lunedí, 28 maggio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

windsurf    gc32    la cinquecento    azzurra    luna rossa    151 miglia    calvi network    melges20    vele d'epoca    volvo ocean race    m32   

CAMPIONATI INVERNALI

“Piu’ Vela per Tutti” IX Edizione Campionato Invernale Otranto 2017 – 2018

8220 piu 8217 vela per tutti 8221 ix edizione campionato invernale otranto 2017 8211 2018
redazione

Torna nelle acque di Otranto il campionato invernale “Più Vela per Tutti”, organizzato dalle associazioni “Il Gabbiere” e “Salento in Vela”, con il supporto del Centro Sportivo Italiano (CSI) e dell’Assonautica di Lecce e il patrocinio del Comune di Otranto.
La prima regata della nona edizione del campionato si è svolta, domenica 15 ottobre, con un bel vento sostenuto da Nord e un ospite d’eccezione.
Il velista oceanico Pasquale Di Gregorio, che ha scelto il Salento e i suoi due mari come nuova casa, è un amico di vecchia data dei velisti di “Più Vela per Tutti”, già qualche anno fa ha raccontato ad una platea sognante il suo giro del mondo senza scalo e in solitaria, ossia la storica regata Vendée Globe a cui ha partecipato nel 2001. Quest’anno, con la modestia che distingue i grandi uomini, ha deciso di entrare in azione e di far parte dell’ ”Equipaggio Più Vela per Tutti”, mettendosi al timone del Bavaria 50 “Esperanza” (fortunati loro!).
Quello di domneica è stato un inizio impegnativo per le 15 barche in acqua, poiché il mare era formato e il vento non scendeva sotto i 18 nodi. Durante le dieci miglia da percorrere, girando per due volte la boa posizionata al largo degli Alimini, non sono mancati piccoli incidenti, “senza spargimento di sangue”. Il Plateau 25 “El Nino”, poco dopo la partenza, ha dovuto ritirarsi per via della rottura del paterazzo e il Comet 1050 “Evy3” ha disalberato poco prima di tagliare il traguardo, dopo aver disputato una bellissima regata.
Le big del campionato (nel senso della grandezza) favorite dal bel vento si sono subito distaccate dalla flottiglia: il Salona 37 “Maria Ludovica” e l’X-Yacht 40 “Great Expectations” hanno veleggiato appaiate sino alla fine, tagliando il traguardo con poco più di un secondo di differenza. A seguire, in singolar tenzone al giro di boa, bordeggiavano agguerrite “Aspasia”, “Gavia”, “Esperanza”, “Il Gabbiere” ed “Evy3”, tutte di categoria B eccetto “Esperanza”, categoria A. Ottima la prestazione di “Tara”, un glorioso Hurley 800 di cantiere inglese, arrivato quinto in compensato. Anche quest’anno, il sistema di compensazione adottato da “Più Vela per Tutti” è il Rating Salentino, sempre più affinato negli anni da Mario Marinazzo.
Quella di ieri è la prima di 10 regate del lungo campionato invernale, che terminerà il 21 giugno del 2018, di cui 8 a bastone costiero a Sud e Nord di Otranto (assecondando i venti predominanti, la Tramontana o lo Scirocco) e 2 lunghe: Otranto – San Foca prevista per il 29 ottobre e Otranto – Santa Maria di Leuca che si svolgerà il 2 marzo dell’anno prossimo.
Come da tradizione, il calendario è arricchito dalle regate fuori campionato: la beneaugurante “Prima regata dell’anno” lunedì 1 gennaio 2018; la “Kalo Paska”, la traversata Otranto – Corfù per festeggiare la Pasqua ortodossa il 5 di aprile; l’ “Asso Cup” con data da stabilire in maggio; e per finire la “Regata del Don” Otranto-Tricase dedicata a Francesco De Nitto il 21 di giugno.
Arrivi in reale I regata:
1.“Maria Ludovica (Salona 37)
“Great Expectations” (X-412)
“Gavia” (Elan 37)
Classifica I regata in compensato:
“Great Expectations” (X-412), categoria A,1 punto
“Maria Ludovica (Salona 37), categoria A, 2 punti
“Il Gabbiere” (j24), categoria B, 3 punti
“Aspasia” (Dufour350 GL), categoria B, 4 punti
“Tara” (Hurley800), categoria C, 5 punti
Prossimo appuntamento: domenica 29 ottobre Otranto-San Foca


17/10/2017 19:26:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Seatailor: lo spi prêt-à-porter

Una giovane start up, la Seatailor, fondata da Andrea Postiglione e Cristina Renzi usa vele e mute da sub per la propria linea di abbigliamento

Punta Ala protagonista della vela d’altura italiana

Oltre 200 imbarcazioni per circa 3.000 velisti arriveranno a Punta Ala e parteciperanno alla grande festa che caratterizza l’atto finale della 151 Miglia un evento di grande rilievo nel panorama sportivo nazionale e internazionale

Race For The Cure, il 27 Maggio a Bari la veleggiata

La regata è in programma in contemporanea con la corsa che vedrà un fiume rosa invadere pacificamente il centro di Bari

La Grand Soleil Cup 2018

Organizzata dal Circolo Nautico e della Vela Argentario in collaborazione con il Marina Cala Galera, il Cantiere del Pardo e Pierservice, sono attese in banchina oltre 55 imbarcazioni

X-Yacht Med Cup a Chiavari in una due giorni di vela ed eventi collaterali

La formula ha previsto regate per le classi d’altura FIV IRC e ORC, ma anche prove da vivere con lo spirito di vere e proprie veleggiate, abbinando a terra eventi sociali

Da mercoledì si torna a volare sul Garda Trentino con il 1° Mondiale GC32

Anche Ruggero Tita tra i GC32 a Riva del Garda. L'atleta trentino probabilmente salirà a bordo di Realteam per una sessione speciale di velocità

Disney Italia sul Catamarano di Andra Stella per il progetto WOW Wheels On Waves

Un’impresa “incredibile”: l’accessibilità universale e il valore della resilienza emotiva che oggi fa tappa al porto di Rimini

L'Uvai mostra i numeri

56 eventi, 2.000 armatori e imbarcazioni, 35.000 velisti, 150 giudici, 1.200 mezzi d’appoggio, 7.000 accompagnatori, 100.000 persone coinvolte

I vincitori della Rolex Capri Sailing Week

Nella piazzetta di Capri assegnati i trofei della combinata e i 4 orologi submariner

Sabato 2 giugno in Fraglia: “Vela Day” per i più giovani

Una giornata all’insegna della vela con istruttori del circolo, che accompagneranno i “velisti per un giorno” in uscite propedeutiche nel golfo di Desenzano, a partire dalle 10 del mattino

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci