mercoledí, 22 ottobre 2014


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

soldini    meteo    optimist    vela olimpica    riva di traiano    invernali    solidarietà    star    ufo22    volvo ocean race    vela oceanica    mini 6.50    guardia costiera    aziende    windsurf    circolo canottieri aniene    match race    veleziana    d-one    matteo miceli   

RIMINI TREMITI

Rimini-Ancona-Rimini: Vola Viola taglia primo assoluto

rimini ancona rimini vola viola taglia primo assoluto
redazione

VELA - E’ Vola Viola, il Grand Soleil 40’ del riminese Saverio Sabbioni , a tagliare per primo il traguardo della Rimini-Ancona-Rimini. La regata, giunta alla terza edizione, ha avuto tra i suoi protagonisti, oltre a Sabbioni, anche 3063 Oliver Shoes, il Farr 30 del Team Orzelli di Pesaro, secondo assoluto e primo della classe Bravo Regata. Distanziati di circa un’ora Giugiù nelvento, di Mario Ballarini, secondo di classe Delta, e Magoo Vulcangas di Daniele Mazzotti, anche lui secondo nella classe Bravo. I primi due sono giunti al traguardo a circa 10 minuti uno dall’altro, staccando gli altri scafi di circa un’ora e compiendo il percorso di circa 100 miglia in poco più di 14 ore. Vola Viola ha tagliato il traguardo alle 10.35 del mattino, seguito da 3063 Oliver Shoes, alle 10,45. Da segnalare l’ottima prestazione di Dragonball, il Beneteau 25’ di Daniele Pascarella, che ha chiuso il cancello di Rimini alle 14.38, primo della classe Bravo Crociera, davanti ad altre imbarcazioni più lunghe.

 “La regata è stata molto complicata dal punto di vista tattico – commenta Sabbioni -, dato che lungo il percorso il vento ha mutato direzione e intensità diverse volte. Dopo una partenza non bellissima abbiamo puntato la prua verso Sud, dando spinnaker che abbiamo tenuto fino a Misano Adriatico. La scelta vincente è stata di non stare troppo a terra, passando sia il promontorio di Gabicce, che quello di Ancona a una buona distanza dalla costa. All’andata c’è stato vento costante da Sud Ovest di circa 15 nodi che ci ha permesso di mantenere una buona velocità fino alla boa di Ancona, che abbiamo tagliato stanotte verso l’una. Poi, risalendo in direzione di Rimini, abbiamo avuto nuovamente vento costante da terra, a parte due piccole bonacce verso Fano e Pesaro. Questa mattina il vento è salito nuovamente da Nord Ovest fino al traguardo. Ringrazio l’equipaggio che ha aiutato me e Ugo Peroni nelle scelte tattiche.”  

Prosegue lentamente la Rimini-Tremiti-Rimini, complici le condizioni instabili di vento, che vede saldamente in prima posizione Lucifera, il Vismara 40’ dell’anconetano Giovanni Pierini, con Alberto Rizzi alla Tattica. Alle 15.00 di oggi lo scafo di Pierini era all’altezza di Giulianova Marche, con un vantaggio su Pokekiakkiere (De Rossi) e Vulcangas (Penzo) di circa 5-6 miglia. Più staccati gli altri concorrenti. “Stiamo navigando con un vento da Est di circa 6 nodi – spiega Alberto De Rossi, skipper di Pokekiakkiere – e siamo appaiati all’altro concorrente, Vulcangas. Speriamo che il vento aumenti d’intensità per permetterci di arrivare in serata alle Tremiti”.  

Classifica finale Rimini-Ancona-Rimini Classe Bravo Regata

  1. 3063 Oliver Shoes – Team Orzelli
  2. Magoo Vulcangas – Mazzotti
  3. Lilliput – Vasconi
  4. Navacchi Infissi XXL – Agostini
  5. Antipolis – Bernardini
 Classe Charlie Regata
  1. Abraxas – Serri
  2. Benedetta – Bertelli (Ritirata)
 Classe Delta Regata
  1. Vola Viola – Sabbioni
  2. Giugiù nelvento – Ballarini
  3. Irina – Guglielmo
  4. Dea - Gatti
 Classe Bravo Crociera
  1. Dragonball – Pascarella
  2. Mission – Caricato
  3. Garbì – Sartini
  4. Sail La Vie - Succi


10/06/2012 19.24.00 © riproduzione riservata





I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Parte domenica da Riva di Traiano il giro del mondo di Matteo Miceli

Oltre 28.000 le miglia teoriche da percorrere da Roma a Roma, molte di più delle 24.300 "dell’originale", ovvero del Vendée Globe che parte da Les Sables d’Olonne

Pendragon Alilaguna conquista la Veleziana 2014

Subito dietro Pendragon è il piccolo Illyteca di Marino Quaiat timonato da Adriano Condello, vero outsider di giornata e dominatore della categoria 1. A completare il podio è Idrusa Brinmarshop di Paolo Montefusco - ph. Matteo Bertolin

Matteo Miceli: "Mo' torno"

Partenza per il giro del mondo in solitario di Matteo Miceli. Tempo stimato 5 mesi

Sailing Champions League: il Circolo Canottieri Aniene a Copenhagen

Il Circolo Canottieri Aniene schiera la sua squadra con atleti che cercheranno di ben figurare a questa kermesse internazionale molto prestigiosa che andrà in scena a Copenhagen da venerdì a domenica

Middle Sea Race: da Malta un saluto di Sergio Frattaruolo a Matteo Miceli

La nostra tensione per la Rolex Middle Sea Race è nulla in confronto alla sua. Noi abbiamo altri 4 Class 40 da superare, Matteo ha invece 4 Oceani

Una Veleziana da record

A poche ore dalla chiusura ufficiale delle iscrizioni della Veleziana 2014 il numero di partecipanti ha raggiunto i 147, che potrebbero ancora aumentare visto che il Comitato Organizzatore ha deciso di accettare anche i ritardatari

Vendée Globe: i foils ammessi sulle barche della prossima edizione

L'Assemblea Generale della classe IMOCA, riunitasi ieri mercoledì 15 ottobre a Nantes ha confermato le linee guida indicate nel 2013 fino al termine del Vendée Globe 2016/2017. Le appendici restano libere

Partita la Middle Sea Race: bene le italiane B2 e Amapola

In tempo reale in testa c'è il solito Esimit Europa 2 che ha però perso la partenza contro Ran V

Middle Sea Race: la prima volta di Vincenzo Onorato ed il suo Mascalzone Latino

Vincenzo Onorato: “È la mia prima volta alla Middle Sea Race. Ho sempre sentito parlare di questa regata con grande entusiasmo e finalmente eccoci qua"

Record Atlantico: Giovanni Soldini in lotta con il tempo

A 24 ore dalla partenza da New York, Maserati è entrata finalmente nel vento, quando mancano 2470 su 2880 miglia a Lizard Point, estremo lembo occidentale dell'Inghilterra e punto di arrivo del record del nord Atlantico