domenica, 24 luglio 2016


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

mini 6.50    nautica    alcatel j/70    turismo    altura    america's cup world series    super series    optimist    j70    guardia costiera    gc32    canoa polo    470   

RIMINI TREMITI

Rimini-Ancona-Rimini: Vola Viola taglia primo assoluto

rimini ancona rimini vola viola taglia primo assoluto
redazione

VELA - E’ Vola Viola, il Grand Soleil 40’ del riminese Saverio Sabbioni , a tagliare per primo il traguardo della Rimini-Ancona-Rimini. La regata, giunta alla terza edizione, ha avuto tra i suoi protagonisti, oltre a Sabbioni, anche 3063 Oliver Shoes, il Farr 30 del Team Orzelli di Pesaro, secondo assoluto e primo della classe Bravo Regata. Distanziati di circa un’ora Giugiù nelvento, di Mario Ballarini, secondo di classe Delta, e Magoo Vulcangas di Daniele Mazzotti, anche lui secondo nella classe Bravo. I primi due sono giunti al traguardo a circa 10 minuti uno dall’altro, staccando gli altri scafi di circa un’ora e compiendo il percorso di circa 100 miglia in poco più di 14 ore. Vola Viola ha tagliato il traguardo alle 10.35 del mattino, seguito da 3063 Oliver Shoes, alle 10,45. Da segnalare l’ottima prestazione di Dragonball, il Beneteau 25’ di Daniele Pascarella, che ha chiuso il cancello di Rimini alle 14.38, primo della classe Bravo Crociera, davanti ad altre imbarcazioni più lunghe.

 “La regata è stata molto complicata dal punto di vista tattico – commenta Sabbioni -, dato che lungo il percorso il vento ha mutato direzione e intensità diverse volte. Dopo una partenza non bellissima abbiamo puntato la prua verso Sud, dando spinnaker che abbiamo tenuto fino a Misano Adriatico. La scelta vincente è stata di non stare troppo a terra, passando sia il promontorio di Gabicce, che quello di Ancona a una buona distanza dalla costa. All’andata c’è stato vento costante da Sud Ovest di circa 15 nodi che ci ha permesso di mantenere una buona velocità fino alla boa di Ancona, che abbiamo tagliato stanotte verso l’una. Poi, risalendo in direzione di Rimini, abbiamo avuto nuovamente vento costante da terra, a parte due piccole bonacce verso Fano e Pesaro. Questa mattina il vento è salito nuovamente da Nord Ovest fino al traguardo. Ringrazio l’equipaggio che ha aiutato me e Ugo Peroni nelle scelte tattiche.”  

Prosegue lentamente la Rimini-Tremiti-Rimini, complici le condizioni instabili di vento, che vede saldamente in prima posizione Lucifera, il Vismara 40’ dell’anconetano Giovanni Pierini, con Alberto Rizzi alla Tattica. Alle 15.00 di oggi lo scafo di Pierini era all’altezza di Giulianova Marche, con un vantaggio su Pokekiakkiere (De Rossi) e Vulcangas (Penzo) di circa 5-6 miglia. Più staccati gli altri concorrenti. “Stiamo navigando con un vento da Est di circa 6 nodi – spiega Alberto De Rossi, skipper di Pokekiakkiere – e siamo appaiati all’altro concorrente, Vulcangas. Speriamo che il vento aumenti d’intensità per permetterci di arrivare in serata alle Tremiti”.  

Classifica finale Rimini-Ancona-Rimini Classe Bravo Regata

  1. 3063 Oliver Shoes – Team Orzelli
  2. Magoo Vulcangas – Mazzotti
  3. Lilliput – Vasconi
  4. Navacchi Infissi XXL – Agostini
  5. Antipolis – Bernardini
 Classe Charlie Regata
  1. Abraxas – Serri
  2. Benedetta – Bertelli (Ritirata)
 Classe Delta Regata
  1. Vola Viola – Sabbioni
  2. Giugiù nelvento – Ballarini
  3. Irina – Guglielmo
  4. Dea - Gatti
 Classe Bravo Crociera
  1. Dragonball – Pascarella
  2. Mission – Caricato
  3. Garbì – Sartini
  4. Sail La Vie - Succi


10/06/2012 19:24:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

World Master's Cup 470

Ad ospitare gli oltre settanta equipaggi provenienti da quattordici paesi il Circolo Velico Planet Sail, individuato dall’International 470 Class Association anche per la sua esperienza quarantennale nel settore

Fra meno di 48 ore inizierà il 1° Raduno Internazionale barche Offshore d’Epoca, Premio barca d’epoca VBV Legend.

Dal 21 al 24 luglio il Club Nautico Versilia e l’Assonautica Lucca-Versilia insieme per far rivivere un sogno il Premio barca d’epoca VBV Legend.Da oggi i primi arrivi

31^ Salo’ Sail Meeting Classe Asso 99 il ritorno di Idefix arresta la corsa dell’inarrestabile Ivano Brighenti

Idefix, tornato in acqua dopo un’assenza protrattasi per tutta la prima parte della stagione, con Marco Cavallini al timone, lotta e conquista il primo gradino del podio

Windsurf Grand Slam 2016: il triestino Andrea Ferin conserva il titolo Raceboard

E l'elbano Malte Reuscher quello del Formula mentre lo slalom è rimandato a dicembre con la finale dell'Italian Slalom Tour

In corso l’esercitazione REP16-Atlantic, hub internazionale per la robotica marina d’avanguardia

La Marina Portoghese, il Centro NATO per la Ricerca Marittima e la Sperimentazione e l’Università di Porto collaborano alla campagna che segna anche il debutto internazionale per il NATO Research Vessel Alliance sotto bandiera italiana

Tre gare per la Salò Sail Meeting

Nelle "raffichette" che arrivavano da Est si è distinto "El Moro" di Enrico Pavoni (Canottieri Garda), che guida dopo 3 belle prove la classifica dei Protagonist 7.50

Eurocup 4000: recupero italiano, ma per ora dominio britannico

Gli italiani Ferrari-Cavaglieri risalgono al settimo posto. 30 barche da 5 nazioni per l'Eurocup 4000 iniziata mercoledì alla Fraglia vela Riva

Alla Grande - Ambeco, verso il pronti….. via!

Ambrogio Beccaria racconta in prima persona i preparativi del suo Mini 650 “Alla Grande Ambeco” per la partenza della regata Les Sables – Les Acores – Les Sables in programma per domenica 24 luglio

50 anni di Scuola Vela Tito Nordio

Una festa sotto le stelle per celebrare la prima scuola vela italiana

Melges 24: Altea vince la tappa di Riva

Dopo 8 combattute regate (4-2-1-7-1-5-2-3 i parziali) ha vinto con buon margine, 7 punti, sul portacolori della Fraglia Vela Riva Angelo Di Terlizi, ottimo secondo finale coaudiuvato da Matteo Ivaldi al timone

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci