martedí, 24 maggio 2016


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

azzurra    j24    reale yacht club canottieri savoia    volcano race    regate    press    dinghy    kite    lega italiana vela    gargnano    farr 40    ufo22    gavitello d'argento   

REGATE

Porto Cervo: Highland Fling guida i maxi yacht

porto cervo highland fling guida maxi yacht
redazione

Vela, Loro Piana Superyacht Regatta - Sole splendente, vento variabile, cornice mozzafiato e 16 gioielli della cantieristica navale: questi gli ingredienti della seconda giornata della Loro Piana Superyacht Regatta, la manifestazione in calendario fino a sabato 09, organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda in collaborazione con Boat International Media. Dopo due giorni di prove in mare, la classifica provvisoria overall vede al comando Highland Fling, seguito da Aegir e My Song, nella categoria Performance; nella divisione Cruising, invece, in testa Scorpione dei Mari insidiato da Ganesha al secondo posto e KibokoDos al terzo.

 

Accompagnati da un vento di 10/12 nodi proveniente da nordovest, gli scafi Performance hanno tagliato la linea di partenza puntuali alle 12.00 dirigendosi lungo la costa verso Spargi, dove il vento soffiava a 16/18 nodi. Tornando verso Porto Cervo col vento in poppa, hanno concluso il loro percorso, superiore alle 30 miglia marine, all'imboccatura del Porto.

 

Ritardata, invece, rispetto all'orario previsto la partenza dei Cruising: con l'arrivo di un vento di Scirocco intorno agli 8/10 nodi, il Comitato di Regata ha deciso di mandarli verso sudest. I 12 scafi si sono diretti verso le isole di Soffi e Mortorio, che hanno lasciato a dritta, prima di dirigersi verso il traguardo, per un totale di 18 miglia.

 

Diverse le condizioni del vento odierne, e differente anche la classifica dei Cruising che vede trionfare, in questa seconda giornata, due scafi Southern Wind. Primo posto per KibokoDos che, dopo aver girato intorno all'Isola di Soffi ha conquistato un vantaggio che ha mantenuto fino alla fine; segue un'altra pupilla del cantiere sudafricano, Mrs Seven, affidata alla tattica di Andrea Casale. Conquista il terzo posto anche oggi Scorpione dei Mari, cantiere Jongert, che si porta così in testa alla classifica provvisoria overall. Doppietta di Highland Fling nella categoria Performance, anche oggi il 25 metri con a bordo Peter Holmberg taglia il traguardo per primo, seguito a ruota da Aegir, con alla tattica la medaglia olimpica Steve Benjamin. Giornata sfortunata per My Song che, dopo un buon inizio, ha dovuto abbandonare la regata quando un ospite a bordo è rimasto ferito durante un cambio di vele.

 

Juan Ignacio Entrecanales, armatore di KibokoDos, commenta così la sua vittoria: "Partire penultimi può essere scoraggiante, ma essere in dirittura d'arrivo, voltarsi indietro e vedere tutti quegli spinnaker è una sensazione meravigliosa. Una volta arrivati a Soffi avevamo solo poche barche davanti a noi, poi togliendo lo spi e rimanendo all'interno abbiamo superato anche Ganesha e Mrs Seven portandoci in vantaggio."

 

Come di consueto, al rientro dalla regata gli equipaggi si sono radunati per il refreshment mentre gli armatori parteciperanno alla cena di gala Loro Piana in programma questa sera presso la Clubhouse dello Yacht Club. Domani sera, invece, l'appuntamento per tutti i partecipanti all'evento è in Piazza Azzurra per il Pizza Party.

 

Il programma di domani giovedì 07, terzo giorno di regate, prevede una giornata di riposo per i Cruising, mentre i Performance salperanno alle 12.00 È previsto vento di Scirocco intorno ai 16 nodi.  

 


06/06/2012 21:12:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Non è questione di sponsor: La Cinquecento è sempre una "corsa champagne"

Dieci giorni alla partenza de La Cinquecento, la più lunga e grande regata d'altura dell'Adriatico

Napoli: Scugnizza vince il Campionato Nazionale del Tirreno

È Scugnizza Total Lubmarine, di Enzo De Blasio, la barca vincitrice del Campionato Nazionale del Tirreno concluso oggi nel golfo di Napoli. Secondo a pari punti Selene Alifax, di Massimo de Campo poi Sagola Biotrading, di Peppe Fornic

Che coppia a La Cinquecento! Arrivano Zambelli e Tosi

Michele Zambelli presenta la nuova barca con la quale farà la Ostar 2017 e un documentario sulla Mini Transat del 2015

Gavitello: Parma in testa, CNRT insidia il 2° posto a YC Costa Smeralda

I vincitori di giornata in IRC sono il First 45 Vahiné 7 di Francesco Raponi (CNRT) e il J122 Chestress3 di Giancarlo Ghislanzoni (YCI)

Al via la partnership tra Lunatika Sailing Team e NTT Data Italia

Lunatika, vincitrice del Campionato italiano offshore 2015 della Federazione italiana vela, nella categoria per due, ha da sempre sviluppato l'idea di coniugare allo sport e alla vela, l'innovazione digitale e tecnologica

Settimana dei Tre Golfi: Scugnizza Total Lubmarine subito al commando

Il vento, 15 nodi, instabile per direzione, figlio di una perturbazione ancora in corso nel golfo, ha consentito subito il via alle operazioni di partenza ma obbligato un cambio di percorso nella seconda bolina

I vecchietti terribili del Finn

Torbole meglio di Rio con i campioni olimpici Trujillo e il russo Krutskihk in testa dopo 4 regate. I primi 5 della classifica vantano tutti la presenza ai Giochi Olimpici in questo Mondiale Master da primato

Palermo-Montecarlo, già 18 iscritti

Boom anche per le richieste di imbarco, da parte di velisti disponibili alla regata: ben 43 contatti sono pubblicati nel menu “Info Utili” del sito della regata

Va a Enfant Terrible la prima tappa del Farr 40 International Circuit

Si è chiusa con la netta affermazione di Enfant Terrible-Adria Ferries (Rossi-Vascotto, 1-2-1) la prima tappa del Farr 40 International Circuit, evento organizzato da D-Marin Mandolina a Sebenico

Punta Ala: partito il Gavitello d'Argento

Al comando lo Yacht Club Parma (Giumat+2, Stella e WB Five) con 129.9 punti, seguito dallo Yacht Club Costa Smeralda (Thetis, Mela e Ulika) con 113.6 punti e dal Circolo Nautico Riva di Traiano (Duende AM, Vahiné 7 e Vulcano2) con 103.7 punti

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci