lunedí, 27 marzo 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

optimist    vela    seatec    suzuki    campionati invernali    regate    libri    melges    classi olimpiche    fraglia vela riva    altura    press    derive    turismo   

MONDIALI

Quarta giornata di regate ai Mondiali Giovanili di Auckland

quarta giornata di regate ai mondiali giovanili di auckland
redazione

Primi verdetti ad Auckland, in Nuova Zelanda, dopo la quarta e penultima giornata degli AON Youth Worlds, i Mondiali Giovanili di vela Under 19 che si stanno disputando nelle acque del golfo di Hauraki, con 389 giovani velisti, in rappresentanza di 65 Nazioni, suddivisi in nove classi. Al termine delle regate disputate oggi e quando manca solo un’ultima giornata, in programma domani, sono già cinque i titoli iridati giovanili assegnati matematicamente, con successi per i francesi Mourniac-Dorange nel Catamarano Misto Nacra 15, per gli americani Rogers-Parkin nel Doppio 420 Maschile, per le australiane Bryant-Wilson nel Doppio acrobatico 29er Femminile, per l’israeliano Yoav Omer nella Tavola a vela RS:X Maschile e infine per l’inglese Emma Wilson nella Tavola femminile. 
Buone nel complesso le prestazioni della Squadra Italiana, seguita ad Auckland dal Direttore Tecnico dell’attività giovanile Alessandra Sensini, che grazie ai brillanti risultati ottenuti oggi, è tornata nuovamente al secondo posto della classifica del Trofeo per Nazioni, soltanto quattro punti dietro la Gran Bretagna e con un vantaggio di undici sulla Francia (seguono Israele, Stati Uniti, Polonia e Australia). Continuano infatti a brillare e sono virtualmente sul podio Gianluigi Ugolini e Maria Giubilei (oggi 5-6-2), secondi nella classifica dei Nacra 15, Alexandra Stalder e Silvia Speri (oggi 7-5), seconde nel 420 Femminile, e Paolo Giargia (oggi 6-12), secondo nel Laser Radial Maschile, mentre altri cinque azzurri sono nella top ten delle rispettive classi: Edoardo Ferraro e Francesco Orlando (oggi 3-18), sesti nel 420 Maschile, Federico Zampiccoli e Leonardo Chisté (oggi 8-17-17), settimi nel Doppio 29er Maschile, Carolina Albano (oggi 3-6), quinta nella flotta femminile del Laser Radial, e sia Matteo Evangelisti (oggi 11-15-7) che Giorgia Speciale (oggi 7-8-6), entrambi sesti nelle due graduatorie della Tavola a vela RS:X. Michelle Waink e Lorenza Gadotti, invece, sono 18me nel Doppio 29er Femminile. 
“Anche oggi i ragazzi sono andati bene, ormai manca pochissimo alla fine e c’è da fare solo un ultimo sforzo per restare concentrati e solidi”, ha dichiarato da Auckland il DT Alessandra Sensini. “Qui le giornate sono lunghissime, iniziano con la colazione alle 6 e 30 del mattino, poi le regate, che sono molto impegnative. Il clima nella squadra è buono e c’è massima collaborazione anche con chi è rimasto in Italia, pronto a passare tutta la notte davanti alla chat per dare una mano, visto che per regolamento World Sailing a questo Mondiale possono essere accreditati solo due coach e un team leader, mentre i campi sono quattro per un totale di nove classi, tra maschile e femminile”.
I Campionati Mondiali Youth di Auckland si concludono domani, con la quinta e ultima giornata di regate e la successiva premiazione, in cui verranno assegnati ufficialmente i titoli iridati di vela Under 19. 


19/12/2016 10:29:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Il Centro Velico Caprera compie cinquant’anni

E per l’occasione ha presentato oggi a Milano il suo progetto di responsabilita’ ambientale, etica e sociale in partnership con realta' di eccellenza

Edd China lascia Affari a 4 Ruote

a nuova produzione americana (Velocity Channel) gli aveva chiesto di non effettuare tutte le riparazioni per risparmiare tempo e soldi. "Questa nuova direzione non mi trova d'accordo, perché penso che venga compromessa la qualità del mio lavoro".

Roma per 1: la vela "No Frills" di Riva di Traiano fa tendenza

Sette solitari e diciannove equipaggi in doppio. Al momento più della metà della flotta in partenza per la Roma per1/2/Tutti non è in equipaggio

Mini 6.50: Andrea Fornaro vince l’Arcipelago 650 in classe Proto

Di nuovo in coppia col canario Oliver Bravo de Laguna Fornaro sembra soddisfatto di questa prima regata italiana della stagione, nonostante le difficoltà dovute ad una messa a punto avvenuta praticamente in acqua

Marina Cala de’ Medici diventa ora anche palestra di preparazione

Palestra di preparazione per gli armatori che hanno di recente acquistato i loro Mylius e si accingono alle prime prove in mare di regata, in attesa dei prossimi appuntamenti a livello italiano, europeo e mondiale

Tavola rotonda al Porto Marina Cala de’ Medici con l’Assessore regionale Stefano Ciuoffo

Temi cardini integrazione Porto-territorio e del prossimo salone di Viareggio

Morgan IV vince il Campionato Invernale di Vela d'Altura di Bari

Vincitori per la minialtura “Cocò” di Natuzzi Vitantonio con Marco Magrone al timone (CN Bari). A loro si aggiungono i vincitori delle diverse categorie e quelli della classe libera

Comandanti e designer al Seatec 2017

Alla 15° edizione due delegazioni di comandanti di grandi yacht e di designer, s’incontrano con le aziende espositrici su tematiche comuni e dedicate

Fincantieri: a Marghera al via i lavori in bacino per “Nieuw Statendam”

Il blocco dell’unità, lungo 11,3 metri, largo 34,8 e dal peso di 260 tonnellate, fa parte della sezione di centro nave di “Nieuw Statendam”, la cui consegna è prevista alla fine del 2018

Al via il calendario di attività 2017 del Club Nautico Scarlino

Il Campionato del Mondo TP52 e il Campionato del Mondo Flying Dutchman sono i due highlight di una stagione intensa e variegata

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci