lunedí, 16 luglio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

vela internazionale    press    optimist    j/70    windsurf    j70    coppa italia    ufo22    rs feva    regate    nacra 17   

PLATU25

Platu 25: Anzio, Astragalo campione di inverno

platu 25 anzio astragalo campione di inverno
redazione

Si è conclusa la prima parte del campionato invernale di Anzio Platu25, che ha visto Astragalo laurearsi campione di inverno. Nell'ultimo weekend di regate del 2016 si è potuto regatare solo di domenica, disputando una prova, a causa dell'allerta meteo che ha costretto sabato ad annullare tutte le gare. Il team di Alberto Cappiello guida la classifica grazie agli 8 punti ottenuti nelle prime 6 prove: “Siamo riusciti a rimanere concentrati anche con poco vento e questo è un fattore molto positivo – le parole dell'armatore, Cappiello -. I ragazzi hanno fatto un lavoro splendido, ormai la barca va da sola. Gli equipaggi che hanno cambiato molto hanno risultati altalenanti, noi abbiamo un equipaggio affiatato”. Astragalo precede solo di un punto Cumade dei 61m di Marco Belcastro: “Loro sono forti – prosegue Cappiello -, ed è un piacere poterli sfidare. Occhio anche a Nannarella, che sta facendo molto bene”. In terza posizione troviamo proprio il team abruzzese, squalificato dopo una protesta e quindi sceso a quota 12 punti. Quarto posto per Mirò, seguito a una sola lunghezza da Bonaventura del presidente della Classe, Edoardo Barni. Sesta piazza per Masquenada, che ha conquistato un ottimo terzo posto nell'unica regata di domenica: “È stata una grandissima soddisfazione – ha esordito il timoniere, Simona Zirano -, non ce lo aspettavamo. Siamo un team molto giovane e con un istruttore a bordo, Gianluca Antonelli. Stiamo cercando di formarci, di crescere tutti quanti. Io sto al timone ed è la prima volta con un Platu 25. Poi abbiamo Bruno Battisti, centrale, Fabio Molinari alle scotte, Ilario Manzo alla prua e il nostro istruttore, Gianluca Antonelli, che si occupa di randa e tattica. Siamo molto soddisfatti di quello che stiamo facendo e qualche buon risultato aiuta a fare ancora meglio. Il nostro obiettivo è di rimanere a metà classifica ma, soprattutto, di crescere e migliorare come team, gestendo bene la barca in tutte le condizioni”. Sull'esperienza sul Platu 25, Zirano aggiunge: “È una barca divertentissima, tecnica e impegnativa. L'abbiamo provata con vento leggero e forte e ogni giorno è un po' una novità per noi. Grazie ad Antonelli ci stiamo divertendo tanto, impegno parecchio e vogliamo ancora crescere”. Chiudono la classifica Gigiò, Strega, Nanù e Marlin Blu.



22/12/2017 08:02:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Marco & Muttley: ma che bel giro d'Italia a vela!!!

Marco Rossato, principale protagonista e promotore del progetto TRI sail4all promosso dall’ASD“I Timonieri sbandati”, è il primo velista disabile agli arti inferiori a circumnavigare in barca a vela da solo(con cane Muttley al seguito) i mari italiani

Garda: al mondiale Yngling si parla solo olandese

Mondiali classe Yngling a Riva del Garda: tra i tre olandesi la spunta NED 255 con Moorman Kaj al timone

Libri: Andrea Stella, Sfida sull'Oceano

Esce domani (11 luglio) in tutte le librerie per le Edizioni San Paolo "Sfida sull'oceano. Un'eccezionale impresa di mare in sedia a rotelle" di Andrea Stella

Duende (CNRT) vince la Coppa Italia, Tevere Remo la 1^ Coppa Italia per Club

Duende – Aeronautica Militare, Vismara 46 di Raffaele Giannetti, C. N. Riva di Traiano, vince la Coppa Italia 2018. Al Reale Circolo Canottieri Tevere Remo la prima Coppa Italia per Club - Trofeo Enway

Coppa Italia: una sola prova e la vince Duende (CNRT)

Riva di Traiano. Coppa Italia - Trofeo Enway 2018 - Tanto l’entusiasmo … ma il vento tradisce la prima della Coppa

14 luglio: parte dal CNRT la "presa" della Coppa Italia 

Parte il 14 luglio, giorno della presa della Bastiglia, da Riva di Traiano la nuova Coppa Italia Altura per Club, una vera rivoluzione che mette a confronto i circoli velici nel contendersi il Trofeo Enway 

Guardia Costiera: sequestrati 11.000 metri di reti illegali

Il sequestro operato da Nave Bruno Gregoretti (CP920) della Guardia Costiera

Prime regate all'Europeo Ufo 22

Al termine della prima giornata, in cima alla classifica troviamo Frisbee, ITA 049, di Michele Magagna, seguito al secondo posto da Wendl, AUT 114, di Günther Wendl e al terzo posto da GMT-Econova di Giorgio Zorzi, ex presidente della classe

Parte domani a Domaso il Campionato Italiano H22

L’H22 One Design è un’imbarcazione monotipo di 22 piedi (6,70mt), disegnata dal progettista inglese di Coppa America Rob Humphreys, prodotta da H22 One Design s.r.l.

Dominio dei velisti cagliaritani nel "Windsurfing Club 2018"

Dopo essersi aggiudicato la Techno Slalom Cup, Riccardo Onali Under 17 Plus) ha vinto oggi anche la "long distance"

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci