venerdí, 20 ottobre 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

italiavela tv    windsurf    federagenti    surf    disabili    circoli velici    nautica    coppa italia    cnrt    cnsm    regate    volvo ocean race    rolex middle race    archeologia subacquea    veleziana    fincantieri    azimut yachts    match race   

RIMINI TREMITI

Rimini-Ancona-Rimini: Vola Viola taglia primo assoluto

rimini ancona rimini vola viola taglia primo assoluto
redazione

VELA - E’ Vola Viola, il Grand Soleil 40’ del riminese Saverio Sabbioni , a tagliare per primo il traguardo della Rimini-Ancona-Rimini. La regata, giunta alla terza edizione, ha avuto tra i suoi protagonisti, oltre a Sabbioni, anche 3063 Oliver Shoes, il Farr 30 del Team Orzelli di Pesaro, secondo assoluto e primo della classe Bravo Regata. Distanziati di circa un’ora Giugiù nelvento, di Mario Ballarini, secondo di classe Delta, e Magoo Vulcangas di Daniele Mazzotti, anche lui secondo nella classe Bravo. I primi due sono giunti al traguardo a circa 10 minuti uno dall’altro, staccando gli altri scafi di circa un’ora e compiendo il percorso di circa 100 miglia in poco più di 14 ore. Vola Viola ha tagliato il traguardo alle 10.35 del mattino, seguito da 3063 Oliver Shoes, alle 10,45. Da segnalare l’ottima prestazione di Dragonball, il Beneteau 25’ di Daniele Pascarella, che ha chiuso il cancello di Rimini alle 14.38, primo della classe Bravo Crociera, davanti ad altre imbarcazioni più lunghe.

 “La regata è stata molto complicata dal punto di vista tattico – commenta Sabbioni -, dato che lungo il percorso il vento ha mutato direzione e intensità diverse volte. Dopo una partenza non bellissima abbiamo puntato la prua verso Sud, dando spinnaker che abbiamo tenuto fino a Misano Adriatico. La scelta vincente è stata di non stare troppo a terra, passando sia il promontorio di Gabicce, che quello di Ancona a una buona distanza dalla costa. All’andata c’è stato vento costante da Sud Ovest di circa 15 nodi che ci ha permesso di mantenere una buona velocità fino alla boa di Ancona, che abbiamo tagliato stanotte verso l’una. Poi, risalendo in direzione di Rimini, abbiamo avuto nuovamente vento costante da terra, a parte due piccole bonacce verso Fano e Pesaro. Questa mattina il vento è salito nuovamente da Nord Ovest fino al traguardo. Ringrazio l’equipaggio che ha aiutato me e Ugo Peroni nelle scelte tattiche.”  

Prosegue lentamente la Rimini-Tremiti-Rimini, complici le condizioni instabili di vento, che vede saldamente in prima posizione Lucifera, il Vismara 40’ dell’anconetano Giovanni Pierini, con Alberto Rizzi alla Tattica. Alle 15.00 di oggi lo scafo di Pierini era all’altezza di Giulianova Marche, con un vantaggio su Pokekiakkiere (De Rossi) e Vulcangas (Penzo) di circa 5-6 miglia. Più staccati gli altri concorrenti. “Stiamo navigando con un vento da Est di circa 6 nodi – spiega Alberto De Rossi, skipper di Pokekiakkiere – e siamo appaiati all’altro concorrente, Vulcangas. Speriamo che il vento aumenti d’intensità per permetterci di arrivare in serata alle Tremiti”.  

Classifica finale Rimini-Ancona-Rimini Classe Bravo Regata

  1. 3063 Oliver Shoes – Team Orzelli
  2. Magoo Vulcangas – Mazzotti
  3. Lilliput – Vasconi
  4. Navacchi Infissi XXL – Agostini
  5. Antipolis – Bernardini
 Classe Charlie Regata
  1. Abraxas – Serri
  2. Benedetta – Bertelli (Ritirata)
 Classe Delta Regata
  1. Vola Viola – Sabbioni
  2. Giugiù nelvento – Ballarini
  3. Irina – Guglielmo
  4. Dea - Gatti
 Classe Bravo Crociera
  1. Dragonball – Pascarella
  2. Mission – Caricato
  3. Garbì – Sartini
  4. Sail La Vie - Succi


10/06/2012 19:24:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

“Piu’ Vela per Tutti” IX Edizione Campionato Invernale Otranto 2017 – 2018

Quello di domneica è stato un inizio impegnativo per le 15 barche in acqua, poiché il mare era formato e il vento non scendeva sotto i 18 nodi

Sul Garda la 65° Regata dell'Odio tra Salò e Gargnano

Star Fighter-Docktrime” e l’ufetto “Escopazzo” i primi sul Garda nel 65° Trofeo dell’Odio-3 Campanili

Germania sul podio con Ungheria e Italia

Gli azzurri di ITA 212 Puthod-Benedetti-Kostner del Circolo Vela Bellano, i quali nonostante avessero iniziato alla grande con due primi posti nelle prime due regate di venerdì, alla fine hanno ceduto agli avversari

Spirit of Portopiccolo e Ca' Sagredo Hotel conquistano la Venice Hospitality Challenge 2017

Spirit of Portopiccolo continua infatti a conservare e incrementare la propria imbattibilità inanellando il terzo successo consecutivo dopo le vittorie al Trofeo Bernetti e alla Barcolana

Video - Volvo Ocean Race: In Port Race Alicante

Le belle immagini della In Port Race di Alicante

Match Race Internazionale l’Argentario è pronto a ben figurare

La squadra del CNVA, nelle acque dell’Argentario, affronta quotati campioni internazionali nell’ evento di match race di Grado 2

Spagna pigliatutto al The Nations Trophy

Bene l'Italia al secondo posto nella classifica per nazioni e sul podio di tutti e tre i campionati

La Germania allunga il passo nella classifica per nazioni del The Nations Trophy

La Spagna continua a guidare la classifica del The Nations Trophy, a un solo giorno dal termine dell'evento.

Tavolo tecnico sullo sviluppo della nautica e della cantieristica

Inaugurato da Confindustria nella sede dei Nuovi Cantieri Apuania a Marina di Carrara.Necessità di fare sistema, qualificazione e supporto alle imprese,i temi messi in evidenza

Terza giornata alla Marseille One Design

Il vento oggi è andato da medio a leggerissimo, permettendo comunque la disputa di tre prove anche se gli equipaggi hanno dovuto dare prova delle loro migliori capacità

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci