venerdí, 22 giugno 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

tp52    circoli velici    volvo ocean race    regate    altura    ucina    gc32    cnrt    vela    j24    melges 20    vela olimpica    laser 4.7    manifestazioni   

VELA OLIMPICA

Rio 2016: giornata in chiaroscuro per gli Azzurri

rio 2016 giornata in chiaroscuro per gli azzurri
redazione

La seconda ed ultima settimana di vela olimpica a Rio de Janeiro è iniziata ieri con una lunga attesa per la brezza ancora molto leggera e instabile, per poi concludersi con un’improvvisa botta di vento di 40 nodi d’intensità, che ha di fatto annullato la Medal Race dei Laser Radial posticipata a lungo, appunto, per mancanza di vento. Sono gli scherzi del meteo della Baia di Guanabara, che dopo i primi giorni di brezze regolari e intense, nel prosieguo della settimana ha offerto condizioni al limite della praticabilità, con ariette leggerissime e molto variabili in direzione e intensità, le stesse che ieri hanno condizionato l’andamento della Medal Race della Tavola a Vela Femminile RS:X, regata che purtroppo l’azzurra Flavia Tartaglini, fin dai primi giorni in zona medaglia, non è riuscita a interpretare al meglio.
La situazione è stata diversa sui campi di regata più distanti dalla costa, dove, grazie a una brezza tra gli 8 e i 12 nodi, hanno corso gli Skiff 49er (uomini) e 49er FX (donne), riuscendo a portare a termine tre regate ciascuno. Una giornata non del tutto positiva per l’equipaggio azzurro formato da Giulia Conti e Francesca Clapcich, che ha rimediato a una difficile situazione in classifica solo grazie al quinto posto nella terza e ultima prova del giorno, dopo che nelle precedenti aveva ottenuto un 25mo e un 13mo, risultati certamente al di sotto delle potenzialità delle due azzurre, che solo l’anno scorso avevano vinto il titolo Europeo e Mondiale della categoria. Al momento Conti e Clapcich sono settime, a 24 punti dal podio e con ancora tre regate da disputare, oggi, prima della Medal Race riservata alle prime dieci della classifica. 
Stessa situazione nei 49er, con Ruggero Tita e Pietro Zucchetti che grazie a un 10-9-6 hanno chiuso la loro giornata migliore di questi Giochi di Rio: al momento i due azzurri occupano la 16ma posizione della classifica generale, ma a soli quattro punti dalla top ten, quindi ancora pienamente in corsa per entrare in Medal Race. 
Niente regate invece per i Doppi 470, che oggi tenteranno di chiudere il programma disputando le ultime tre prove al completo che erano previste per oggi, e come già anticipato per i Singoli Laser Standard e Laser Radial, che dovevano correre le due Medal Races (senza azzurri), che sono quindi rimandate di 24 ore. La giornata, di conseguenza, sarà molto intensa e oltre alle prove di 470 (uomini e donne), 49er e 49er FX, sul campo di regata Pao due Azucar si svolgeranno ben quattro Medal Races, quelle (nell’ordine) dei Singoli Laser Radial, Laser Standard, Finn e infine del Catamarano Nacra 17, con gli azzurri Vittorio Bissaro e Silvia Sicouri che partono dalla seconda posizione della classifica, a soli cinque punti dai primi. - ph. Sailing Energy/Fiv


16/08/2016 08:41:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Tutti i vincitori della Giraglia 2018

La regata si è dunque chiusa questa mattina con il tempo limite delle 11 del mattino e la premiazione nel villaggio allestito per i regatanti nei piazzali della sede dello Yacht Club Italiano

Panerai Classic Yacht Challenge: vincono Bertelli su Linnet e Ferruzzi con Il Moro di Venezia I

Vittoria per Patrizio Bertelli su ‘Linnet' nella categoria Vintage e di Massimiliano Ferruzzi con 'Il Moro di Venezia I' nei Classic

Joshua e Suhaili, ecco la Storia della Vela

Eccole, affiancate dopo 50 anni a Les Sables d'Olone, JOSHUA, la barca di Bernard Moitessier, e SUHAILI di Sir Robin Knox-Johnston

Mini 6.50, Boggi Beccaria vince il MAP

Ambrogio Beccaria vince il Trofeo Marie-AgnèsPéron” (MAP) nella categoria Serie a bordo di “Sponsor wanted”.

Volvo Ocean Race: Team Brunel vince a Göteborg

Team Brunel, guidato dallo skipper olandese Bouwe Bekking e con il velista italiano Alberto Bolzan, si è aggiudicato la decima tappa della Volvo Ocean Race in un finale ad alta tensione battendo gli spagnoli di MAPFRE

Prosecco Doc - Cooking Cup: vince Keep Cool

Francesco Dal Bon e Davide Cori vincono per il terzo anno consecutivo con a bordo il cuoco professionista Alessando Ramel

Italiano Altura: due prove con vento leggero nella seconda giornata ischitana

Nelle acque dell’isola verde si sono svolte due prove di giornata nonostante un vento debole e instabile che ha costretto il Comitato di Regata di rinviare la prima partenza di quasi due ore

Giraglia: al Maxi 72 Momo il Trofeo Challenge Rolex, il ClubSwan 50 Skorpios, primo in ORC

Con un tempo compensato di 24h21m44s, il velocissimo maxi 72 si aggiudica il suo secondo risultato importante alla Rolex Giraglia. In Classe ORC, vittoria per il ClubSwan 50 Skorpios

Un'estate di grandi eventi per il Circolo Vela Gargnano

Tante regate prima di Gorla & Centomiglia, anticipate dal Circuito Internazionale del Catamarano M 32. Il 22 settembre la Childrenwindcup. Si parte a fine giugno con il trofeo Danesi, a metà luglio il Trofeo Alpe del Garda alla base di Campione Univela

Volvo Ocean Race: Vestas vince la Gothenburg In-Port Race, MAPFRE le Series

Spettacolare regata costiera nelle acque di Göteborg, piena di azione e di cambi al vertice. La vittoria va a Vestas 11th Racing ma con il terzo posto di oggi gli spagnoli di MAPFRE si sono matematicamente aggiudicati le In-Port Series

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci