sabato, 17 novembre 2018

GOMMONI

“Rib Adventure”: dalla Grecia alle Azzorre in gommone

Una sfida per vecchi lupi di mare, una impresa titanica. Un sogno per piloti e marinai, quello di raggiungere le Azzorre partendo dalla Grecia. Sono oltre 3mila le miglia nautiche che quattro navigatori esperti, Thomas Panagiotopoulos, Spyros Goniotakis, Cristiano Segnigni ed Alexander Veis, tenteranno di ricoprire in meno di un mese. La partenza mercoledì scorso dal porto di Salonicco, destinazione finale Ponte Delgada. Questo è “Rib Adventure” ovvero “Mediterran Sea unite us” l’evento che unirà quindi due terre lontane una nel mare nostrum, l’altra nel bel mezzo dell’Oceano Atlantico. Il team intraprenderà un progetto ambizioso, impegnativo e mai tentato in precedenza.

A BORDO DI UN GOMMONE. L’imbarcazione che accompagnerà i prodi è un gommone di 10 metri motorizzato Suzuki e farà tappa in Italia, presso la Lega Navale di Napoli che farà gli onori di casa insieme alla Suzuki Marine Italia, domani per ripartire lunedì. Nell’occasione salirà a bordo il quarto elemento, il pilota di Soffio Fast Rib, Cristiano Segnini, che ha di recente stabilito il record di velocità “long distance” nella tratta Napoli - Capri con il throttleman Giovanni Di Meglio.

IL MEDITERRANEO UNISCE. “Il mare non separa i posti, ma li unisce – così il capo della spedizione Thomas Panagiotopoulos. Questo progetto, infatti, mira a trasmettere il messaggio "Il Mediterraneo ci unisce" partendo dalla città di Salonicco, la Capitale Europea dei Giovani 2014. I motori, due nuovi Suzuki DF 300 AP, avranno un ruolo determinante soprattutto nell’ultima parte del viaggio con oltre 800 miglia nautiche senza possibilità di rifornimento”.

L’EVENTO MARITTIMO DELL’ANNO. L’ultima tappa, infatti, sarà quella più dura con l’attraversamento dell'Oceano Atlantico dal con l'attraversamento dell'Oceano Atlantico dal Portogallo alle Azzorre. Per completare l’impresa, dovranno percorrere oltre 800 miglia nautiche, stimate in circa due giorni e due notti di viaggio, senza possibilità di rifornimento. Tutte queste le premesse per permettere a “Rib Adventure” di essere il più importante evento marittimo europeo del 2014.


26/07/2014 19:28:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Route du Rhum: vince Joyon all'ultimo respiro

Battuto per soli 7 minuti François Gabart, in testa fino alle Basse Terre e bruciato nell'ultima virata

Otranto: regata di San Martino con poco vento e tanto sole

Dopo circa un mese di fermo per via del meteo poco favorevole, domenica si è svolta la seconda regata del campionato invernale ‘Più Vela Per Tutti’ con la flotta arricchita di 3 new entry, una per ogni Categoria

Route du Rhum: Andrea Fantini di nuovo in mare

I maxitrimarani della classe Ultime stanno per tagliare il traguardo in Guadalupa con Macif di Francois Gabart in leggero vantaggio (40 miglia) su Francis Joyon con Idec Sport

Per Beneteau una base permanente a Barcellona

Beneteau inaugura una base permanente a Port Ginesta, vicino Barcellona con le prove in mare degli ultimi modelli a vela e a motore

Per il Marina Blu di Rimini una cartella esattoriale da 1,1 mln di euro

UCINA: la complessa vicenda normativa dei canoni demaniali dei porti turistici colpisce il Marina Blu di Rimini

FVG Marinas: il Governo intervenga sui canoni demaniali

La Rete FVG Marinas con i suoi 20 marina aderenti, circa 7000 posti barca, è la Rete di porti turistici più estesa in Italia e sarà a Rimini a testimoniare la propria solidarietà al Marina Blu

Melges 40: Stig di Alessandro Rombelli è Campione del mondo

Stig di Alessandro Rombelli (con Francesco Bruni alla tattica) firma il bis confermandosi Campione del circuito Melges 40 Grand Prix dopo il trionfo nella stagione scorsa

Ferretti: Custom Line 120’ premiata ai "Boat Builder Awards" 2018

Premiata l’innovativa porta vetrata di accesso al salone di Custom Line 120’, progettata dalla Direzione Engineering Ferretti Group in collaborazione con Francesco Paszkowski Design studio

Primo smartphone satellitare al mondo: Thuraya X5-Touch

In un unico dispositivo, la moltitudine di funzioni dello smartphone e la sicurezza del servizio satellitare

Con la vittoria di Stig si chiude la stagione dei Melges 40

Lo accompagnano sul podio il giapponese Sikon di Yukihiro Ishida e Inga dello svedese Richard Goransson

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci