domenica, 23 luglio 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

nautica    melges 32    azzurra    circoli velici    gaetano mura    regate    optimist    52 super series    solitari    guardia costiera    windsurf    benetti    formazione    fincantieri    mini 6.50   

52 SUPER SERIES

Puerto Portals Sailing Week 2016: prima pratica sbrigata

puerto portals sailing week 2016 prima pratica sbrigata
redazione

La più classica delle giornate “Maiorchine”, mare calmo con una sea breeze intorno agli 8 nodi, quella classica rotazione che ti permette di essere in fase con il vento se sei riuscito a partire nel posto giusto con il timing giusto, e sopratutto sei il tuo “afterguard” è in sintonia in modo da gestire al meglio ogni singolo cambiamento ed ogni singola accelerazione del vento e della barca. Tutto il resto lo fa l’equipaggio, oggi quello di Platoon di Harm Müller-Spreer ha vinto il warm up, dimostrando di essere già in fase con i target di regata e di avere dimostrato che a Palma de Mallorca, la terza tappa delle 52 SUPER SERIES sarà un’altra settimana di prove molto spettacolari e dove conterà l’affiatamento, mettere in campo dei valori sin qui ancora non ben evidenziati. Proprio Platoon ha dimostrato una certa debolezza nella costanza, ma con un Jordi Calafat a bordo, forse sarà un pò più facile per la corazzata tedesca. Azzurra chiude in seconda posizione dopo che Quantum aveva preso la testa della regata, una settimana di duro lavoro in casa “Parada & Vascotto”, lo shore team ha rimesso in acqua la barca dopo la rottura di Porto Cervo e il sail design ha modificato alcune vele che verranno usate per la prima volta qui a Puerto Portals.

Vasco Vascotto (ITA), tattico di Azzurra (ITA):

“Cerchiamo di essere ogni giorno dei velisti più bravi e preparati, eliminando gli errori e i problemi che sono facili da constatare ma soprattutto quelli che è più difficile scoprire. Per fare questo cerchiamo di imparare con molta umiltà qualcosa di nuovo ogni giorno, analizzando noi stessi ma anche guardando i nostri concorrenti, tutti di altissimo livello. La vela è uno sport complesso, non basta manovrare bene o fare la tattica migliore, la competizione in questo circuito si gioca anche nello sviluppo di tutte le componenti della barca. E’ una sfida continua per migliorare e trovare cose nuove, il fatto che quest’anno ci sia qualcuno davanti ci pone una sfida ancora maggiore, nella quale è coinvolto l’intero team a tutti i livelli.”

Francesco Mongelli (ITA), navigatore di Bronenosec (RUS):

“Sarà una bella settimana di sea breeze tra gli 8 e 12 nodi, insomma le condizioni a cui ci ha sempre abituato Palma, la flotta è sempre più compatta e le regate immagino saranno ancora più compatte e tirate di Porto Cervo, viste le condizioni così prevedibili di questa baia. Noi abbiamo fatto dei cambiamenti, sono arrivate un pò di vele nuove e speriamo di tirar su un pochino la testa dopo le prime due tappe dove non siamo riusciti ad esprimere al meglio il nostro potenziale, daremo il massimo come sempre e cercheremo di essere concentrati per fare bene, tenendo presente che in questo circuito ogni piccolo errore si paga e viene amplificato.”

Matteo Auguadro(ITA), prodiere di Alegre (GBR):

“Sta per cominciare la terza tappa delle 52 SUPER SERIES qui a Portals, con la classica sea breeze tutti i giorni. Ci siamo allenati molto nei giorni scorsi e le condizioni sono abbastanza facili perchè ci sono 10-12 nodi di intensità ma il campo di regata sarà difficile da interpretare, con una lato del campo favorito e quindi sarà una guerra per andare spesso a destra, si arriva sempre molto impacchettati alla boa di bolina e sarà difficile, molto difficile. Alegre vuole far meglio di Scarlino e di Porto Cervo, dove abbiamo avuto un paio di brutte giornate e con qualche errore in meno saremmo potuti finire sul podio. Sono molto confidente delle nostre potenzialità e cercheremo di fare del nostro meglio.”

 


24/07/2016 19:48:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Torna la Nimbus Vintage Cup, Regata-Revival per Derive Classiche

L’evento è promosso da Nimbus Surfing Club di Fiumetto e Comitato dei Circoli Velici Versiliesi con il patrocinio della FIV e dei comuni di Forte dei Marmi e Pietrasanta

America's Cup: la sfida a Auckland nel 2021 torna all'antico

Barca e equipaggi dovranno essere del paese sfidante. A Auckland si torna alle origini

152° anniversario Guardia Costiera

L’Ammiraglio Melone, nel corso del proprio intervento, ha voluto ricordare le parole rivolte dal Presidente della Repubblica al personale del Corpo in occasione della sua visita di ieri al Comando Generale

Domani a Marina Cala de’ Medici la terza serata di cortometraggi “Cinemadamare”

Sarà proiettato il suo corto “Una bellissima bugia”, realizzato con la Scuola di cinema di Grosseto (di cui Santoni è allievo per il corso di regia e sceneggiatura) e vincitore di molti premi

Platu 25, Sciacca: il trionfo di Euz II Villa Schinosa

A settembre ci sarà il mondiale a Mondello: “Lo prepararemo come sempre, con la massima attenzione. Cercheremo di fare il massimo, poi sarà il campo a dare il verdetto”.

Alla Fraglia Vela Desenzano 2 giorni di "open vela"

Continuano a vele spiegate le lezioni estive, i progetti con i ragazzi diversamente abili e gli eventi per godere delle bellezze del lago dal lago

Platu 25, Sciacca: Euz II Villa Schinosa prende il comando

Tutte e quattro le prove della giornata sono state vinte da Euz II Villa Schinosa, che riprende così lo scettro del campionato e distanzia di 7 punti gli storici rivali di Five For Fighting 3, a un solo giorno dalla fine del campionato

Un luglio di grande vela per la Canottieri Garda Salo'

Il primo Evento è stata la veleggiata del progetto “Itaca” dell’Ail di Brescia e Verona, i pazienti di onco-ematologia a bordo di 40 scafi con equipaggi formati da Infermieri, Medici e Volontari.

Plenty vince in Costa Smeralda il 20° Rolex Farr 40 World Championship

Vicecampione 2017 è Enfant Terrible di Alberto Rossi, tattico Vasco Vascotto, ieri autore di parziali eccellenti che lo hanno portato a chiudere a soli 3 punti da Plenty

Al Melges 32 European Championship Torpyone continua a martellare

Torpyone dimostra una regolarità impressionante, inanellando il terzo secondo posto consecutivo sulle tre prove di cui si compone la classifica generale sino a questo momento

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci