sabato, 23 luglio 2016


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

turismo    altura    america's cup world series    super series    optimist    j70    guardia costiera    gc32    canoa polo    470    press    europa cup   

PLATU25

Platu 25: a Molfetta il leader è ancora Montefusco

platu 25 molfetta il leader 232 ancora montefusco
redazione

Vela, Platu 25 - E’ stato il giorno della riscossa per “Five for Fithting 3” al Campionato Nazionale Open Platu 25 in corso nelle acque di Molfetta con l’organizzazione della locale sezione della Lega Navale, in sinergia con la Macramè di Saba Di Marsico ed il patrocinio dell’Amministrazione Comunale. L’imbarcazione dell’armatore Tommaso De Bellis (LNI Monopoli), timonata dall’esperto Alberto La Tegola, ha infatti inanellato due affermazioni ed un secondo posto nelle tre regate della seconda giornata, compiendo così un poderoso balzo in graduatoria generale ed insidiando da vicino il primato di “Euz 2 – Monella Vagabonda” del timoniere Montefusco, leader provvisoria.

Anche oggi un favorevole vento di maestrale, con intensità progressivamente crescente, ha accompagnato la fatica dei diciannove equipaggi in gara. La prima prova ha visto il successo di “Five for Fighting 3” dinanzi a “Monella Vagabonda”, mentre il terzo gradino del podio è andato al “Bambolina” dei fratelli Molfino (LNI Mondello del Lario). Il team di Alberto La Tegola ha poi concesso il bis nella seconda prova precedendo ancora una volta l’equipaggio capitanato da Sandro Montefusco, con “Jerry Speed” di Iacopo Lacerra in terza posizione. Nell’ultima regata del venerdì, disputata con raffiche di vento che hanno raggiunto i 16 nodi, si è imposta la pescarese “Progema – Fight for Fighting 2” dinanzi a “Five for Fighting 3” ed “Euz 2 - Monella Vagabonda”.

Quest’ultima si conferma ancora in vetta alla classifica con un vantaggio di 4 punti su “Five for Fighting”, in prepotente ascesa, mentre in terza posizione resta stabile “Progema” (CN Pescara) a -7 dal primato, tutt’altro che tagliata fuori dalla bagarre per la conquista del titolo italiano. A seguire, decisamente più staccate, figurano “Jerrt Speed” dell’armatrice Livia Federici (LNI Bari), “Antonella II” di Tiziana D’Arcangelo (CV Gargano) e “FlashCube” (CV La Scuffia di Pescara). Per i colori pugliesi occorre rimarcare l’ottavo posto di “Mistress” (LNI Monopoli) ed il tredicesimo di “That’s Amore” (Cus Bari), mentre in fondo alla flotta è scivolata “Les Freres Terme di Cervia” che, dopo il ritiro durante la seconda prova di giornata, ha dato forfait nella terza.

Domattina l’avviso di inizio regate è programmato per le 11; condizioni meteo-marine permettendo, saranno disputate altre tre prove.


22/06/2012 19:15:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

A Ottobre consegna 4° Premio Voce dell’Adriatico

Dopo Cino Ricci, Andrea Bergamasco, Corrado Piccinetti riconoscimento a Mauro Pelaschier

World Master's Cup 470

Ad ospitare gli oltre settanta equipaggi provenienti da quattordici paesi il Circolo Velico Planet Sail, individuato dall’International 470 Class Association anche per la sua esperienza quarantennale nel settore

31^ Salo’ Sail Meeting Classe Asso 99 il ritorno di Idefix arresta la corsa dell’inarrestabile Ivano Brighenti

Idefix, tornato in acqua dopo un’assenza protrattasi per tutta la prima parte della stagione, con Marco Cavallini al timone, lotta e conquista il primo gradino del podio

Windsurf Grand Slam 2016: il triestino Andrea Ferin conserva il titolo Raceboard

E l'elbano Malte Reuscher quello del Formula mentre lo slalom è rimandato a dicembre con la finale dell'Italian Slalom Tour

Fra meno di 48 ore inizierà il 1° Raduno Internazionale barche Offshore d’Epoca, Premio barca d’epoca VBV Legend.

Dal 21 al 24 luglio il Club Nautico Versilia e l’Assonautica Lucca-Versilia insieme per far rivivere un sogno il Premio barca d’epoca VBV Legend.Da oggi i primi arrivi

In corso l’esercitazione REP16-Atlantic, hub internazionale per la robotica marina d’avanguardia

La Marina Portoghese, il Centro NATO per la Ricerca Marittima e la Sperimentazione e l’Università di Porto collaborano alla campagna che segna anche il debutto internazionale per il NATO Research Vessel Alliance sotto bandiera italiana

Tre gare per la Salò Sail Meeting

Nelle "raffichette" che arrivavano da Est si è distinto "El Moro" di Enrico Pavoni (Canottieri Garda), che guida dopo 3 belle prove la classifica dei Protagonist 7.50

Eurocup 4000: recupero italiano, ma per ora dominio britannico

Gli italiani Ferrari-Cavaglieri risalgono al settimo posto. 30 barche da 5 nazioni per l'Eurocup 4000 iniziata mercoledì alla Fraglia vela Riva

Alla Grande - Ambeco, verso il pronti….. via!

Ambrogio Beccaria racconta in prima persona i preparativi del suo Mini 650 “Alla Grande Ambeco” per la partenza della regata Les Sables – Les Acores – Les Sables in programma per domenica 24 luglio

Monaco Solar Challenge: clima cupo e omaggio alle vittime di Nizza

Entrambe le prove in programma, la Endurance Race seguita dalla Parade, sono state disputate in solenne omaggio alle vittime

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci