mercoledí, 24 maggio 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

starr    guardia costiera    nave italia    benetti    confitarma    fincantieri    regate    melges 24    ostar    j/70    calvi network    optimist    laser    fraglia vela riva    alinghi    america's cup    hobie cat16    mare    press   

PLATU25

Platu 25: a Molfetta il leader è ancora Montefusco

platu 25 molfetta il leader 232 ancora montefusco
redazione

Vela, Platu 25 - E’ stato il giorno della riscossa per “Five for Fithting 3” al Campionato Nazionale Open Platu 25 in corso nelle acque di Molfetta con l’organizzazione della locale sezione della Lega Navale, in sinergia con la Macramè di Saba Di Marsico ed il patrocinio dell’Amministrazione Comunale. L’imbarcazione dell’armatore Tommaso De Bellis (LNI Monopoli), timonata dall’esperto Alberto La Tegola, ha infatti inanellato due affermazioni ed un secondo posto nelle tre regate della seconda giornata, compiendo così un poderoso balzo in graduatoria generale ed insidiando da vicino il primato di “Euz 2 – Monella Vagabonda” del timoniere Montefusco, leader provvisoria.

Anche oggi un favorevole vento di maestrale, con intensità progressivamente crescente, ha accompagnato la fatica dei diciannove equipaggi in gara. La prima prova ha visto il successo di “Five for Fighting 3” dinanzi a “Monella Vagabonda”, mentre il terzo gradino del podio è andato al “Bambolina” dei fratelli Molfino (LNI Mondello del Lario). Il team di Alberto La Tegola ha poi concesso il bis nella seconda prova precedendo ancora una volta l’equipaggio capitanato da Sandro Montefusco, con “Jerry Speed” di Iacopo Lacerra in terza posizione. Nell’ultima regata del venerdì, disputata con raffiche di vento che hanno raggiunto i 16 nodi, si è imposta la pescarese “Progema – Fight for Fighting 2” dinanzi a “Five for Fighting 3” ed “Euz 2 - Monella Vagabonda”.

Quest’ultima si conferma ancora in vetta alla classifica con un vantaggio di 4 punti su “Five for Fighting”, in prepotente ascesa, mentre in terza posizione resta stabile “Progema” (CN Pescara) a -7 dal primato, tutt’altro che tagliata fuori dalla bagarre per la conquista del titolo italiano. A seguire, decisamente più staccate, figurano “Jerrt Speed” dell’armatrice Livia Federici (LNI Bari), “Antonella II” di Tiziana D’Arcangelo (CV Gargano) e “FlashCube” (CV La Scuffia di Pescara). Per i colori pugliesi occorre rimarcare l’ottavo posto di “Mistress” (LNI Monopoli) ed il tredicesimo di “That’s Amore” (Cus Bari), mentre in fondo alla flotta è scivolata “Les Freres Terme di Cervia” che, dopo il ritiro durante la seconda prova di giornata, ha dato forfait nella terza.

Domattina l’avviso di inizio regate è programmato per le 11; condizioni meteo-marine permettendo, saranno disputate altre tre prove.


22/06/2012 19:15:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Cinquecento, la faccia dura dell'Adriatico

La Cinquecento X2 e XTutti è la grande vela d’altura del Circolo Nautico Santa Margherita

Firmato da Marina Cala de' Medici il protocollo di insediamento per le aree di crisi di Livorno e Piombino

Due accordi di programma tra Governo nazionale, Regione Toscana ed Enti locali relativi a progetti industriali finalizzati a garantire nuova occupazione nella aree di crisi industriale della fascia costiera

Friuli: l'adrenalina pura della "Caccia al Tonno Rosso"

In Friuli dal 16 giugno inizia la stagione della pesca al tonno rosso, un Big Game che si pratica in alto Adriatico dal 1970. E per chi ama la fotografia subacquea i fondali di Lignano saranno una scoperta incredibile

La Fraglia Vela Riva con il progetto FIV-MIUR VelaSCUOLA

In pieno svolgimento alla Fraglia Vela Riva il progetto della Federazione Italiana Vela “VelaScuola” Kinder + Sport, che fa conoscere la vela a centinaia di ragazzi

Veneto e Friuli Venezia Giulia insieme nel brand "Alto Adriatico"

L’idea è di unire le forze per presentare all’estero le spiagge delle due regioni sotto un unico brand ispirato all’area geografica di appartenenza: l’Alto Adriatico

Mare: allarme plastica

Quante micro e nano plastiche ci sono in mare? E quali effetti hanno sulla catena alimentare? Da dove provengono e quali sono le soluzioni applicabili?

Riva di Traiano - La Maddalena: parte il 2 giugno la 1000 Vele per Garibaldi

125 miglia di traversata e due regate costiere nell'arcipelago de La Maddalena

Ad Eraclea gli atleti Optimist del Circolo della Vela Mestre con Giovanni Grandi sul gradino piu’ alto del podio

Quasi 60 ragazzini, di cui 25 Juniores e 34 Cadetti, si sono sfidati nelle acque di Eraclea con un vento molto difficile, instabile e in continua rotazione verso destra, di intensità iniziale di 7 nodi e provenienza da Nord Est nella prima prova

Tutto pronto per l'Audi - Italian Sailing League

La prima selezione del 2017 organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda, si svolge a Porto Cervo: dodici gli equipaggi al via

Il Circolo Canottieri Aniene vince l'Audi - Italian Sailing League

Al secondo posto il Circolo Velico Ravennate e ottimo esordio da terzi per il Centro Velico 3V

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci