giovedí, 22 febbraio 2018

ALTURA

Poche ore alla seconda giornata del Campionato Invernale di vela d’altura città di Bari

poche ore alla seconda giornata del campionato invernale di vela 8217 altura citt 224 di bari
redazione

Ci siamo, per organizzatori e partecipanti la parola passa nuovamente al mare e al vento di Bari.  Al via domenica 19 febbraio con le regate sulle boe dalle ore 11, la seconda giornata del Campionato Invernale di Vela d’Altura Città di Bari 2017. Numerosa e qualitativamente valida la flotta d'imbarcazioni che torna a sfidarsi in una serie di regate sulle boe. Quindici giorni fa, domenica 5 febbraio al termine della gara, le classifiche finali divise per categorie: ORC Altura con sotto classifiche per le categorie Gran Crociera e Crociera Regata; Minialtura e LIBERA sono state le seguenti:
Altura Overall prima in classifica Black Coconut di Corato S./Belardinelli/Ricucci (LNI Foggia) seconda classificata Morgan IV di Nicola De Gemmis (C.C. Barion) e terza classificata la barca NEO Poliba di Eugenio Di Sciascio (CUS Bari);
- Crociera/Regata in testa l’imbarcazione Black Coconut di Dicorato/Blardinelli/Ricuzzi (LNI Foggia) seguita dalla Morgan IV di Nicola De Gemmis (CC Barion) e terzo posto per NEO POLIBA di Eugenio Disciascio (CUS Bari)
- Gran Crociera, al comando l’imbarcazione Orione di Nunzio Pio Bellincontro (LNI Bari), seguita da Jolly Roger di Angelo Volpe (C.C.Barion) e Ghita di Mario Romeo (CUS Bari)
Minialtura:
-  Minialtura overall classifica è guidata da Cocò di Vitantonio Natuzzi (CN Bari), seguita da Argentina di Francesco Lorusso (CNBari) e Extravagance di Giuseppe Pannarale (CUS Bari).
- Monotipi Surprise: Un interessante testa a testa tra le imbarcazioni Argentina di Francesco Lorusso (CN Bari), Cocò di Vitantonio Natuzzi (CN Bari) e Gamberetto di Alberto Lorusso (CN Bari)
- Libera Primo gruppo in testa FaustX2 di Michelangelo Bonvino (CN Bari), secondo gruppo prima classificata l’imbarcazione Pandora di Raffaele Gangai (CUS Bari) e terzo gruppo prima posizione per Cecilia di Simon Proctor (Lymington Town). 
 
Dicevamo della grande competizione che accompagna armatori ed equipaggi alla ricerca di vittorie, una sfida piena di passione con equipaggi ambiziosi, come spiega il tattico e campione mondiale, Roberto Ferrarese primo in classifica in ORC Overall con la barca Black Coconut di Corato S./Belardinelli/Ricucci: “Il team Black Coconut ha iniziato la preparazione per la stagione 2017 e in particolare per il mondiale che si disputerà dall’1 all’8 luglio a Trieste. E’ un team molto affiatato ed è composto da velisti che nella vita hanno altre occupazioni. Il mio impegno primario è creare un buon clima a bordo e poi ovviamente ottenere risultati in linea con gli obbiettivi che il team si propone. Il fatto di essere primi in classifica è frutto della preparazione che il team ha portato avanti durante l’autunno e in particolare durante una brillante partecipazione al campionato invernale svoltosi a Manfredonia. Onore quindi a tutti i componenti del team che ammiro e sprono sempre.” E a proposito di avversari da battere ecco cosa dice Ferrarese “Non c’è una barca specifica che vogliamo battere: nelle regate ad handicap come queste l’unico avversario da battere è il tempo! Infatti regatare con barche di diversa misura è un po’ insidioso perché a volte le prestazioni in tempo compensato dipendono da vari fattori. Ad esempio se la barca più grande della flotta taglia l’arrivo e poi il vento cala rallentando l’andatura delle barche più piccole che seguono sarà difficile per le suddette barche piccole pagarsi i compensi.  Ed è vero il contrario: se la barca più grande taglia l’arrivo e poi il vento sale d’intensità saranno le barche piccole a vincere i compensi. Ecco perché in questo campionato il nostro unico avversario è il tempo. Per vincere bisogna regatare rincorrendo l’eccellenza in vari campi: velocità, manovre, strategia e tattica.”
Insomma, un campionato di eccellenza, con equipaggi ambiziosi.
Il campo di regata anche nella seconda giornata sarà il tratto di mare davanti alla città, sul lungomare a Sud. Soddisfatto il Comitato Organizzatore, composto dai sei circoli velici baresi Circolo della Vela Bari, CUS Bari, del CC Barion, Lega Navale Italiana, Circolo Nautico il Maestrale e Circolo Nautico Bari, per la grande competizione dei partecipanti.”


17/02/2017 12:09:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

La X-Yachts Med Cup 2018

L'evento che coniugherà un week end di regate a momenti di socializzazione tra armatori, si svolgerà nel golfo del Tigullio, a Chiavari nei giorni 18-20 Maggio

Wine: Prosecco e Chianti star sul web

Kristina Isso a Londra con la sua Prosecco House e Sting in Toscana hanno catalizzato l'attenzione sul web in questa settimana. Cordoglio per la morte di Bruno Giacosa, storico produttore di Barolo e Barbaresco. Due vini foggiani premiati in Giappone

Volvo Ocean Race: Turn the Tide on Plastic incontra barca alla deriva

Turn The Tide on Plastic ha avvistato Sea Nymph mercoledì 14 febbraio a circa 360 miglia ad est di Guam (VIDEO)

Nasce Seatec Academy, un centro di formazione per ingegneri e architetti nautici

In programma dal 5 al 7 aprile, IMM CarraraFiere lancia Seatec Academy un’offerta formativa rivolta ai professionisti della nautica da diporto che necessitino di CFP, Crediti Formativi Professionali

Ferretti Group conquista anche l’America

Al “Miami Yacht Show” il Gruppo espone 17 modelli, fra cui tre première per il mercato statunitense: Custom Line Navetta 33, Riva 56’ Rivale e Ferretti Yachts 920

Fumo in spiaggia, la sfida verde di Bibione

Permane il divieto sulla battigia, mentre sotto l’ombrellone si punta a un patto con i turisti

Gommoni a gas e con tecnologia Foil il progetto di Coastal Boat e Newtak

Le due importanti innovazioni emerse, che potrebbero rivoluzionare il settore della nautica, sono HEB (Hybrid Ecological Boat) e FRB (Foil Rubber Boat).

De Magistris: “Nauticsud, bilancio positivo per l’economia del mare”

63mila presenze e trend positivo di vendite, il resoconto del 45° salone nautico di Napoli. Nauticsud Award 2018 per le aziende: Nautica Salpa, Coastal boat e Rivellini design

Invernale West Liguria: vittoria per MC SEAWONDER

Seguito al 2° posto da ANGE TRASPARENT II di Valter Pizzoli (Yacht Club Monaco) e Terzo Classificato CRISTIANA TI. di Emilio Milanino (Yacht Club Aregai)

Rinviata causa allerta meteo la ripresa del Memorial Pirini

È al comando il vincitore delle ultime due edizioni, Kismet, armato da Francesca Focardi e timonato da Dario Luciani, battente bandiera del circolo ospitante

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci