domenica, 25 febbraio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

regate    reale yacht club canottieri savoia    ucina    perini    press    volvo ocean race    soldini    saetec    altura    nautica    crn    radar    mascalzone latino    giovanni soldini    pesca    marevivo   

CROCIERE

Primo scalo di una nave MSC al Terminal IMT del Gruppo Messina nel porto di Genova

Msc scala per la prima volta il Terminal IMT del Gruppo Messina nel porto di Genova. A tenere a battesimo la sempre più stretta collaborazione fra il gruppo genovese e la compagnia ginevrina sarà la “Songa Alya”, una full container da 3.100 teu (2480@14t) che approderà nello scalo genovese venerdì prossimo 8 settembre, operata da MSC nell'ambito del servizio MAF1 attraverso un vessel sharing agreement con le compagnie Ignazio Messina & C. e Cosco.
Con il nuovo servizio MAF1 il traffico movimentato nel terminal IMT - gestito dal Gruppo Messina ma con una rinnovata vocazione ad accogliere servizi di altre compagnie di navigazione - registrerà un ulteriore incremento: nei primi sette mesi del 2017 il terminal ha fatto segnare un +20% per i cntr/teu, +12% di merce varia e una diminuzione dei rotabili (nuovi ed usati) a seguito della diminuzione generale del trade dei rotabili sui mercati serviti dalle compagnie che scalano il terminal, specie Libia e Middle East.
Il nuovo servizio MAF1 è stato inaugurato solo pochi giorni fa, il 28 agosto con la partenza della porta container “Calais Trader”, operata dalla compagnia cinese Cosco: impiega sei navi di capacità compresa tra 2.500 e 3.100 teu e collega direttamente, ossia senza trasbordi, il Mediterraneo occidentale con l’Africa occidentale offrendo partenze settimanali dai porti di Vado Ligure, Genova, Castellon, Valencia e Algeciras con destinazione Dakar, Lome, Apapa, Tincan, Tema, Takoradi e Abidjan, garantendo le migliori rese e il migliore transit time sul mercato.
Grazie alle connessioni negli hub di Genova e Castellon la Ignazio Messina & C. è in grado di offrire anche transit time fortemente competitivi per i carichi provenienti dal Nord Africa, dal Levante, Mar Rosso, Golfo e Iran.


06/09/2017 19:08:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Giovanni Soldini e Maserati Multi 70: arrivati nella Manica

L’arrivo a Londra è previsto domani verso le 11 UTC

La lunga stagione velica dei "Protagonist" sul Lago di Garda

Un calendario agonistico ricco e variegato dunque, con molte conferme e importanti novità. Alle tradizionali regate suddivise tra i circuiti Sailing Series, Long Distance e Campionato Nazionale, si aggiunge il Trofeo Protagonist nella sua prima edizione

VOR: Turn the Tide on Plastic prende il comando

Il giovane equipaggio di Turn the Tide on Plastic, con la triestina Francesca Clapcich, ha preso il comando della Leg 6 della Volvo Ocean Race, quando mancano meno di 1.500 miglia ad Auckland

Volvo Ocean Race: donne al comando

La skipper britannica Dee Caffari e il suo giovane team (tra cui c'è Francesca Clapcich) si stanno preparando a guidare la flotta nella zona della seconda barriera corallina più grande del pianeta

Invernale West Liguria: vittoria per MC SEAWONDER

Seguito al 2° posto da ANGE TRASPARENT II di Valter Pizzoli (Yacht Club Monaco) e Terzo Classificato CRISTIANA TI. di Emilio Milanino (Yacht Club Aregai)

Soldini e Maserati a 1.000 miglia dall'arrivo

Ultime 1000 miglia per Giovanni Soldini e il team di Maserati Multi 70. L’arrivo a Londra è previsto nella mattinata di venerdì 23 febbraio

Record per il Nauticsud: in crescita del 13% i visitatori

Trend positivo di vendite per la 45.ma edizione. Award 2018 a Nautica Salpa, Coastal boat e Rivellini design ed ai giornalisti Antonino Pane (Il Mattin) e Sandro Donato Grosso (Sky)

Invernale Riva di Traiano: un week end che vale doppio

Si regaterà sabato e domenica per il recupero delle prove perse questo inverno. Iniziano a crescere le iscrizioni alla Roma per 1/2/Tutti

Volvo Ocean Race: alla ricerca del vento

La flotta della Volvo Ocean Race sta affrontando altre ore di navigazione difficile, essendo entrata in pieno in una ampissima zona di aria leggera

Giovanni Soldini e il team di Maserati Multi 70 nel Golfo di Biscaglia

L’arrivo a Londra è previsto nella mattinata di venerdì 23 febbraio

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci