lunedí, 25 giugno 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

tp52    vele d'epoca    solidarietà    melges 20    regate    volvo ocean race    altura    mini 6.50    press    circoli velici   

MONDIALI

Prima giornata per i Mondiali Giovanili di Auckland

prima giornata per mondiali giovanili di auckland
redazione

Partenza perfetta per i 389 giovani velisti, provenienti da 65 Nazioni, che ieri mattina, ora locale (le 10 di sera in Italia), sono scesi in acqua ad Auckland, in Nuova Zelanda, per la prima giornata dei Mondiali Giovanili World Sailing, evento di punta della stagione internazionale della vela Under 19. 
Il golfo di Hauraki, celebre per aver ospitato due edizioni dell’America’s Cup (2000 e 2003), ha offerto condizioni esemplari, con un vento teso da Sud Ovest (tra i 190 e i 210°) che ha superato i 20 nodi d’intensità, consentendo alle nove flotte in acqua di chiudere la giornata con il pieno di regate e tanta soddisfazione. Un inizio positivo anche per la Squadra Italiana capitanata dal Direttore Tecnico Alessandra Sensini, che ha subito mandato dei buoni segnali in diverse classi. 
Molto bene il Doppio 420, sia Maschile (25 barche), con Edoardo Ferraro e Francesco Orlando che ottengono due secondi posti e chiudono la giornata, nella classifica generale, alle spalle degli argentini Peralta-Verdi (ma a pari punti), che Femminile (21 barche), grazie al terzo posto - anche in questo caso a pari punti con le prime due - di Alexandra Stalder e Silvia Speri, frutto di due terzi posti ottenuti nelle due prove d’apertura. 
Bene anche Gianluigi Ugolini e Maria Giubilei nel Catamarano Misto Nacra 15 (20 barche) - al momento quarti con i parziali 4-6-7, in attesa di un’inevitabile squalifica per un errore relativo a un cambio di percorso che ha coinvolto i primi 13 sul traguardo della seconda prova - e i due laseristi Paolo Giargia e Carolina Albano, rispettivamente al settimo posto nel Radial Maschile (57 barche) con lo score 6-13 e al sesto nel Radial Femminile (47 barche, 11-4 i parziali della Albano). Per quanto riguarda i Doppi acrobatici 29er, Federico Zampiccoli e Leonardo Chisté, in ambito uomini (24 barche), chiudono la giornata con un 15-14-18 nelle tre prove disputate e sono 15mi in classifica, mentre tra le ragazze (24 barche) Michelle Waink e Lorenza Gadotti sono ottave con un terzo, un 12mo e un 13mo di giornata. 
Tre le regate portate a termine anche dalle due flotte della tavola a vela RS:X, con Giorgia Speciale, in campo femminile (16 tavole), al momento solo decima a causa di una squalifica per bandiera nera e due quinti posti, e con Matteo Evangelisti che è 17mo tra gli uomini (24 tavole) dopo aver iniziato il Mondiale con una squalifica per partenza anticipata, seguita da un 15mo e un settimo posto. 
“Siamo partiti bene, soprattutto nei doppi 420, e in generale siamo contenti di questo inizio”, ha dichiarato dalla Nuova Zelanda la campionessa Olimpica Alessandra Sensini. “L’anno scorso in Malesia con il vento forte avevamo avuto qualche problema, mentre quest’anno la situazione è diversa e pur avendo avuto condizioni davvero difficili nel golfo di Hauraki, con un vento molto oscillante e raffinato, i nostri equipaggi hanno dimostrato di saper navigare bene. In generale qui ad Auckland l’organizzazione è buona, soprattutto nella gestione delle regate in acqua. A terra viviamo la classica atmosfera kiwi, molto piacevole, e il clima nella Squadra è davvero positivo, i ragazzi stanno vivendo questo evento con lo spirito giusto”, ha concluso il DT della Giovanile.
I Mondiali Youth World Sailing di Auckland continuano domani, sabato 17 dicembre, con la seconda delle cinque giornate di regata (martedì 20 la conclusione).


16/12/2016 14:42:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Assegnati a Forio i titoli di Campione Italiano ORC 2018

Altair 3 di Sandro Paniccia conferma il suo titolo. Nel Gruppo B successo diExtrema, X35 di Andrea Bazzini

Joshua e Suhaili, ecco la Storia della Vela

Eccole, affiancate dopo 50 anni a Les Sables d'Olone, JOSHUA, la barca di Bernard Moitessier, e SUHAILI di Sir Robin Knox-Johnston

Italiano Altura: due prove con vento leggero nella seconda giornata ischitana

Nelle acque dell’isola verde si sono svolte due prove di giornata nonostante un vento debole e instabile che ha costretto il Comitato di Regata di rinviare la prima partenza di quasi due ore

MASBEDO a Manifesta 12 Palermo | altri due weekend per visitare l'installazione all'Archivio di Stato di Palermo

Sabato 23 e domenica 24, e sabato 30 giugno e domenica 1 luglio, dalle ore 10 alle ore 20 l'installazione site-specific Protocollo no. 90/6 (2018) del duo MASBEDO per Manifesta 12 sarà nuovamente fruibile all’interno dell’Archivio di Stato di Palermo

Kiel: Cesare Barabino oro nel Laser 4.7

Cesare Barabino dello Yacht Club di Olbia si aggiudica la medaglia d’oro nella classe Laser 4.7 distaccando il secondo classificato, l’olandese Paul Hameeteman di ben 41 punti ...

Forio d'Ischia: parte il Campionato Italiano Altura

Le acque dell’isola di Ischia faranno da palcoscenico alle sessantatré imbarcazioni, per un totale di oltre ottocento atleti che si daranno battaglia per quattro giorni sui due campi di regata al largo di Forio d’Ischia

La Serenissima celebra la tradizione con il VI Trofeo Principato di Monaco - Vele d'Epoca in Laguna

Per il quarto anno il Trofeo, seconda tappa della “Coppa A.I.V.E. dell’Adriatico” 2018, si rivolge alle imbarcazioni classiche ed è organizzato dallo Yacht Club Venezia

Volvo Ocean Race: tappa decisiva

E’ quella in cui veramente ci si gioca il titolo. La leg 11 partirà giovedì 21 giugno da Göteborg, in Svezia, diretta all’Aja nei Paesi Bassi e sarà una sfida totale per i primi tre team della classifica generale, MAPFRE, Team Brunel e Dongfeng Race Team

Grande successo per la 30+Trenta

Il percorso costiero prevede la partenza davanti al porto di Fiumicino con arrivo al molo della marina di Riva con attenzione alle secche di Capolinaro. Il ritorno percorso inverso con arrivo al traverso del molo verde di Fiumicino

Italiano Altura: dopo la prima giornata al comando Mela ed Extrema

Le imbarcazioni hanno portato a termine una prova nel corso di una giornata caratterizzata da bel tempo e vento debole intorno ai 7-8 nodi fino al pomeriggio

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci