giovedí, 18 ottobre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

campionati invernali    veleziana    star    vela paralimpica    kite    ambiente    melges 24    porti    vele d'epoca    melges 32    circoli velici    invernali    soldini    regate    vela olimpica    barcolana    melges 20   

CALA DE MEDICI

Porti, Canone demaniale: TAR della Toscana accoglie i ricorsi presentati da Marina Cala de’ Medici

Il TAR della Toscana ha accolto i sei ricorsi riuniti presentati dalla società Marina Cala de’ Medici SpA contro la determinazione del canone demaniale operata dal Comune di Rosignano Marittimo. In particolare si è statuito che, in applicazione del principio sancito dalla Corte Costituzionale con la sentenza n. 29/2017, con riferimento alle concessioni demaniali che prevedono la realizzazione di infrastrutture da parte del concessionario, occorre considerare la natura e le caratteristiche dei beni oggetto di concessione quali erano all’avvio del rapporto concessorio e non le caratteristiche che i beni stessi hanno assunto a seguito degli investimenti e dei lavori eseguiti dal concessionario.
In altre parole, come sostenuto da Marina Cala de’ Medici, secondo la Finanziaria 2007 il canone avrebbe dovuto essere commisurato sulle estensioni di superficie (terrestre e marittima) che costituivano l’oggetto originario della concessione, invece che sulle consistenze rilevate (tramite l’apposito modello D1) a conclusione dei lavori, a seguito degli ingentissimi investimenti operati per la realizzazione del porto turistico.
Il Presidente del CdA di Marina Cala de’ Medici, l’avvocato Flavia Pozzolini (che ha anche difeso in giudizio la società), esprime la propria soddisfazione nel vedere accolta una tesi che, all’indomani dell’approvazione della Finanziaria 2007, pareva trovare scarsi consensi tra gli operatori del diritto, ma che nel caso concreto riesce a contemperare i contrapposti interessi in gioco.
“Questa sentenza rappresenta una pietra miliare nella portualità italiana – ha commentato Matteo Italo Ratti, Amministratore Delegato della società, nonché Consigliere del Comitato di Presidenza di Nautica Italiana con la delega ai Porti e Marine – Dopo oltre 10 anni di contenziosi e di incertezza, viene finalmente fatta chiarezza. Chiarezza necessaria per la rinascita del settore della nautica, che ha come fondamento della sua ripresa la solidità economico finanziaria delle infrastrutture portuali del paese”.
Anche il Presidente di Nautica Italiana, Lamberto Tacoli, è intervenuto sulla questione: “questa sentenza rappresenta un grande risultato anche per l’intero comparto della nautica in Italia. Nautica Italiana ha sostenuto fin dall’inizio la posizione di coerenza giuridica tenuta da Marina Cala de’ Medici, sostenendo le aziende “Porti e Marine” che, oltre a costituire più dell’8% dei Soci, rappresentano un’eccellenza del Paese”.


15/03/2018 09:52:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Barcolana: nella lotta tra ex la spunta Morning Glory (Spirit of Portopiccolo)

Vince Spirit of Portopiccolo, ovvero l'ex Morning Glory costruita nel 2006, davanti a CQS Tempus Fugit, ex Nicorette un 29,76 metri del 2004 e all'ex Maxi Iena Way of Live

FLASH - Oro per Giorgia Speciale alle Olimpiadi Giovanili di Buenos Aires

Giorgia Speciale ha dominato nella classe dei Techno 293 Plus femminile ed ha conquistato l'Oro alle Olimpiadi Giovanili di Buenos Aires

Barcolana, se non sono 2000 non ci si diverte

Superata la soglia dei 2000 iscritti. Spirit of Portopiccolo riconsegna la Coppa, ma è pronto a riprendersela.

Barcolana 50: prima regata per il Team MSC

Con MSC Team parte da Trieste l’esperienza velica della compagnia di navigazione con la barca classe Psaros33. In partnership con Marevivo, l’organizzazione dedicata alla conservazione marina, MSC promuoverà la passione e il rispetto per il mare

Olimpiadi Giovanili: arriva un altro oro con Sofia Tomasoni

Sofia Tomasoni (CV Windsurfing Club Cagliari) è la prima Campionessa Olimpica Giovanile della classe Kiteboard Twin Tip Racing femminile

Muore Ian Kiernan, l'uomo della "Mission Impossible" di pulire il Mondo

E’ morto a 78 anni portato via da un cancro un grande uomo, Ian Kiernan, velista ed ecologista, che si era dato il compito di “pulire il mondo”

Olimpiadi Giovanili: Speciale e Renna oggi in acqua per una medaglia

Appuntamento in acqua con primo segnale di avviso alle ore 12:00 locali (17:00 italiane) con le finali delle tavole a vela previste alle 12:05 (17:05 italiane) quella maschile e alle 12:45 (17:45 italiane) quella femminile

Una "Mare e Monti" per Giovanni Soldini

Giovanni Soldini e l'alpinista Hervé Barmasse faranno insieme una serie di traversate e di scalate con lo scopo di confrontare due mondi così diversi.

Olimpiadi Giovanili: buone notizie dalla vela azzurra

Sofia Tomasoni sale al 2° posto nei Kiteboard femminili, Nicolò Renna sempre 2° nei T293 maschili e Giorgia Speciale consolida il 1° posto nei T293 femminili

Olimpiadi Giovanili: Argento per Nicolò Renna

L'atleta del Circolo Surf Torbole ha conquistato l'argento nella classe techno 293 plus maschile

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci