mercoledí, 16 agosto 2017

REGATE

Presentata a Bari la EST 105

presentata bari la est 105
redazione

È tutto pronto per la regata internazionale EST 105 Bari - Bocche di Cattaro organizzata dal Centro Universitario Sportivo di Bari (CUS) con lo Yachting Club Porto Montenegro (YCPM). La manifestazione velica che continua, come da tradizione, ad unire le sponde dell'Adriatico è stata presentata questa mattina nel corso di una conferenza stampa svoltasi al CUS Bari, dal Presidente CUS Bari Giuseppe Seccia, il Presidente del Comitato Sport  Universitario Silvio Tafuri, il Rettore del Politecnico Eugenio Di Sciascio, il Coordinatore dell'evento Pasquale Triggiani, e il Segretario dell'VIII Zona FIV Mario Cucciolla   Tra le importanti novità di quest'anno, l'inserimento della Est 105 nel circuito del Campionato Italiano Offshore 2017, organizzato dall'UVAI e dalla FIV. Il circuito Offshore riunisce le migliori 16 regate in Italia, selezionate dall'UVAI (Unione Vela D'altura Italiana) tra quelle con percorso minimo di 100 miglia. Il Campionato Offshore coinvolge oltre 400 imbarcazioni.  Saranno due i porti di approdo: Porto Montenegro Yachting Club di Tivat considerato uno dei porti turistici più prestigiosi e interessanti d'Europa, per le imbarcazioni della classe ORC,  e Port City of Herceg Novi, per la classe LIBERA, entrambi nelle Bocche di Cattaro. Dal 28 al 30 aprile 2017, oltre 60 gli equipaggi impegnati nelle centoquindici miglia marine, che partiranno da Bari.  La regata che di fatto apre la stagione dei grandi eventi velici dell'VIII zona FIV, oramai considerata l'evento sportivo più atteso dell'anno, nel tempo ha confermato un prestigio ed un interesse sempre maggiore a livello internazionale e non solo dal punto di vista sportivo.  Anche quest'anno l'iniziativa, diventata uno strumento di promozione del marchio Puglia, è confermata la partnership con   Oliveti d'Italia".  Nell'intervento di avvio della conferenza stampa il Presidente del CUS Bari Giuseppe Seccia ha ringraziato tutti coloro che si sono impegnati in questi anni con grande professionalità sacrificando il proprio tempo libero, decretando il successo dell'Evento Velico. "Un ringraziamento particolare - ha aggiunto Seccia - lo rivolgo agli sponsor che ci sostengono nell'organizzazione di quest'anno  in particolare al Brand  EURONICS nonché al Consorzio Oliveti D'Italia anche quest'anno partner del nostro Evento". "Con orgoglio e soddisfazione - ha concluso il Presidente rivolgendosi agli armatori - prendo atto che, grazie alla collaborazione degli amici montenegrini, anno dopo anno l'accoglienza e l'ospitalità a voi dedicate sono migliorate sempre più".    "La Est 105 - ha spiegato Silvio Tafuri - rappresenta per noi, un'importante momento di incontro con i nostri vicini del Montenegro con i quali l'Università di Bari ha già realizzato importanti sinergie. Oggi intendiamo rafforzarle nell'ottica della politica mediterranea del nostro Ateneo che tende a fare di Bari un polo di attrazione e di eccellenza, ma anche una università attenta ai fermenti culturali e scientifici che ci riguardano molto da vicino. Con il Montenegro condividiamo lo stesso mare, l'Adriatico, che dobbiamo insieme preservare ragionando in una ottica di "macroregione", con la consapevolezza che i temi ambientali siano prioritari e vada ripensato insieme un nuovo modello di sviluppo, coeso e sostenibile."

Al termine l'augurio del delegato del Rettore, da parte del Rettore Antonio Uricchio "buon vento a tutti gli atleti che parteciperanno alla regata, ai colleghi del Politecnico e in particolare all'equipaggio di Uniba affinché renda merito e onore ai nostri colori".

" La regata Est 105- ha spiegato il Rettore del Politecnico Eugenio Di Sciascio -  rappresenta un momento importante per la nostra comunità accademica, che si mobilita sempre con entusiasmo e senso di appartenenza. Inoltre, è un'ottima occasione per sostenere progetti scientifici innovativi. Proseguono, infatti, le attività del laboratorio "Polimare", avviato con un importante cantiere navale sul modello pubblico-privato, che sta funzionando benissimo e dove stiamo costruendo una nuova barca ad alta tecnologia, per successi sempre nuovi e maggiori. Lo sport, per le sue straordinarie caratteristiche, è uno dei settori in cui il Politecnico riesce ad esprimere al meglio la sua poliedrica vocazione allo sviluppo e all'innovazione"    "La EST 105 - ha poi aggiunto il Coordinatore dell'evento Pasquale Triggiani ha assunto un importante valenza tecnica-sportiva che metterà a dura prova le capacità degli equipaggi. L'arrivo a Tivat, per la categoria ORC, significherà percorrere 10 mgm all'interno della bocche di cattaro, solitamente in condizioni di scarso vento e per far avanzare le imbarcazioni bisognerà sfruttare tutte le capacità degli equipaggi per domare i venti discendenti dalle montagne. Il successo di questa manifestazione ha, a mio avvisto, tre motivazioni: lo Staff organizzatore competente e professionale, il sostegno degli Sponsor e, soprattutto, la passione nell'organizzazione che riusciamo a trasferire agli armatori che ci ripagano anno dopo anno con la loro crescente partecipazione.

 Alle 12,00 di venerdì 28 aprile il segnale di partenza da Bari, precisamente dall'Ansa di San Nicola, fino alla boa di disimpegno posizionata nello specchio di mare di fronte a Torre Quetta. Al pubblico da terra, sarà offerto uno spettacolo eccezionale, che vedrà sfilare tutte le imbarcazioni vele al vento, partecipanti alla regata.  Nella serata di sabato 29 aprile, la cerimonia di premiazione della classe Libera a Port City of Herceg Novi, domenica 30 aprile alle ore 11 la premiazione per la classe ORC a Porto Montenegro Yachting Club di Tivat    Vari e prestigiosi i premi da assegnare complessivamente, fra trofei e coppe: fra i più curiosi, il premio "BARCA D'EPOCA EST 105" per le imbarcazioni partecipanti,  in legno varate  prima del 1970, e il premio "SOLO EST105" con un solo membro in equipaggio 


18/04/2017 14:31:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Argento e bronzo con Marta Maggetti e Flavia Tartaglini

“Sono contenta di questo risultato piuttosto inaspettato – ci racconta una raggiante Marta Maggetti – sono soddisfatta della settimana che è stata impegnativa con condizioni difficili di vento e corrente"

Turismo: a Fiumicino la tradizionale processione a mare dell'Assunta

Ferragosto:a Fiumicino la Processione a mare dell'Assunta Attesi al rito migliaia di romani su banchine porto canale

Oggi la conclusione degli europei Juniores dei doppi 420 e 470

La flotta 420 vede i liguri Ferraro-Orlando in zona podio, mentre negli under 17 Sposato-Centrone con molta regolarità mantengono la testa della classifica

Patrick Phelipon approda sulle banchine Circolo Vela Marciana Marina

Il suo progetto di navigatore solitario che ripercorrerà - a 50 anni dalla sua prima edizione del 1968 – le orme di Sir Robin Knox-Johnston

Arriva il "Settembre a vela" del Garda con Gorla, Centomiglia e Children

Per chiudere la grande estate il 16-17 settembre si navigherà con l'11° edizione della ChildrenWindCup, ospiti i piccoli pazienti dei reparti di Onco ematologia pediatrica del Civile di Brescia

La regata di Santa Chiara al Circolo della Vela Marciana Marina

Nella classe Optimist Categoria Cadetti (nati negli anni 2006/2008) il primo posto della classifica è stato conquistato dal timoniere milanese Francesco Castelli che non ha avuto praticamente rivali

MAPFRE vince lo sprint a Saint Malo

Team Brunel, con l'italiano Alberto Bolzan chiude in seconda posizione e i cino/francesi di Dingfeng in terza. Domenica la partenza della quarta e ultima frazione verso Lisbona

Nuovi territori per il 2018, due test in Croazia

Dopo una stagione di successo nel 2017 che si estende per nove mesi e sei eventi negli USA e in Europa, le 52 SUPER SERIES intendono espandersi in nuovi territori e aree durante la stagione 2018

Iniziati con due regate i Campionati Europei Juniores 420 e 470

Nei 420 Under 17 buon inizio per il portacolori della Fraglia Vela Riva Tommaso Salvetta, che con a prua Giovanni Sandrini, è secondo in parità di punteggio

Ad Aarhus Test Event del Campionato del Mondo

Ieri in Danimarca si sono disputate le prime prove e gli azzurri del Nacra17 Ruggero Tita e Caterina Banti si sono subito distinti e sono in testa alla flotta dopo tre regate con ben due primi posti (1, 2, 1)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci