domenica, 26 febbraio 2017

QUANTUM RACING

Quantum Racing raddoppia in Sardegna

Quantum Racing raddoppia in Sardegna vincendo la tappa in Costa Smeralda. Dog DeVos torna al timone in questa stagione dopo aver vinto la Copa del Rey lo scorso anno in Spagna e vince la sua prima tappa delle 52 SUPER SERIES in questo 2016. Quantum Racing vince la seconda tappa della stagione, la Audi Settimana delle Bocche. Ancora una volta è stato lo strapotere degli americani, sempre sul pezzo e con una consistenza tale da poter controllare sul finale gli avversari, a dimostrare che il ritorno della barca “psicadelica” è ormai una certezza. Solo nella prima prova ci sono state dei dubbi, quando Dog DeVos tornava al timone per la prima volta quest’anno. Dopo l’annullamento della practice race per il troppo vento il primo round vedeva la barca americana in mezzo alla flotta. Nulla è cambiato a bordo, già dalla seconda prova il team si riprende con una vittoria, e nei giorni consecutivi dimostra che anche con partenze non brillanti la forza di recupero è un elemento che vive nel dna del team. Quantum Rancing chiude la sua tappa con sei punti di vantaggio su Niklas Zennström armatore timoniere di Rán Racing. Azzurra, vincitore della regata lo scorso anno, finisce terza, vincendo una sola prova e chiudendo con un ritiro nell’ultima manche dettata dalla sfortuna, rottura del cilindro dello strallo di prua. La flotta è cresciuta ancora, una vera battaglia, sempre aperta. Peter Harrison e il suo equipaggio di Sorcha - ex Rio e Synergy - è entusiasta delle sua primissima esperienza nella 52 SUPER SERIES. Avendo avuto successo nei Caraibi con il ben ottimizzato TP52 disegnato da Botin & partners e sorella di XIO, il precedente Quantum, Harrison e il suo equipaggio ha voluto intensificare un programma di regata di alto livelo e molto combattivo. Il team ha dato molto e ha chiuso la tappa con due interessanti piazzamenti, un quarto e un secondo posto fanno ben sperare per il futuro. Zennström e il suo equipaggio ha avuto una bella serie di risultati a metà settimana con un 2,2,4,1 crollando però nella seconda parte di tappa, addirittura con un nono posto. Sul finire, gli svedesi ha assaporato una vittoria finale che sarebbe stata forse meritata, sopratutto in virtù dell’ottimo inizio nel 2016 a Valencia. Quattro team sono stati al vertice delle classifica generale in questa settimana chiudendo però con una classifica differente: Bronenosec, Provezza, Rán Racing e Quantum Racing.

La classifica non è mai stata così ravvicinata alle spalle di Azzurra. La squadra di casa della Costa Smeralda a pari punti con Platoon che ha chiuso quarto per la classifica avulsa, Provezza in quinta posizione con un solo punto di ritardo. Alegre e Xio finiti con gli stessi punti in sesta e settima posizione, un grande risultato per la squadra di Marco Serafini, Xio con alla tattica Tommaso Chieffi che ha dimostrato di conoscere molto bene la Costa Smeralda, e Gladiator di Tony Langley in ottava posizione. La Sardegna ha offerto una buona gamma di condizioni meteo, da 5-6 nodi a malapena per navigare con un sostenuto maestrale da 22 nodi nell’ultimo giorno, quando Gladiator e Rán Racing hanno dimostrato di saper correre con quelle condizioni. Ma alla fine è stato Quantum Racing a vincere di consistenza, continuando una striscia vincente di quattro eventi: gli ultimi due del 2015 e i primi due del 2016, Scarlino e Porto Cervo.


07/07/2016 09:58:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Traiano: in acqua per un combattutissimo finale di stagione

Stefano Chiarotti (CNRT) guida la classifica in doppio ed è tra i finalisti del "Velista/Armatore dell'Anno" della Acciari Consulting/FIV. I Corsi gestio sonno del dr. Stampi

Nauticsud 2017, domani convegno Anrc su i "Porti del Mediterraneo".

Meeting Comune di Napoli ed Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale

Monfalcone: presentato l'Assoluto d'Altura

Campionato Italiano Assoluto Vela d’Altura 2017 “Trofeo Stroili” dello Yacht Club Hannibal. A Monfalcone le massime cariche della vela per la presentazione ufficiale

Sole e vento di maestrale nella seconda Giornata del XVIII Campionato di Vela d’Altura città di Bari

5 le imbarcazioni che si sono sfidate in una giornata ideale per regatare tra le boe, e con esse grandi nomi della vela internazionale, come Paolo Montefusco tattico della Obelix dell’armatore Giuseppe Ciaravolo

La Marina di Monastir è il primo porto turistico in Africa ad ottenere la certificazione ISO 14001 V 2015

Questa certificazione conferma il forte impegno della CTA nei confronti dell’ambiente, evidente anche nel riconoscimento dal 2009 ad oggi del titolo di Bandiera Blu a livello internazionale

CRN al Dubai International Boat Show 2017

Dopo il varo di ‘Cloud 9’ 74 m, CRN porta la sua arte navale sartoriale nel Middle East

Cresce l’impegno di Fincantieri in Australia

Delegazione aziendale a Sydney a sostegno della gara per il programma SEA 5000

Seatec 2017: excellence only!

Le eccellenze della fornitura e subfornitura nautica in mostra al 15° Seatec a supporto della cantieristica da diporto italiana, la migliore e più produttiva del mondo

A Mauro Pelaschier la IV edizione del premio 'Voce dell'Adriatico"

Negli anni precedenti premiati Cino Ricci per il giornalismo, e per la ricerca Andrea Bergamasco e Corrado Piccinetti

Al via domani la RORC Caribbean 600 Race

Previsti venti molto deboli, non ideali per Maserati Multi 70

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci