giovedí, 26 aprile 2018

SAETEC

Premiato a Seatec 2018 l’imprenditore nautico dell’anno

Si è svolta nel tardo pomeriggio di ieri la cerimonia di premiazione del contest “Imprenditore nautico dell’anno” istituito nell’ambito della sedicesima edizione di Seatec la mostra della tecnologia, della componentistica, del design e della subfornitura applicate alla nautica da diporto, ideata a organizzata da IMM CarraraFiere, in chiusura oggi, l’unico unico evento dedicato al settore in Italia e nel sud Europa
Si tratta di un premio riservato agli imprenditori nautici che hanno contribuito in modo significativo alla crescita dell’economia del settore dimostrando intraprendenza, creatività e impegno e che hanno saputo infondere nella loro produzione innovazione tecnologica, qualità e stile, caratteristiche della produzione nautica “Made in Italy”, un’eccellenza che distingue il nostro paese tra tutti i produttori di imbarcazioni e yacht nel mondo, con una leadership assoluta nel superyacht in cui l’industria nautica nazionale detiene il 43 % degli ordini.
In particolare, secondo l’autorevole fonte Superyachtintelligence.com tra i primi 40 produttori di superyacht nel mondo ben 16 sono italiani. Nell’industria nautica del nostro Paese esiste un tessuto imprenditoriale capace di rinnovarsi, di superare anche i periodi più critici, cogliendo i cambiamenti come opportunità, puntando su innovazione, ricerca e internazionalizzazione.
A questa eccellenza si affiancano le aziende dell’accessoristica, della componentistica e della lavorazione dei materiali, considerate un esempio a livello globale, centralità e ruolo strategico nell’industria nautica italiana e a cui Seatec ha dato e sta dando un concreto appoggio e contributo da sedici anni.
Il Premio è stato assegnato al Cantiere Sanlorenzo e ritirato personalmente dal Presidente Massimo Perotti, da una Giuria composta da esponenti del Registro Italiano Navale (RINA), da giornalisti nautici e dell’economia, da rappresentanti dell’ADI (gli organizzatori del Compasso d’Oro) e da Perla Gianni presidente di ADI Toscana, con la seguente motivazione: “AL CANTIERE SANLORENZO, per l'espansione nel nuovo sito produttivo di La Spezia, presso l'ex cantiere San Marco, con un consistente investimento di riattamento del sito, riassorbimento dei dipendenti del cantiere San Marco, lancio della divisione Superyacht che ha già varato quattro Explorer 460, due 52Steel e ha in costruzione un 64Steel, due 62Steel,tre 52 Steel, cinque Explorer460, un 40Alloy e un 44Alloy. Dal punto di vista dell'innovazione Sanlorenzo ha recentemente lanciato l'SX88, mirabile esempio di proposta disegnativa fuori da ogni schema e con un arredo a cura di Piero Lissoni di altissimo livello. Inoltre al boot di Düsseldorf ha annunciato il programma di propulsione ibrida sull' SL106 e di propulsione diesel-elettrica sul prossimo Explorer 500 e sul prossimo 62Steel.”
Il riconoscimento, che vuole essere uno stimolo a raggiungere traguardi sempre più importanti, è stato consegnato venerdì 6 aprile, alla fine della seconda giornata di Seatec, in una serata ricca di eventi, conclusa con un cocktail di festeggiamento, caratterizzata anche dalla assegnazione dei premi agli espositori con maggiore anzianità di partecipazione a Seatec e a Compotec, dei premi Qualitec Technology e Qualitec Design e del premio ADI al prodotto esposto a Seatec più significativo dal punto di vista del design. www.sea-tec.it


06/04/2018 19:36:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Francesca e Giovanna, facce da Mini

La Marina Militare e l'Aeronautica militare hanno affidato i loro colori a due ottime veliste come Giovanna Valsecchi e Francesca Komatar

Luise Group: nuovi uffici a Portofino, Viareggio, Capri e Castellammare di Stabia

Il viaggio partito da Napoli nel 1847 della famiglia Luise continua dunque nei porti più importanti al mondo, con l'apertura di nuovi uffici e creando addirittura a Napoli nuovi dipartimenti tecnici

A Brenzone i monotipi d'acqua dolce

Nella flotta dei Dolphin vince proprio il detentore del titolo tricolore, "Fantastica" della sorelle Navoni della Fraglia Desenzano, scafo condotto da Davide Bianchini (Canottieri Garda) con ben 4 primi posti su 6 manche

VOR: Scallywag è arrivato, oggi la Itajaì In-Port Race

Scallywag è arrivato nel porto di Itajaì dopo un lungo viaggio dal Cile, e affronta una corsa contro il tempo per poter prendere parte alla ottava tappa. Gli altri sei team invece si preparano per la Itajaí In-Port Race di oggi

La Settimana Velica Internazionale Accademia Navale e Città di Livorno 2018”

600 imbarcazioni, 1000 regatanti e 9 circoli velici impegnati in 15 classi di regate

“Una Vela Senza Esclusi” diventa una tappa del progetto Sailing For Health

Tante le novità di questa edizione, a partire dalla flotta che accanto alle Azzurre 600 vedrà sfidarsi anche le nuove Hansa 303, imbarcazioni affidate dal Panathlon Club Palermo alla L.N.I. e finalizzate alla formazione atletica dei ragazzi diversabili

Ieri Norwegian Cruise Line ha preso in consegna la Norwegian Bliss

La nuova nave di Norwegian Cruise Line debutta in Europa prima di iniziare il suo tour inaugurale intorno agli Stati Uniti. La cerimonia ufficiale di battesimo si terrà a Seattle, nello Stato di Washington

La Regata dell'Accademia Navale

Alla gara, che sarà valida anche come tappa di qualificazione per la regata “Madeira Race 950”, possono partecipare le imbarcazioni d’altura Maxi, IRC/ORC e 9.50

Lab Boat: navigare con la scienza

Lunedì a Cagliari laboratori didattici per le scuole e seminari per il pubblico

Brontolo davanti a tutti nelle prime 3 prove della Melges 20 World League a Forio d’Ischia

Brontolo ha creato il vuoto alle proprie spalle, dove un gruppo di 5 team è racchiuso in soli 4 punti, con il primo degli inseguitori, Calvi Nework di Carlo Alberini, primo nella seconda prova e a 12 punti di distacco dal leader provvisorio

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci