domenica, 25 febbraio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

altura    regate    marevivo    volvo ocean race    reale yacht club canottieri savoia    ucina    perini    press    soldini    saetec    nautica    crn    radar    mascalzone latino    giovanni soldini    pesca   

52 SUPER SERIES

Provezza nuovo leader, che gran finale

provezza nuovo leader che gran finale
redazione

Tre prove disputate ieri con condizioni meteo stabili, orari rispettati e una classifica che ad ogni prova cambiava a dimostrare l’alta competitività in questa classe. Provezza, timonata magistralmente da Peter Holmberg chiude la serie di tre regate con un secondo un primo ed un quinto posto che la colloca in testa alla classifica a due prove dalla fine di questa quinta tappa maiorchina. A tre punti Platoon di Harm Müller-Spreer, inseguito ad un solo punto Azzurra della coppia Parada-Vascotto che ieri con un tre-cinque-due sono riusciti e rimettersi in careggiata. Cinque barche in quattro punti, un podio che può cambiare ancora una volta. Quantum Racing parte male e vince l’ultima prova, Bronenosec fa lo stesso, vincendo la prima ma chiudendo malamente. Alegre dopo un secondo posto nella prima prova di tappa non riesce più ad avere delle buone prestazioni, un finale tutto da decidere, sia per la tappa per la classifica del circuito.
Come detto, tre prove con vento sempre da 220° ed un intensità intorno ai dieci nodi. Nella prima, Bronenosec ha il miglior spunto sulla linea, bene anche Alegre e Quantum, Azzurra leggermente in ritardo. Il primo lato è un assolo dei russi che arriva alla bolina di gran lena, situazione difficile per Azzurra e Quantum. Gate in scioltezza per Bronenosec, Provezza ha un ottimo passo, le chiamate di Nacho Postigo sono molto utili a bordo, segue Platoon, Gladiator e Azzurra in recupero, Rán Racing e Quantum faticano molto, incredibile il cedimento della barca svedese. Bronenosec e Provezza fanno regata a se, Azzurra in gran recupero gira terza alla bolina. Finisce con il podio invariato la prima prova di giornata, i russi dimostrano grande forza, Provezza è la barca da battere e Azzurra quando parte dietro tira fuori una grinta incredibile. Il campo di regata rimane invariato per direzione, giornata stabile come detto, vento da 220° con intensità di 12 nodi. Ottima partenza per Azzurra in barca comitato, Provezza ha un ottimo spunto, Quantum e Rán Racing fanno molta fatica anche in questa seconda prova. Alla bolina c’è un bell’intasamento, Alegre gira in testa, Provezza e Sled seguono, tutto sembra comunque poco scontato anche in questa prima fase della regata. La poppa vede i team cambiare diverse soluzioni di approccio al gate, al passaggio infatti, Provezza è in testa davanti ad Alegre e Rán Racing che risale di posizioni. Una regato molto agguerrita, la flotta molto compressa e lo si vede alla boa di bolina, Provezza ancora Leader davanti a Rán Racing e Sled. Provezza chiude in testa davanti a Rán Racing che reagisce un pò alla prima prova incolore, Sled, Platoon e Azzurra, marcamento stretto tra i due. Le condizioni stabili del vento concedono al Comitato di Regata di concludere la giornata con tre prove disputate. Regata dominata da Quantum sin dalle prime battute, partenza al centro dell’allineamento per Doug DeVos, full speed e ottime scelte tattiche per Terry Hutchinson. Quantum, Azzurra e Platoon alla boa di bolina, che spettacolo. Azzurra recupera ancora su Platoon, al gate è seconda, bella prova per la barca italiana. Quantum, Azzurra, Platoon, un podio perfetto per rivedere una classifica ancora più compressa, toccherà a Provezza rivestire il ruolo di leader nell’ultima giornata e portare a casa un trofeo tanto desiderato.

Nacho Postigo (ESP) navigatore Provezza (TUR):

“Un’ottima giornata per noi, siamo riusciti a fare tutte le cose bene, a lavorare sodo, Peter ha timonato alla grande e questo è il risultato, la testa della classifica con tre punti di vantaggio con questa flotta non è assolutamente niente, puoi perdere punti ad ogni regata. Oggi sarà una giornata difficile ma cercheremo di dare il massimo come sempre.”

Guillermo Parada (ARG) timoniere e skipper di Azzurra (ITA):

“La classifica è molto compresso. Ti posso dire ieri che potevamo essere secondi, quattro penalità in una settimana sono un pò troppe, ci sono due che di cui non sono d’accordo. Posso dire che oggi cercheremo di dare il massimo, ci sono due classifiche molto importanti, quella del circuito e quella di tappa, la classifica è così corta che può succedere di tutto.”

Francesco Mongelli (ITA) navigatore di Bronensec (RUS):

“E’ stata una giornata dove si poteva fare primi e ultimi, purtroppo è stato così, oggi cercheremo di fare del nostro meglio, dobbiamo dimostrare il nostro valore, come vedi anche ieri ogni minimo errore viene pagato, questa flotta è incredibile, per intensità, compattezza ed ogni regata può avere un vincente diverso.”
Come da programma, oggi, venerdì 28 luglio alle ore 13 il Comitato di Regata darà il via alle procedure di partenza.

CLASSIFICA della Puerto Portals 52 SUPER SERIES Sailing Week
1. Provezza (Ergin Imre, TUR) (6,1,7,3,5,2,1,5,) 30 p.
2. Platoon (Harm Müller-Spreer, GER), (5,9,3,2,3,4,4,3) 33 p.
3. Azzurra (Familia Roemmers, ITA/ARG), (3,6,1,7,7,3,5,2) 34 p.
4. Quantum Racing (Doug DeVos, USA), (4,4,6,5,2,5,8,1) 35 p
5. Rán Racing (Niklas Zennström, SWE), (1,2,2,8,6,8,2,7,) 36 punti
6. Sled (Takashi Okura, USA), (8,3,8,1,1,7,3,6,) 37 p.
7. Bronenosec (Vladimir Liubomirov, RUS), (7,5,5,4,4,1,9,8,) 43 p.
8. Gladiator (Tony Langley, GBR) (9,7,4,6,9,6,7,4)52 p.
9. Alegre (Andrés Soriano GBR/USA) (2,8,9,9,8,9,6,9)60 p.


28/07/2017 09:54:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Giovanni Soldini e Maserati Multi 70: arrivati nella Manica

L’arrivo a Londra è previsto domani verso le 11 UTC

VOR: Turn the Tide on Plastic prende il comando

Il giovane equipaggio di Turn the Tide on Plastic, con la triestina Francesca Clapcich, ha preso il comando della Leg 6 della Volvo Ocean Race, quando mancano meno di 1.500 miglia ad Auckland

Volvo Ocean Race: donne al comando

La skipper britannica Dee Caffari e il suo giovane team (tra cui c'è Francesca Clapcich) si stanno preparando a guidare la flotta nella zona della seconda barriera corallina più grande del pianeta

La lunga stagione velica dei "Protagonist" sul Lago di Garda

Un calendario agonistico ricco e variegato dunque, con molte conferme e importanti novità. Alle tradizionali regate suddivise tra i circuiti Sailing Series, Long Distance e Campionato Nazionale, si aggiunge il Trofeo Protagonist nella sua prima edizione

Invernale Riva di Traiano: un week end che vale doppio

Si regaterà sabato e domenica per il recupero delle prove perse questo inverno. Iniziano a crescere le iscrizioni alla Roma per 1/2/Tutti

Invernale West Liguria: vittoria per MC SEAWONDER

Seguito al 2° posto da ANGE TRASPARENT II di Valter Pizzoli (Yacht Club Monaco) e Terzo Classificato CRISTIANA TI. di Emilio Milanino (Yacht Club Aregai)

Soldini e Maserati a 1.000 miglia dall'arrivo

Ultime 1000 miglia per Giovanni Soldini e il team di Maserati Multi 70. L’arrivo a Londra è previsto nella mattinata di venerdì 23 febbraio

Consegnato il “Premio Perini Navi” nei Premi di Laurea del Comitato Leonardo

Ad aggiudicarsi il premio è stato il progetto denominato “Soluzioni tecnologiche innovative per un diporto ecosostenibile integrate nel design di un sailing luxury yacht” a cura di Giuseppe Sorrenti

Record per il Nauticsud: in crescita del 13% i visitatori

Trend positivo di vendite per la 45.ma edizione. Award 2018 a Nautica Salpa, Coastal boat e Rivellini design ed ai giornalisti Antonino Pane (Il Mattin) e Sandro Donato Grosso (Sky)

Volvo Ocean Race: alla ricerca del vento

La flotta della Volvo Ocean Race sta affrontando altre ore di navigazione difficile, essendo entrata in pieno in una ampissima zona di aria leggera

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci