lunedí, 15 ottobre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

invernali    soldini    regate    circoli velici    vela olimpica    barcolana    melges 20    melges20    nautica    marevivo    j24   

PLATU25

“Piu’ Vela per Tutti”

8220 piu 8217 vela per tutti 8221
redazione

Giornata primaverile quella di ieri per la seconda giornata del campionato “Più Vela per Tutti”, con un bel sole e il vento leggero e capriccioso, con salti di intensità, cambi di direzione e improvvisi cali. La partenza per le quindici barche in acqua è stata di quelle “nervose”, perché il vento bizzarro da Ponente è improvvisamente calato al fischio di partenza lasciando tutte le vele ferme come sotto l’effetto di un incantesimo. Tutte tranne una.

Da subito “El Nino”, il Platu 25 con al timone Marco Chiurazzi, è partito scivolando sul mare senza onde come un martin pescatore, lasciandosi alle spalle il resto della flotta che arrancava cercando di prendere il passo. Per tutte e dieci le miglia del percorso a triangolo, con la boa di bolina al largo degli Alimini, il Platu 25 di categoria B ha regatato quasi in solitaria, come a cercare un riscatto dopo la rottura del paterazzo nella precedente regata di due settimane fa. Al primo giro di boa, il Gran Soleil 40 “Morgan”, categoria A, è riuscita a rimontare dopo la faticosa partenza, tallonando “El Nino” fino alla linea del traguardo, ma tagliandola un secondo dopo l’agguerrito Platu 25. A seguire, c’era sempre una barca di categoria B, il j24 “Il Gabbiere”, a tenere testa al resto della flotta, arrivato terzo in reale e primo in compensato vincendo la seconda regata del campionato. Subito seguito dall’ Elan 37 “Gavia” (A) e dal Dufour 350 “Aspasia” (B). Nella categoria C (le più vetuste) ancora una volta è stato l’ Hurley 800 “Tara” a disputare un’ottima regata, piazzandosi primo nella sua categoria e quarto in tempo compensato, tanto da guadagnarsi il terzo posto nella classifica generale con 9 punti. In virtù del vento leggero e incostante, più impegnativo per le barche di grossa stazza (A), il podio della seconda giornata è tutto per le barche di categoria B: al primo posto il j24 “Il Gabbiere” in testa nella sua categoria e nelle classifica generale con 4 punti , il secondo gradino è per “El Nino”, mentre il terzo posto se lo aggiudica il Dufour 350 “Aspasia”, che è anche secondo di categoria e secondo nella classifica generale con 7 punti.

Arrivi in compensato II regata:

  1. “Il Gabbiere” (j24),
  2. “El Nino” (Platu 25),
  3. “Aspasia” (Dufour 350),

Classifica Generale per Categoria:

Categroria A

  1. “Great Expectations” (X-412), 10 punti
  2. “Gavia” (Elan 37), 15 punti
  3. “Maria Ludovica” (Salona 37), 19 punti

Categoria B

  1. “Il Gabbiere” (j24), 4 punti
  2. “Aspasia” (Dufour 350), 7 punti
  3. “El Nino” (Platu 25), 19 punti

Categoria C

  1. “Tara” (Hurley 800), 9 punti
  2. “Boomerang” (Grand Soleil 34)/ “Phoenicussa” (Passatore 71), 19 punti
  3. “Pattychiari (Sun Odissey 32), 23 punti

Prossimo appuntamento: domenica 12 novembre


30/10/2017 20:00:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Barcolana: nella lotta tra ex la spunta Morning Glory (Spirit of Portopiccolo)

Vince Spirit of Portopiccolo, ovvero l'ex Morning Glory costruita nel 2006, davanti a CQS Tempus Fugit, ex Nicorette un 29,76 metri del 2004 e all'ex Maxi Iena Way of Live

FLASH - Oro per Giorgia Speciale alle Olimpiadi Giovanili di Buenos Aires

Giorgia Speciale ha dominato nella classe dei Techno 293 Plus femminile ed ha conquistato l'Oro alle Olimpiadi Giovanili di Buenos Aires

Barcolana, se non sono 2000 non ci si diverte

Superata la soglia dei 2000 iscritti. Spirit of Portopiccolo riconsegna la Coppa, ma è pronto a riprendersela.

Barcolana 50: prima regata per il Team MSC

Con MSC Team parte da Trieste l’esperienza velica della compagnia di navigazione con la barca classe Psaros33. In partnership con Marevivo, l’organizzazione dedicata alla conservazione marina, MSC promuoverà la passione e il rispetto per il mare

Olimpiadi Giovanili: la Speciale sempre in testa, Nicolò Renna sale al 2° posto

Nel Techno 293 Plus Giorgia Speciale scarta il terzo posto quale peggior risultato. Nicolò Renna vince una prova e sale al 2° posto in classifica

Olimpiadi Giovanili: Giorgia Speciale parte col botto

L'anconetana Giorgia Speciale si prende la testa della classifica al termine di una giornata praticamente perfetta che la vede piazzare due primi posti

Olimpiadi Giovanili: Speciale e Renna oggi in acqua per una medaglia

Appuntamento in acqua con primo segnale di avviso alle ore 12:00 locali (17:00 italiane) con le finali delle tavole a vela previste alle 12:05 (17:05 italiane) quella maschile e alle 12:45 (17:45 italiane) quella femminile

Il Sandokan di Salgari non è quello della Tv

Vittorio Sarti ha presentato il «Dizionario salgariano» e per gli appassionati c'è anche la pagina FB "Navigando con Salgari"

Olimpiadi Giovanili: buone notizie dalla vela azzurra

Sofia Tomasoni sale al 2° posto nei Kiteboard femminili, Nicolò Renna sempre 2° nei T293 maschili e Giorgia Speciale consolida il 1° posto nei T293 femminili

Olimpiadi Giovanili: arriva un altro oro con Sofia Tomasoni

Sofia Tomasoni (CV Windsurfing Club Cagliari) è la prima Campionessa Olimpica Giovanile della classe Kiteboard Twin Tip Racing femminile

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci