martedí, 12 dicembre 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

invernale    volvo ocean race    il portodimare    cala de medici    press    regate    vela    campionati invernali    laser    canoa    windsurf    confitarma   

J24

A Puntaldia Vigne Surrau si porta al comando della prima tappa del Circuito J24 della Flotta Sarda

puntaldia vigne surrau si porta al comando della prima tappa del circuito j24 della flotta sarda
redazione

Tutto regolare nel secondo appuntamento della Flotta sarda J24 con la prima delle tre tappe del Circuito III Zona Fiv: gli undici equipaggi impegnati nelle splendide acque antistanti il porto di Puntaldia (nel Comune di San Teodoro) per la manche organizzata dalla Lega Navale Italiana Sezione di Olbia con il supporto logistico della LNI Sez. di San Teodoro, hanno portato a termine le tre prove in programma.
“Conclusa anche la seconda giornata della prima tappa del circuito zonale J24. Le acque di San Teodoro hanno ospitato gli undici J24 che sono scesi in mare nonostante le previsioni dei giorni precedenti non lasciassero sperare nulla di buono.- ha spiegato il Capo Flotta J24 della Sardegna Marco Frulio, timoniere di Aria - Le barche sono comunque scese in acqua regolarmente con partenza dal porto di Puntaldia che ospita la manifestazione. Tre le prove disputate con vento molto incostante che è ruotato da mezzogiorno a ponente con raffiche che hanno spazzato il campo di regata. Ma il Comitato di Regata composto da Sandro Ricetto, Pietro Sanna, Karin Paternost, Carlo Puddu e dal Presidente della LNI S.Teodoro Salvatore Corda ha saputo comunque predisporre in maniera impeccabile il campo. Molto difficile dunque per gli equipaggi stabilire il lato favorito del percorso. Difficile per tutti tranne che per Ita 405 Vigne Surrau visto che l’equipaggio del Circolo Nautico Arzachena, timonato da Aurelio Bini coadiuvato da Evero Nicolini, con un secondo e due primi posti è stato l’assoluto dominatore della giornata. L’unica prova che non si sono aggiudicati è stata vinta da Ita 460 Botta Dritta armato e timonato da Mariolino Di Fraia. Belle anche le regate disputate da Ita 318 Nord Est timonato da Salvatore Orecchioni, Ita 431 LNI Carloforte di Davide Gorgerino, Ita 502 “12.1 Santa Lucia” di Lucio Balzano e Ita 274 Armadillo di Pierluigi Pibi che hanno occupato il podio nelle prove di giornata. La manifestazione si è conclusa con il pranzo offerto presso il ristorante l’Incontro di San Teodoro che ha permesso agli equipaggi un momento di convivialità insieme al navigatore oceanico Gaetano Mura, anche lui in regata a bordo di un J24.”
La classifica provvisoria della 1^ tappa Circuito Zonale J24 2017 (stilata dopo le prime cinque prove) vede al comando Ita 405 Vigne Surrau (7 punti; 3,13,2,1,1) seguito da Ita 318 Nord Est (14 punti; 4,2,6,2,13), Ita 431 LNI Carloforte (15 punti; 5,3,9,4,3), Ita 497 Boomerang di Angelo Usai e timonato da Filippo Masia (16 puni; 1,6,5,5,5) e da Ita 460 Botta Dritta (17 punti; 7,1,1,8,13).
La prima tappa del Circuito Zonale della Fotta J24 sarda proseguirà sabato 18 febbraio con il recupero delle regate previste lo scorso 22 gennaio (partenza prima prova alle ore 11). Nella giornata seguente (domenica 19), invece, la partenza della prima prova è prevista per le ore 10.30.
Durante tutta la manifestazione è allestita una sede distaccata della segreteria della LNI Olbia presso il Porto di Puntaldia. Al termine di ogni giornata di gara sono previsti coinvolgenti e gustosi pasta party. Domenica 19 febbraio, inoltre, si svolgerà la premiazione finale durante la quale saranno premiati i primi tre della classifica generale di tappa e i primi tre del Circuito 2016 (Ita 405 Vigne Surrau, Ita 431 LNI Carloforte e Ita 241 Libarium di Roberto Dessy).


06/02/2017 20:12:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

La Talisker Whisky Atlantic Challenge

L’oceano Atlantico attraversato a bordo di una canoa che per tutto il corso dell’impresa rappresenta l’unico riparo dalle intemperie e dai pericoli e Solbian realizza un’installazione senza precedenti

Volvo Ocean Race: domani la In-port race di Città del Capo

L'8 dicembrei torna in mare per la In-port race di Città del Capo, dopo che le barche sono state sottoposte a un'attenta manutenzione e i velisti hanno ricaricato le batterie in vista delle prossime, intense, settimane nell'Oceano meridionale

Pershing presenta il nuovo Owner Set by Poltrona Frau

E celebra i primi 10 anni di sodalizio fra due icone del Made in Italy

Invernale Argentario: freddo e maltempo, ma il campionato va avanti

Sabato si è regatato, domenica no. In tutte le divisioni le classifiche sono molto corte e la battaglia in campo è aperta

Fincantieri: varata a Marghera “Nieuw Statendam”

Madrina della cerimonia è stata Anne Marie Bartels, socia élite del programma fedeltà President’s Club di Holland America Line e che da giovane fu tra le prime ad attraversare l’Atlantico da Rotterdam a New York

Dolphin e Meteor animano il 27° Cimento del Garda

La classifica provvisoria è guidata da "Fantastica" di Anna e Giulia Navoni, alla barra Davide Bianchini, team Campione Italiano in carica

Volvo Ocean Race: Dongfeng Race Team vince la In-port di Città del Capo red-line

Secondi dopo una grande rimonta gli spagnoli di MAPFRE, che mantengono la testa della classifica e terzo AkzoNobel

Ultimo appuntamento di Autunno In Mare con la XV Edizione del Trofeo Nicolaiano

Il trofeo Nicolaiano organizzato dal Centro Universitario Sportivo di Bari ha una connotazione speciale inserendosi nell’ampio progetto di grande solidarietà

I vincitori dei Foiling Week Awards 2017

E le barche volanti alla Giraglia 2018

Meteorsharing, il punto al termine della stagione

Cominciata nel modo migliore grazie alla vittoria di Lucia Mauro a bordo di "Gatto Nero" al Cimento Invernale di Desenzano, è proseguita con gli oramai classici Match Race organizzati a Venezia e Jesolo

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci