martedí, 28 marzo 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

trofeo princesa sofia    vela olimpica    optimist    vela    seatec    suzuki    campionati invernali    regate    libri    melges    classi olimpiche    fraglia vela riva    altura    press    derive   

PLATU25

Platu 25 Anzio: vince di nuovo Simpatia

platu 25 anzio vince di nuovo simpatia
redazione

È di nuovo Simpatia a trionfare nel campionato invernale di Anzio Platu 25. Il team di Ferdinando Dandini chiude con 33 punti, 2 soli in meno di Bonaventura: “È una bella soddisfazione – esordisce un sorridente Dandini a fine regata -. Questi mesi di regata ci hanno consentito di mettere a punto anche le alternative che ci permetteranno, in Sicilia, di coprire senza problemi eventuali defezioni dell'ultimo momento. Il Platu 25 è una barca meravigliosa, tecnica e marinara. Non è come alcune barche moderne che, con molto vento, rischiano di rompersi. È tranquilla, sicura e molto tecnica. È difficile da portare, devi conoscerla bene e anche per questo è una barca divertentissima”. Ha invece sfiorato il colpaccio Bonavenura, capace di rimontare fino al secondo posto, sfiorando il primo: “Il campionato ha visto un livello medio degli equipaggi cresciuto notevolmente - le dichiarazioni dell'armatore e presidente della Classe Platu 25, Edoardo Barni -. Ha partecipato anche la Marina, un team di punta della flotta italiana”. La chiusura sui prossimi appuntamenti in Sicilia, dove si svolgerà il circuito nazionale e il mondiale: “Sarà molto affascinante, verranno equipaggi da tutto il mondo che si confronterrano con una flotta esistente che è già di alto livello”. Medaglia di bronzo per Cumadè Slotter, terzo con 40 punti: “Ci abbiamo creduto fino a metà stagione, avendo fatto il giro di boa come campioni di inverno – le parole dell'armatore, Marco Belcastro -. Il livello della classe si è alzato notevolmente e ne siamo molto contenti. Ce l'abbiamo messa tutta e più del terzo posto non siamo riusciti a fare ma va bene così anche perché abbiamo fatto un ottimo test per la stagione siciliana”. Quarto posto per il campione dello scorso anno, Astragalo, tra i team storicamente più importanti del campionato di Anzio, mentre gli abruzzesi di Nannarella si piazzano in quinta posizione. Sesta e settima piazza per Mirò e Ghibly mentre i due team esordienti, And last but not least Nanù e Marlin Blu dei 61 m finiscono rispettivamente ottavi e decimi, con Gigiò in nona posizione.


21/03/2017 10:45:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Il Centro Velico Caprera compie cinquant’anni

E per l’occasione ha presentato oggi a Milano il suo progetto di responsabilita’ ambientale, etica e sociale in partnership con realta' di eccellenza

Edd China lascia Affari a 4 Ruote

a nuova produzione americana (Velocity Channel) gli aveva chiesto di non effettuare tutte le riparazioni per risparmiare tempo e soldi. "Questa nuova direzione non mi trova d'accordo, perché penso che venga compromessa la qualità del mio lavoro".

Roma per 1: la vela "No Frills" di Riva di Traiano fa tendenza

Sette solitari e diciannove equipaggi in doppio. Al momento più della metà della flotta in partenza per la Roma per1/2/Tutti non è in equipaggio

Marina Cala de’ Medici diventa ora anche palestra di preparazione

Palestra di preparazione per gli armatori che hanno di recente acquistato i loro Mylius e si accingono alle prime prove in mare di regata, in attesa dei prossimi appuntamenti a livello italiano, europeo e mondiale

Al via il calendario di attività 2017 del Club Nautico Scarlino

Il Campionato del Mondo TP52 e il Campionato del Mondo Flying Dutchman sono i due highlight di una stagione intensa e variegata

Comandanti e designer al Seatec 2017

Alla 15° edizione due delegazioni di comandanti di grandi yacht e di designer, s’incontrano con le aziende espositrici su tematiche comuni e dedicate

Tavola rotonda al Porto Marina Cala de’ Medici con l’Assessore regionale Stefano Ciuoffo

Temi cardini integrazione Porto-territorio e del prossimo salone di Viareggio

A Spagnolli-Rio la I regata Nazionale 420 di Riva del Garda

Un’ultima giornata sofferta alla I Regata Nazionale 420 di Riva del Garda, ma alla fine si sono riuscite a disputare altre 3 regate, portando a 7 il “bottino” finale

Regata Nazionale 420: prima giornata a secco di vento

Il ricordo per il giudice e arbitro di regata Flavio Marendon

Domani al via a Palma di Maiorca le regate del Trofeo Princesa Sofia

Circa 900 i velisti che per sei giorni si sfideranno nelle acque di Palma di Maiorca, alle isole Baleari, impegnati nel primo evento del circuito Europeo delle classi a cinque cerchi

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci