martedí, 27 giugno 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

andrea mura    america's cup    alinghi    optimist    nautica    giovanni soldini    suzuki    vele d'epoca    circolo savoia    regate    barcolana    altura    azzurra    j/70   

FRAGLIA VELA RIVA

Presentata la stagione 2017 della Fraglia Vela Riva

presentata la stagione 2017 della fraglia vela riva
redazione

La stagione 2017 della Fraglia Vela Riva è partita decisamente in “planata”: le squadre agonistiche Optimist e Laser hanno iniziato le trasferte in regata Internazionali da febbraio raccogliendo già molte vittorie, mentre dal 23 al 26 marzo la stagione delle regate organizzate in Fraglia (che l’anno prossimo compirà 90 anni), è partita alla grande con 150 equipaggi iscritti alla regata nazionale 420, giusto due settimane prima dell’evento clou di Pasqua con gli oltre 1000 baby timonieri presenti all’attesissimo Meeting del Garda Optimist, regata Guinness World Records. 
Durante la conferenza stampa, che ha presentato sabato 8 aprile le attività 2017 della Fraglia Vela Riva, Rodolfo Bergamaschi - Presidente della XIV Zona FIV- ha espresso solidarietà alla Fraglia Vela Riva, il cui nome settimana scorsa è stato infangato da notizie girate sul web, quando la realtà dei fatti dimostra che lo storico circolo ha sempre posto attenzione e grande impegno e serietà verso l'attività giovanile (2/3 del bilancio è a favore della scuola vela e dell'attività agonistica giovanile).
SCUOLA VELA
Oltre alle regate che sono già iniziate a pieno ritmo e proseguiranno fino a novembre, non mancheranno ad inizio estate i corsi di scuola vela per bambini ed adulti, con particolare attenzione alle famiglie, che vogliono intraprendere insieme questa bella esperienza. Il Circolo da alcuni anni porta avanti anche il progetto “Vela-Scuola” con alcuni Istituti scolastici del territorio, che permettono così di dare ai propri studenti un primo avvicinamento alla vela.
SQUADRE AGONISTICHE
OPTIMIST
Sono una trentina tra cadetti e juniores gli atleti che sono stati ammessi alle squadre agonistiche Optimist del circolo: i migliori di un vivaio che nasce prima dai corsi di scuola vela e poi dalla squadra pre-agonistica. Bambini dai 9 ai 15 anni, che insieme affrontano allenamenti impegnativi e tante trasferte, in cui possono essere evidenziati i valori che questo sport è in grado di trasmettere. Mauro Berteotti e Santiago Lopez sono gli allenatori di riferimento.
LASER
Per la Fraglia Vela Riva il passaggio successivo all’Optimist è quello del singolo Laser, classe in cui la Fraglia oggi conta una squadra di 12 atleti, allenata da Fabio Zeni, istruttore di terzo livello e laureato in scienze motorie così come Santiago Lopez. Tra tutti spicca Guido Gallinaro, giovane promessa che fin dalle prime regate Laser si è imposto a livello Internazionale, vincendo il titolo europeo e mondiale Under 16 Laser 4.7, oltre a due argenti sempre nel 4.7 al Campionato Europeo e Mondiale Assoluto 2016.
Coltivare le squadre agonistiche è una scelta portata avanti con passione, ma che richiede sempre tanti sacrifici ed investimenti su mezzi, persone, progetti. La crescita personale che si offre ai ragazzi è grande ed è motivo del tanto impegno del circolo per far crescere i giovani in un ambiente sano, tra amici che hanno la stessa passione per la natura, il mare, la vita all’aria aperta, rispettando avversari, regole e regolamenti di regata.

SOCI E RISTORANTE
Per i soci non mancheranno attività culturali, che li coinvolgeranno durante alcune serate a tema, mentre anche il cambio di gestione del Ristorante - che è la stessa della Spiaggia degli Ulivi - sta riscontrando il favore di molti soci e ospiti, che da quest’anno possono apprezzare un nuovo servizio, che valorizza ancor più il circolo.

AZIENDE E ATTIVITA’ COMMERCIALI SEMPRE PIU’ VICINE ALLA FRAGLIA VELA RIVA
Il 2017 ha riscontrato da parte di alcune attività commerciali e aziende locali e internazionali una buona disponibilità nel sostenere le attività del Circolo: sono aumentati gli inserzionisti del Welcome Book, la rivista annuale che presenta le attività del Circolo e che viene consegnata a tutti i regatanti e ospiti che partecipano alle regate in Fraglia e alloggiano nel territorio. La rivista ha una tiratura di circa 4.000 copie/anno e viene distribuita, oltre che ai regatanti, anche a tecnici e genitori che frequentano il Circolo in occasione dei vari eventi, nonché agli sponsor ed ai supporter che hanno voluto essere presenti in alcuni appuntamenti nazionali o internazionali con il loro marchio e la loro attività.
Il Welcome Book rappresenta anche un concreto riconoscimento per tutti gli sforzi che la Fraglia Vela Riva annualmente fa, portando migliaia di regatanti e relativi accompagnatori da tutto il mondo, organizzando regate ed eventi unici; migliaia di persone che muovono l’economia locale da marzo a novembre. Anche marchi come Kinder + Sport hanno rafforzato il loro sostegno in alcuni di questi eventi, come l'imminente Meeting del Garda Optimist, riconoscendo sempre più l’unicità e l’internazionalità della manifestazione Guinness World Records. Segnali positivi, che fanno ben sperare per il futuro, anche se bisogna ricordare resta fondamentale l’aiuto dei soci volontari e dei genitori, che ad ogni occasione collaborano attivamente nell’organizzazione delle regate a terra ed in acqua!
La Fraglia Vela Riva desidera dunque ringraziare oltre che tutti i soci, anche i suoi partners tecnici, istituzionali, locali ed internazionali che hanno voluto associare in modo importante il proprio brand e la propria attività a quella della Fraglia Vela Riva, che l’anno prossimo festeggerà 90 anni dalla sua fondazione:
Agraria Riva del Garda
Best Wind
Cassa Rurale Oltresarca
Centro Vela
Distilleria Marzadro
Itas
Helly Hansen
Hydrotour Riva del Garda - Dolomiti Energia
Negri Nautica
Officine Brennero
Omkafè
Oradini Sport Torbole
PROtech Tapes
Ristorante al Porto
PRINCIPALI REGATE INTERNAZIONALI 2017
35th Lake Garda Meeting Optimist Class, 13-16 aprile
La manifestazione certificata Guinness World Records come la regata monoclasse più numerosa al mondo con 1055 partecipanti effettivi, è un evento da vivere intensamente sia a terra che in acqua. Oltre 1000 giovani timonieri Optimist provenienti da almeno 30 paesi vivono un’esperienza, che per tutti risulta poi essere unica e indimenticabile.

GC 32 RIVA CUP, 11-14 maggio
Dopo il successo della prima edizione nel 2016 torna la GC32 Riva Cup, con i velocissimi catamarani foil GC 32. Massime performance e uno spettacolo unico, che nella scorsa edizione ha registrato il record di velocità della classe in 39,7 nodi, raggiunti da Team Tilt. Quella di Riva del Garda è l'unica tappa italiana del GC 32 Racing Tour.

2017 MELGES 24 TOUR - NATIONAL CHAMPIONSHIP, 19-21 maggio
Seconda delle quattro tappe previste del 2017 Melges 24 Tour e valida come assegnazione del titolo nazionale di classe. Quella del monotipo Melges 24 rappresenta la flotta più agguerrita e numerosa, in cui gli italiani eccellono.

J70 EUROCUP, 23-25 giugno
La Fraglia Vela Riva qualche anno fa ha fatto da pioniere nell’organizzare un evento internazionale dedicato all’emergente classe monotipo J70, che di stagione in stagione è arrivata a Riva del Garda con una flotta sempre più numerosa e di livello, così com’è ora la J70 Eurocup. Tra i partecipanti della scorsa edizione anche Paul Cayard, che non tornava sul Garda Trentino da troppi anni, così ha dichiarato durante l’evento. Il J70 è un monotipo con 4 uomini d’equipaggio in forte espansione per il suo compromesso tra facilità di conduzione e performance di velocità.

SOLING EUROPEAN CHAMPIONSHIPS, 13-16 luglio
Classe Olimpica dal 1972 al 2000 ha assegnato le medaglie nella specialità match race nelle sue ultime 3 edizioni. Barca a bulbo progettata dal norvegese Linge prosegue la sua attività agonistico-sportiva tra gli affezionati; attesi una quarantina di equipaggi. Il titolo appartiene all’equipaggio austriaco Binder-Feichinger-Kratochwill. Proprio su questa classe il fragliotto Gianni Torboli partecipò alle Olimpiadi di Atlanta nel 1996.

420-470 OPEN JUNIOR EUROPEAN CHAMPIONSHIPS, 8-13 agosto
Così come nel 2012 torna il Campionato Europeo giovanile per le derive in doppio 420 e 470. Livello tecnico molto alto per quegli equipaggi che sognano, un giorno, di andare alle Olimpiadi, così com’è classe olimpica il 470. Entrambe le derive, che rappresentano i doppi tra i più diffusi al mondo, garantiscono ai velisti una crescita tecnica molto alta, sebbene un po’ lontana dalle nuove tendenze sempre più moderne di barche volanti e sempre più veloci. L’Italia è tra le nazioni più accreditate per il podio, dato che lo scorso anno ha dominato tra i 470 in entrambe le categorie maschile e femminile.

29er EUROCUP, 26-29 ottobre
E’ diventata una delle principali regate organizzate dalla Fraglia Vela Riva: dopo alcuni anni in cui la classe si è evoluta oggi da una parte è diminuita l’età dei partecipanti e dall’altra è aumentato il livello tecnico. La 29er Eurocup è diventato un imperdibile appuntamento, che chiude la grande stagione delle regate alla Fraglia Vela Riva. Il numero dei partecipanti si avvicina sempre più ai 100 equipaggi.

NOVITA’ 2017: RIVALORA, 18 giugno - GARDA WIND GARDA -
Tra le novità 2017 c’è il rilancio della vela d’altura per i diportisti e in particolar modo la 1^ edizione di RIVALORA, regata inserita nelle attività di Garda Wind Garda, organizzata dalla Fraglia Vela Riva in collaborazione con la Società Velica di Barcola e Grignano.
Rivalora, grazie all’esperienza della Fraglia Vela Riva che si somma a quella della Società Velica di Barcola e Grignano con la sua incredibile Barcolana e Riva del Garda FiereCongressi, vuole riportare la vela d’altura dai grandi numeri sull’Alto Garda con uno spirito, che per un giorno lascia a terra complicate regole di stazza, calcoli, agonismo estremo. La regata è pensata per tutti coloro che hanno un’imbarcazione a Bulbo/Keelboat (monoscafi in regola con dotazioni minime di sicurezza - cat. 4 delle OSR, divise in 5 categorie), Libera (non in regola con la categoria 4 OSR) o Multiscafo, superiore ai 5,50 mt, senza la necessità di avere un certificato di stazza, che limita la partecipazione ai più.
Rivalora - così come la Barcolana di Trieste - vuole essere un esempio di valorizzazione del territorio con una regata aperta a tutti gli amanti della vela; una regata, che è fondamentalmente un’uscita a vela tra amici, senza troppe esasperazioni agonistiche. Mollare gli ormeggi per lasciare a terra routine, lavoro, stress e gustarsi una veleggiata sull’Alto Garda, che oltre ad essere splendido, è ideale per navigare proprio quando… arRivalora”, ossia poco prima di pranzo, quando inizia a soffiare la termica da sud, l’”ora” appunto. Su un percorso di circa 15 miglia la partenza è prevista domenica 18 giugno alle ore 12 per poi proseguire a sud, girando una boa all’altezza di Malcesine e tornare nuovamente a Riva nel pomeriggio. Per i primi 150 iscritti partecipanti sono previsti omaggi di valore come una macchinetta del caffè Mitaca, una macchina per gasare l’acqua iSpring Siad, una borsa Slam con giubbotto e t-shirt: importanti premi di partecipazione per far rivivere la vela d’altura sull’Alto Garda con uno spirito rinnovato. Partecipando a RIVALORA si potrà inoltre concorrere per il premio speciale 66° Trofeo Nastro Azzurro.
La flotta, suddivisa nei tre raggruppamenti Keelboat, Libera e Multiscafi, avrà ulteriori sottocategorie, decise in base alla lunghezza: per i monoscafi a chiglia 5 categorie (da 5,50 mt a oltre 10 mt) e per i multiscafi due, inferiori o superiori ai 10 mt. E’ previsto l’ormeggio gratuito nel porticciolo della Fraglia Vela Riva, fino ad esaurimento posti.
35° Meeting del Garda Optimist
Guinness World Records regatta - 12/16 aprile
1072 pre-iscritti suddivisi in 731 maschi e 341 femmine. In tutto 280 cadetti  (9-11 anni) e 792 juniores (12-15 anni); salite a 30 le nazioni con Portorico, Tailandia novità 2017. Brasile, Bermuda, USA gli altri Paesi più lontani
Chiuse lo scorso 31 marzo le pre-iscrizioni della trentacinquesima edizione del Meeting del Garda Optimist, la più numerosa regata velica monoclasse al mondo organizzata dalla Fraglia Vela Riva nella settimana di Pasqua e certificata Guinness World Records nel 2012 con 1055 partecipanti effettivi.  La manifestazione inizierà ufficialmente mercoledì 12 aprile con la 3^ edizione della Country Cup, una speciale formula di regata stile Olimpiade, a cui può partecipare un solo rappresentante per nazione. Finora è stata la Danimarca a vincere tutte e due le edizioni disputate. Nel tardo pomeriggio dello stesso giorno sarà la volta della suggestiva cerimonia di apertura con tutti i partecipanti che attraverseranno il centro storico di Riva del Garda, preceduti dalla banda musicale. Da giovedi a domenica si disputeranno le regate di flotta, in batterie. 
1072 gli atleti pre-iscritti da 30 nazioni, con la novità di Portorico e Tailandia, che hanno registrato rispettivamente 5 e 3 timonieri. La maggiore partecipazione si registra invece per Germania (220), Danimarca (84), Svezia (82), Polonia (55), Finlandia (47), Norvegia (41), Russia (39), Ungheria (41), Spagna (27) oltre naturalmente ad Italia (281). Ben 23 gli atleti statunitensi, che lo scorso anno si sono gemellati con la squadra Optimist della Fraglia Vela Riva; nutrita anche la partecipazione inglese con 23 timonieri.
Fervono i preparativi per accogliere al meglio i partecipanti, molti dei quali sono sul Garda Trentino con tutta la famiglia per le vacanze pasquali. Fondamentale l’aiuto dei genitori degli atleti fragliotti, che durante tutto il mese precedente alla regata si sono dedicati nel preparare i “pacchi gara” per ciascun partecipante. Anche quest’anno la manifestazione sarà trasmessa nei due giorni finali in live streaming grazie al supporto di Kinder + Sport, presente con un suo stand nel villaggio allestito per l'occasione, vero e proprio ritrovo dei ragazzi di tutte le nazionalità prima e dopo le regate, tra una sfida e l’altra a biliardino. 
Gli studenti dell’UPT di Arco al 35° Meeting del Garda Optimist
La SCUOLA DELLE PROFESSIONI per il TERZIARIO UPT di Arco parteciperà anche quest'anno al Meeting del Garda Optimist con una quarantina di studenti che si adopereranno in diverse attività, molte delle quali attinenti all’indirizzo scolastico che stanno frequentando! Una proficua e indispensabile collaborazione che contribuisce alla buona riuscita della manifestazione.
ALBO D’ORO
Il Meeting del Garda Optimist, sebbene non sia una regata a cui si accede per selezione e, anzi, vuole mantenere un suo spirito di grande festa della vela giovanile, offre l’opportunità ai giovani timonieri di esprimere il proprio talento in mezzo a così tanti avversari. L’albo d’oro è ricco di nomi, che dalla vittoria al Meeting del Garda Optimist sono passati negli anni a prestigiosi risultati internazionali: podi ai Mondiali Giovanili e prestigiose medaglie Olimpiche, titoli iridati e partecipazioni in Coppa America. E quest’anno l’albo d’oro si arricchisce con chi, dalla vittoria al Meeting del Garda Optimist nel 2013, ha conquistato un argento ai Mondiali Giovanili di fine 2016, in Nuova Zelanda. Alexandra Stalder infatti, sorridente vincitrice del Meeting di soli 4 anni fa, ha saputo tirar fuori quel talento e quella grinta, che tutti avevano già potuto apprezzare ai tempi dell’Optimist, vincendo l’argento nel 420 e contribuendo fortemente alla vittoria dell’Italia al Trofeo per Nazioni degli stessi Mondiali Giovanili. Una conferma di capacità tecniche e agonistiche dimostrata anche da Tomaz Copi, Gabrio Zandonà, lo svedese Oscar Angervall, il norvegese Siren Soot Sundby, il croato Fantela (oro 470 a Rio), Giulia Conti (quattro partecipazioni olimpiche e oro mondiale ed europeo 49er FX), tutti velisti che negli anni successivi al Meeting del Garda hanno raggiunto l’eccellenza.
LA TESTIMONIANZA DELLA VINCITRICE NEL 2013 ALEXANDRA STALDER
"La vittoria del Meeting nel 2013 è il mio successo più grande da optimista. Una regata che non dimenticherò mai! Ricordo che sono partita con la voglia di vincere e la consapevolezza che avrei potuto farcela. Ricordo ogni momento di ogni prova come se fosse ieri! Girarsi e vedere 800 barche dietro è indimenticabile. La premiazione è stata spettacolare. Una regata che mi ha insegnato molto: con 800 avversari non si può non imparare qualcosa; e molte cose sono utili ancora oggi. E’ fondamentale avere gli occhi aperti a 360 gradi e riuscire a prevedere cosa succederà. Il Meeting è anche la regata dove ho conosciuto più persone, un sacco di ragazzi stranieri con cui regato ancora oggi in 420, che ho rivisti in Nuova Zelanda al Mondiale Youth. In tre anni siamo diventati grandi amici, ma sempre avversari in acqua. L'argento in Nuova Zelanda insieme a Silvia è stato il coronamento di questi ultimi tre anni. In Nuova Zelanda tra l’altro abbiamo trovato condizioni che a Riva del Garda si trovano ogni giorno: ci sentivamo a casa e in quei giorni ho ripensato alla vittoria del Meeting! Mi sentivo nella stessa situazione e condizione: pronta ad affrontare una regata importante con un alto livello tecnico. Il Meeting mi ha insegnato che quando si è davanti non conta più chi è il più veloce della flotta, ma chi sa usare la testa al 100%. Sono passati tre anni dal Meeting alla medaglia ai Mondiali Giovanili in  Nuova Zelanda, ma aver rivissuto le sensazioni di tre anni fa è stato fantastico!”
Alexandra Stalder
STREAMING CON KINDER + SPORT, IL MEETING E’ SEMPRE PIU’ JOY OF MOVING NEL MONDO: LA DIRETTA WEB PREVISTA PER SABATO E DOMENICA 15-16 APRILE
Al Meeting del Garda Optimist la tecnologia servirà per far vivere a più persone possibili l’unicità della manifestazione: anche quest’anno le fasi finali della regata organizzata dalla Fraglia Vela Riva saranno trasmesse in live streaming, avvicinando così alla vela e al Garda Trentino, anche chi non è presente a Riva del Garda. Kinder + Sport, impegnata nel progetto sociale, che mette in primo piano il movimento come stile di vita, parteciperà come partner ormai storico al Meeting del Garda Optimist, offrendo molte occasioni per condividere tale filosofia: grazie al live streaming sarà possibile far seguire l'evento a chi, domani, vorrà imparare ad andare a vela in una delle tante scuole federali o a chi potrebbe partecipare l’anno prossimo. Una proposta Joy of moving per una vita più attiva, che trova terreno fertile in tutte le attività proposte dalla Fraglia Vela Riva e dal territorio Trentino, sensibile e a sua volta promotore delle attività outdoor.


08/04/2017 20:47:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Campionato Italiano Assoluto d’Altura: due prove per tutta la flotta

Ottimo avvio nelle acque di Monfalcone per il massimo appuntamento tricolore d’altura

36ma America's Cup: è Luna Rossa il Challenger of Record

Il Royal New Zealand Yacht Squadron accetta la sfida del Circolo della Vela Sicilia, che sarà il Challenger of Record della XXXVI America's Cup

Tutto pronto per la 21.A Edizione della Cooking Cup con il nuovo Title Sponsor Prosecco Doc

Compagnia della Vela di Venezia e Barcolana assieme per lo sport marketing nelle regate in Alto Adriatico

Sled si porta al comando nella prima giornata dell'Audi Sailing Week

L'americano Sled timonato dall'armatore Takashi Okura ha condotto i giochi fin dal primo gate di poppa, con un distacco di circa 150 metri sul secondo classificato, l'inglese Alegre con alla tattica il velista di America's Cup, Andy Horton

Dopo il trionfo europeo Petite Terrible-Adria Ferries rientra in Italia per il terzo evento di stagione

Alcatel J/70 Cup, che prenderà il via venerdì 23 giugno grazie all'organizzazione di J/70 Italian Class, con il supporto della Fraglia Vela Riva

Silvia Zennaro sale in prima posizione nella terza giornata di regata a Kiel

Carolina Albano (CV Muggia) scende in 16° posizione a causa dei tre 14° posti di oggi e Valentina Balbi (YCI) scende anche lei in classifica e ora occupa la 23° posizione

VIDEO - America's Cup: è ancora New Zealand

Peter Burling sta massacrando James Spithill, alla faccia di chi non credeva che fosse abbastanza aggressivo o forte in partenza

VIDEO: America's Cup: pedalando verso il traguardo

6 a 1 di New Zealand su Oracle incrociando le dita dopo il 9 a 8 di San Francisco

Una frizzante prima giornata a Riva del Garda

Un pomeriggio tipico gardesano, con un'Ora inizialmente raffinata e tesa fino a 20 nodi, poi in diminuzione, ha assegnato la prima vittoria della serie alla neocampionessa europea Claudia Rossi a bordo di Petite Terrible-Adria Ferries

Domani al via il Campionato Italiano Assoluto Altura "Trofeo Stroili"

Campionato Italiano Assoluto Vela d’Altura 2017 “Trofeo Stroili” da domani le prime regate. Stasera, martedì 20 giugno inaugurazione dell’Hannibal Village

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci