sabato, 17 febbraio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

vela    volvo ocean race    x-yachts    nauticsud    marevivo    cambusa    social media    campionati invernali    ambiente    formazione    porti    libri    nautica    assarmatori    ferreti group    press    premi   

J24

A Puntaldia Vigne Surrau si porta al comando della prima tappa del Circuito J24 della Flotta Sarda

puntaldia vigne surrau si porta al comando della prima tappa del circuito j24 della flotta sarda
redazione

Tutto regolare nel secondo appuntamento della Flotta sarda J24 con la prima delle tre tappe del Circuito III Zona Fiv: gli undici equipaggi impegnati nelle splendide acque antistanti il porto di Puntaldia (nel Comune di San Teodoro) per la manche organizzata dalla Lega Navale Italiana Sezione di Olbia con il supporto logistico della LNI Sez. di San Teodoro, hanno portato a termine le tre prove in programma.
“Conclusa anche la seconda giornata della prima tappa del circuito zonale J24. Le acque di San Teodoro hanno ospitato gli undici J24 che sono scesi in mare nonostante le previsioni dei giorni precedenti non lasciassero sperare nulla di buono.- ha spiegato il Capo Flotta J24 della Sardegna Marco Frulio, timoniere di Aria - Le barche sono comunque scese in acqua regolarmente con partenza dal porto di Puntaldia che ospita la manifestazione. Tre le prove disputate con vento molto incostante che è ruotato da mezzogiorno a ponente con raffiche che hanno spazzato il campo di regata. Ma il Comitato di Regata composto da Sandro Ricetto, Pietro Sanna, Karin Paternost, Carlo Puddu e dal Presidente della LNI S.Teodoro Salvatore Corda ha saputo comunque predisporre in maniera impeccabile il campo. Molto difficile dunque per gli equipaggi stabilire il lato favorito del percorso. Difficile per tutti tranne che per Ita 405 Vigne Surrau visto che l’equipaggio del Circolo Nautico Arzachena, timonato da Aurelio Bini coadiuvato da Evero Nicolini, con un secondo e due primi posti è stato l’assoluto dominatore della giornata. L’unica prova che non si sono aggiudicati è stata vinta da Ita 460 Botta Dritta armato e timonato da Mariolino Di Fraia. Belle anche le regate disputate da Ita 318 Nord Est timonato da Salvatore Orecchioni, Ita 431 LNI Carloforte di Davide Gorgerino, Ita 502 “12.1 Santa Lucia” di Lucio Balzano e Ita 274 Armadillo di Pierluigi Pibi che hanno occupato il podio nelle prove di giornata. La manifestazione si è conclusa con il pranzo offerto presso il ristorante l’Incontro di San Teodoro che ha permesso agli equipaggi un momento di convivialità insieme al navigatore oceanico Gaetano Mura, anche lui in regata a bordo di un J24.”
La classifica provvisoria della 1^ tappa Circuito Zonale J24 2017 (stilata dopo le prime cinque prove) vede al comando Ita 405 Vigne Surrau (7 punti; 3,13,2,1,1) seguito da Ita 318 Nord Est (14 punti; 4,2,6,2,13), Ita 431 LNI Carloforte (15 punti; 5,3,9,4,3), Ita 497 Boomerang di Angelo Usai e timonato da Filippo Masia (16 puni; 1,6,5,5,5) e da Ita 460 Botta Dritta (17 punti; 7,1,1,8,13).
La prima tappa del Circuito Zonale della Fotta J24 sarda proseguirà sabato 18 febbraio con il recupero delle regate previste lo scorso 22 gennaio (partenza prima prova alle ore 11). Nella giornata seguente (domenica 19), invece, la partenza della prima prova è prevista per le ore 10.30.
Durante tutta la manifestazione è allestita una sede distaccata della segreteria della LNI Olbia presso il Porto di Puntaldia. Al termine di ogni giornata di gara sono previsti coinvolgenti e gustosi pasta party. Domenica 19 febbraio, inoltre, si svolgerà la premiazione finale durante la quale saranno premiati i primi tre della classifica generale di tappa e i primi tre del Circuito 2016 (Ita 405 Vigne Surrau, Ita 431 LNI Carloforte e Ita 241 Libarium di Roberto Dessy).


06/02/2017 20:12:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Bruno Bozzetto, la Rete ti ama!

Dal 1 Settembre 2017 al 13 Febbraio 2018 sono stati pubblicati circa 600 articoli online che citano il papà del Signor Rossi, e hanno raccolto oltre 150.000 azioni di engagement (Fonte dati: BauciWeb)

Giovanni Soldini e Maserati: ancora 2700 miglia per Londra

Dopo aver lottato due giorni per superare una depressione tropicale, questa notte poco prima dell’alba, il trimarano italiano è entrato nella fascia degli alisei da Nord Est, sinonimi di venti costanti

Bper Banca Crotone International Carnival Race 2018

Le ultime regate hanno rimesso ordine nella classifica: Gradoni con due vittorie ha consolidato il primato; Schulteis (secondo) ha confermato di essere il suo vero rivale; Nuccorini ha scalzato dal podio Yuill;

Invernale Riva di Traiano: una giornata che vale doppio

Disputate due prove che rimettono in linea il numero di regate disputate. Nei "per 2" testata l'innovativa formula "Finish&Go"

Stati Uniti e Russia si impongono nel fine settimana di regate Melges 20

Il campione del Mondo Pacific Yankee conquista la prima tappa Melges 20 World League a Miami

Undicesima Regata all'Invernale del Circeo

In IRC 1 primo Cavallo Pazzo l'X35 di Enrico Danielli, secondo Twins dei fratelli Gemini, terzo Tityre di Borsò. In IRC2 primo primo VIS IOVIS di Magliozzi, secondo Gunboat Rangiriri di Masucci, terzo Loucura di Gagliardi

Nautica: Ice si prepara a lanciare il nuovissimo Icecat 61

Il carattere sportivo dell'ICECAT 61 è facilmente percepibile dall'ampio uso del carbonio, che viene infuso con resina epossidica della miglior qualità col sistema del sottovuoto per scafo, coperta e paratie

FIV: siglato l'accordo con la Guldmann per l'attività paralimpica

Guldmann è un'azienda con sede in Danimarca che dedica il suo operato allo sviluppo , alla produzione e alla vendita di tecnologie applicate al benessere delle persone

Velista dell'Anno FIV, ecco tutti i finalisti

I nomi e le schede dei finalisti del Velista dell'Anno FIV. La premiazione a Roma, Villa Miani, il 12 marzo p.v., preceduta da una tavola rotonda dedicata all'America's Cup

Annullata la prima giornata del Campionato Vela d'Altura di Bari

Vento tra i 22 e i 29 nodi e onda fino a tre metri bloccano la prima giornata di prove. I 37 equipaggi torneranno in acqua il 25 febbraio

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci