lunedí, 27 marzo 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

optimist    vela    seatec    suzuki    campionati invernali    regate    libri    melges    classi olimpiche    fraglia vela riva    altura    press    derive    turismo   

ALTURA

Prima giornata XVIII Campionato Invernale d'altura "Città di Bari”

prima giornata xviii campionato invernale altura quot citt 224 di bari 8221
redazione

Un vento capriccioso ha fatto inizialmente soffrire i 35 equipaggi in gara nella prima giornata del XVIII Campionato di Vela D’Altura Città di Bari, che ha preso il via eri mattina. Con queste premesse, la vittoria in tempo reale è andata all’equipaggio barese Neo Poliba guidato da Paolo Semeraro (CUS Bari) che, sin dalla partenza, si è portato in testa conducendo una gara davvero perfetta nella categoria ORC, risultando invece al terzo posto nella classifica compensata.
Una vittoria temporanea che inorgoglisce Paolo Semeraro – “Siamo contenti di essere in acqua con questo progetto di Poli Mare, c’è una università che fa ricerca insieme ad una azienda privata e mette su una squadra universitaria secondo e migliori tradizioni delle università americane e anglosassoni. Ci aspettavamo tutti poco vento, invece poi è arrivato quello giusto 11 nodi da levante a scirocco, e dopo addirittura è arrivato a 17 nodi, con acqua piatta e niente pioggia, meglio di così… Un campionato che spero sia un punto di partenza e rinascita per un futuro sportivo più roseo. Prendo felicemente atto che finalmente esiste un vero comitato dei circoli velici a Bari…si lavora di squadra tutti insieme.”
Gli equipaggi schierati sulla linea di partenza hanno affrontato due prove con un percorso a bastone di 12 miglia marine, e al termine le classifiche finali divise per categorie: ORC Altura con sotto classifiche per le categorie Gran Crociera, Crociera Regata e Regata; Minialtura e LIBERA sono state le seguenti:
- Crociera/Regata in testa l’imbarcazione Black Coconut di Dicorato/Blardinelli/Ricuzzi ( LNI Foggia) seguita dalla Morgan IV di Nicola De Gemmis (CC Barion) e terzo posto per NEO POLIBA di Eugenio Disciascio ( CUS Bari)
- Gran Crociera, al comando l’imbarcazione Orione di Nunzio Pio Bellincontro (LNI Bari), seguita da Jolly Roger di Angelo Volpe ( C.C.Barion) e Ghita di Mario Romeo ( CUS Bari)
 
- Minialtura invece la classifica al termine delle due prove disputate è guidata da Cocò di Vitantonio Natuzzi (CN Bari), seguita da Argentina di Francesco Lorusso ( CNBari) e Extravagance di Giuseppe Pannarale (CUS Bari).
 
- Libera prima posizione per Cecilia di Simon Proctor (Lymington Town), seguita dalle imbarcazioni FaustX2 di Michelangelo Bonvino ( CN Bari) e Madama Piccante di Alfredo Stelluto ( LNI Manfredonia)
-MONOTIPO in testa Cocò di Vitantonio Natuzzi (CN Bari), seguita dall’imbarcazione Gamberetto di Alberto Lorusso (CN Bari) e Argentina di Francesco Lorusso (CN Bari)
Il campo di regata è stato il tratto di mare davanti alla città, sul lungomare a Sud. Il Comitato Organizzatore, composto dai sei circoli velici baresi Circolo della Vela Bari, CUS Bari, del CC Barion, Lega Navale Italiana, Circolo Nautico il Maestrale e Circolo Nautico Bari, ha lavorato intensamente con l'obiettivo di offrire ai regatanti un percorso soddisfacente e impegnativo. Grande competizione e agonismo tra i regatanti che si sono sfidati senza lasciarsi intimorire da alcune imbarcazioni altamente performanti.
“Alla luce del lavoro svolto soprattutto durante la campagna iscrizioni, - spiegano dal comitato - vedere tante imbarcazioni provenienti da tutta la Puglia, rende tutti orgogliosi, non solo perché conferma la bontà del lavoro svolto da tutta la squadra, ma soprattutto perché afferma il potenziale del mar Adriatico per la vela e, in particolare della nostra città.”
Presente Alberto La Tegola Presidente VIII Zona FIV “i Circoli velici, per il secondo anno hanno avuto un approccio nell’organizzazione diverso unendosi e questo è un aspetto molto importante che significa capacità di cooperare e tenere alto il livello organizzativo di queste manifestazioni. Bari ha una vocazione velica oramai dichiarata che si può sempre migliorare, avendo il mare in città. Perché questo avvenga Bari deve valorizzare le sue strutture e, sei circoli velici non sono pochi.”
Archiviata questa prima giornata adesso si guarda al prossimo appuntamento tra due fine settimana il 19 febbraio con le altre gare di campionato.
E che il vento sia buono per tutti.


06/02/2017 10:44:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Il Centro Velico Caprera compie cinquant’anni

E per l’occasione ha presentato oggi a Milano il suo progetto di responsabilita’ ambientale, etica e sociale in partnership con realta' di eccellenza

Edd China lascia Affari a 4 Ruote

a nuova produzione americana (Velocity Channel) gli aveva chiesto di non effettuare tutte le riparazioni per risparmiare tempo e soldi. "Questa nuova direzione non mi trova d'accordo, perché penso che venga compromessa la qualità del mio lavoro".

Roma per 1: la vela "No Frills" di Riva di Traiano fa tendenza

Sette solitari e diciannove equipaggi in doppio. Al momento più della metà della flotta in partenza per la Roma per1/2/Tutti non è in equipaggio

Mini 6.50: Andrea Fornaro vince l’Arcipelago 650 in classe Proto

Di nuovo in coppia col canario Oliver Bravo de Laguna Fornaro sembra soddisfatto di questa prima regata italiana della stagione, nonostante le difficoltà dovute ad una messa a punto avvenuta praticamente in acqua

Marina Cala de’ Medici diventa ora anche palestra di preparazione

Palestra di preparazione per gli armatori che hanno di recente acquistato i loro Mylius e si accingono alle prime prove in mare di regata, in attesa dei prossimi appuntamenti a livello italiano, europeo e mondiale

Tavola rotonda al Porto Marina Cala de’ Medici con l’Assessore regionale Stefano Ciuoffo

Temi cardini integrazione Porto-territorio e del prossimo salone di Viareggio

Morgan IV vince il Campionato Invernale di Vela d'Altura di Bari

Vincitori per la minialtura “Cocò” di Natuzzi Vitantonio con Marco Magrone al timone (CN Bari). A loro si aggiungono i vincitori delle diverse categorie e quelli della classe libera

Comandanti e designer al Seatec 2017

Alla 15° edizione due delegazioni di comandanti di grandi yacht e di designer, s’incontrano con le aziende espositrici su tematiche comuni e dedicate

Fincantieri: a Marghera al via i lavori in bacino per “Nieuw Statendam”

Il blocco dell’unità, lungo 11,3 metri, largo 34,8 e dal peso di 260 tonnellate, fa parte della sezione di centro nave di “Nieuw Statendam”, la cui consegna è prevista alla fine del 2018

Al via il calendario di attività 2017 del Club Nautico Scarlino

Il Campionato del Mondo TP52 e il Campionato del Mondo Flying Dutchman sono i due highlight di una stagione intensa e variegata

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci