giovedí, 19 luglio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

vela olimpica    platu25    moth    h22    azzurra    barcolana    nautica    press    melges 20    vela internazionale    ucina    altura    laser 4.7    finn    contender    cnrt    vela    windsurf   

PLATU25

Platu25, Anzio: subito bagarre in testa dopo le prime due giornate

È ripartito il campionato invernale di Anzio Platu 25. Sabato e domenica dieci imbarcazioni si sono date battaglia con condizioni di vento molto differenti, per un totale di cinque regate effettuate. Il vento debole ha caratterizzato il primo giorno, con l'equipaggio abruzzese di Nannarella vincitrice in entrambe le gare del giorno. Nella seconda giornata, invece, il vento si è alzato e si sono create le condizioni ideale per Astragalo, dell'armatore Alberto Cappiello: “Dopo mesi di inattività, il primo giorno siamo andati malissimo – le parole di Cappiello -. Il secondo giorno è andata molto meglio, al di là di ogni aspettativa, l'equipaggio è stato perfetto, non ha sbagliato una manovra e la barca l'abbiamo portata molto bene. Avevamo voglia di riscatto e, con il vento più forte, ci siamo trovati più a nostro agio. Nella seconda regata di domenica, tra l'altro, siamo partiti malissimo e, nonostante ciò, siamo riusciti a recuperare tutti. È stata una gara molto esaltante ed è la dimostrazione che la componente mentale, in questo sport, è importantissima. Avevamo molta voglia di riscatto dopo la prima giornate di regate. Le botte prese il giorno prima ci hanno molto motivato, eravamo stati inguardabili”. Cappiello si sofferma poi a parlare delle altre imbarcazioni: “Cumadè ha fatto un gran salto di qualità, stando sempre avanti con qualsiasi tipologia di vento. Nanarella cammina molto bene ma occhio anche a Edoardo Barni, che conosce la barca come pochi, oltre a portarla bene. Anche il team di Mirò non è male, sono diventati più ordinati e competitivi"
Cumadè dei 61 m si attesta in terza posizione. Il team di Marco Belcastro può contare su una serie di buone regate, sia con vento debole che con vento forte, ed è a pari punti con Nannarella. Quarto Mirò mentre in quinta posizione troviamo il presidente della Classe, Edoardo Barni, con Bonaventura. Sesta piazza per Gigiò, che non ha terminato l'ultima gara mentre a quota 24 troviamo Masquenada dell'armatore Simona Zirano, con il suo equipaggio di scuola vela allenato da Gianluca Antonelli. Chiudono la classifica il team abruzzese di Strega, Nanù e Marlin Blu.


21/11/2017 19:01:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Duende (CNRT) vince la Coppa Italia, Tevere Remo la 1^ Coppa Italia per Club

Duende – Aeronautica Militare, Vismara 46 di Raffaele Giannetti, C. N. Riva di Traiano, vince la Coppa Italia 2018. Al Reale Circolo Canottieri Tevere Remo la prima Coppa Italia per Club - Trofeo Enway

Garda: al mondiale Yngling si parla solo olandese

Mondiali classe Yngling a Riva del Garda: tra i tre olandesi la spunta NED 255 con Moorman Kaj al timone

Coppa Italia: una sola prova e la vince Duende (CNRT)

Riva di Traiano. Coppa Italia - Trofeo Enway 2018 - Tanto l’entusiasmo … ma il vento tradisce la prima della Coppa

Guardia Costiera: sequestrati 11.000 metri di reti illegali

Il sequestro operato da Nave Bruno Gregoretti (CP920) della Guardia Costiera

CNRT: soddisfatti per la Coppa Italia, ma è già tempo di Roma-Giraglia

Soddisfazione per la Coppa Italia a Duende ed applausi a Reale Circolo Canottieri Tevere Remo per la Coppa Italia Trofeo Enway per Club. Ora la pausa estiva e poi si ricomincia con la Roma Giraglia

Parte domani a Domaso il Campionato Italiano H22

L’H22 One Design è un’imbarcazione monotipo di 22 piedi (6,70mt), disegnata dal progettista inglese di Coppa America Rob Humphreys, prodotta da H22 One Design s.r.l.

Cagliari: si è conclusa dopo tre giornate di regate la Coppa Italia della classe Techno 293

A premiare i vincitori delle varie categorie sono stati gli ex campioni mondiali Techno 293, Marta Maggetti, Carlo Ciabatti e Michele Cittadini

Prime regate all'Europeo Ufo 22

Al termine della prima giornata, in cima alla classifica troviamo Frisbee, ITA 049, di Michele Magagna, seguito al secondo posto da Wendl, AUT 114, di Günther Wendl e al terzo posto da GMT-Econova di Giorgio Zorzi, ex presidente della classe

Mondiali giovanili Laser 4.7: oro per Chiara Floriani e bronzo per Giorgia Cingolani

Chiara Benini Floriani (FV Riva) è Campionessa del Mondo 2018 per la classe Laser 4.7

Windsurf, Cagliari: cala domani il sipario domani sulla Coppa Italia'

Domani, 15 luglio, ultimo atto della manifestazione, con in programma nel primissimo pomeriggio delle ultime tre prove della Coppa Italia, con partenza della prima prova alle 13.

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci