e vince la Roma per Tutti in IRC e ORC. Conferma del primo posto di Fantini. Alberto Bona e Oris D'Ubaldo vincono la X2 in IRC e ORC

Al via la campagna di solidarietà 2018 di Nave Italia

Equipaggi “speciali” da tutta Italia e dall’estero navigheranno per progetti di educazione, formazione, riabilitazione e inclusione sociale

Evo Yachts torna negli USA per il Newport Boat Show

Prossima tappa: Newport Boat Show. Dal 19 al 22 aprile Il cantiere partenopeo sarà presente a uno dei saloni più attesi della stagione grazie alla nuova partnership con Walter Johnson Yachts

Campionato Italiano per Club 2018: al via la 1ª tappa di selezione

L'evento è organizzato dal Circlo Vela Antignano insieme all’Accademia Navale di Livorno e farà parte del programma velico della celebre “Settimana Velica Internazionale Accademia Navale e Città di Livorno 2018”

Pochi giorni ancora e l’impresa solitaria di Marco Rossato prenderà il largo

Un viaggio in solitaria in barca a vela da Nord a Sud con degli obiettivi fondamentali: rilevare e verificare l’accessibilità dei porti italiani, diffondere i principi della convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità

Perini Navi partecipa a YARE 2018

Perini Navi ospiterà i workshop dedicati a comandanti, yacht manager e imprese, che potranno confrontarsi su temi specifici di interesse per il mercato del refit

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci