domenica, 25 febbraio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

regate    reale yacht club canottieri savoia    ucina    perini    press    volvo ocean race    soldini    saetec    altura    nautica    crn    radar    mascalzone latino    giovanni soldini    pesca    marevivo   

CAMPIONATI INVERNALI

“Piu’ Vela per Tutti” IX Edizione Campionato Invernale Otranto 2017 – 2018

8220 piu 8217 vela per tutti 8221 ix edizione campionato invernale otranto 2017 8211 2018
redazione

Torna nelle acque di Otranto il campionato invernale “Più Vela per Tutti”, organizzato dalle associazioni “Il Gabbiere” e “Salento in Vela”, con il supporto del Centro Sportivo Italiano (CSI) e dell’Assonautica di Lecce e il patrocinio del Comune di Otranto.
La prima regata della nona edizione del campionato si è svolta, domenica 15 ottobre, con un bel vento sostenuto da Nord e un ospite d’eccezione.
Il velista oceanico Pasquale Di Gregorio, che ha scelto il Salento e i suoi due mari come nuova casa, è un amico di vecchia data dei velisti di “Più Vela per Tutti”, già qualche anno fa ha raccontato ad una platea sognante il suo giro del mondo senza scalo e in solitaria, ossia la storica regata Vendée Globe a cui ha partecipato nel 2001. Quest’anno, con la modestia che distingue i grandi uomini, ha deciso di entrare in azione e di far parte dell’ ”Equipaggio Più Vela per Tutti”, mettendosi al timone del Bavaria 50 “Esperanza” (fortunati loro!).
Quello di domneica è stato un inizio impegnativo per le 15 barche in acqua, poiché il mare era formato e il vento non scendeva sotto i 18 nodi. Durante le dieci miglia da percorrere, girando per due volte la boa posizionata al largo degli Alimini, non sono mancati piccoli incidenti, “senza spargimento di sangue”. Il Plateau 25 “El Nino”, poco dopo la partenza, ha dovuto ritirarsi per via della rottura del paterazzo e il Comet 1050 “Evy3” ha disalberato poco prima di tagliare il traguardo, dopo aver disputato una bellissima regata.
Le big del campionato (nel senso della grandezza) favorite dal bel vento si sono subito distaccate dalla flottiglia: il Salona 37 “Maria Ludovica” e l’X-Yacht 40 “Great Expectations” hanno veleggiato appaiate sino alla fine, tagliando il traguardo con poco più di un secondo di differenza. A seguire, in singolar tenzone al giro di boa, bordeggiavano agguerrite “Aspasia”, “Gavia”, “Esperanza”, “Il Gabbiere” ed “Evy3”, tutte di categoria B eccetto “Esperanza”, categoria A. Ottima la prestazione di “Tara”, un glorioso Hurley 800 di cantiere inglese, arrivato quinto in compensato. Anche quest’anno, il sistema di compensazione adottato da “Più Vela per Tutti” è il Rating Salentino, sempre più affinato negli anni da Mario Marinazzo.
Quella di ieri è la prima di 10 regate del lungo campionato invernale, che terminerà il 21 giugno del 2018, di cui 8 a bastone costiero a Sud e Nord di Otranto (assecondando i venti predominanti, la Tramontana o lo Scirocco) e 2 lunghe: Otranto – San Foca prevista per il 29 ottobre e Otranto – Santa Maria di Leuca che si svolgerà il 2 marzo dell’anno prossimo.
Come da tradizione, il calendario è arricchito dalle regate fuori campionato: la beneaugurante “Prima regata dell’anno” lunedì 1 gennaio 2018; la “Kalo Paska”, la traversata Otranto – Corfù per festeggiare la Pasqua ortodossa il 5 di aprile; l’ “Asso Cup” con data da stabilire in maggio; e per finire la “Regata del Don” Otranto-Tricase dedicata a Francesco De Nitto il 21 di giugno.
Arrivi in reale I regata:
1.“Maria Ludovica (Salona 37)
“Great Expectations” (X-412)
“Gavia” (Elan 37)
Classifica I regata in compensato:
“Great Expectations” (X-412), categoria A,1 punto
“Maria Ludovica (Salona 37), categoria A, 2 punti
“Il Gabbiere” (j24), categoria B, 3 punti
“Aspasia” (Dufour350 GL), categoria B, 4 punti
“Tara” (Hurley800), categoria C, 5 punti
Prossimo appuntamento: domenica 29 ottobre Otranto-San Foca


17/10/2017 19:26:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Giovanni Soldini e Maserati Multi 70: arrivati nella Manica

L’arrivo a Londra è previsto domani verso le 11 UTC

Volvo Ocean Race: donne al comando

La skipper britannica Dee Caffari e il suo giovane team (tra cui c'è Francesca Clapcich) si stanno preparando a guidare la flotta nella zona della seconda barriera corallina più grande del pianeta

La lunga stagione velica dei "Protagonist" sul Lago di Garda

Un calendario agonistico ricco e variegato dunque, con molte conferme e importanti novità. Alle tradizionali regate suddivise tra i circuiti Sailing Series, Long Distance e Campionato Nazionale, si aggiunge il Trofeo Protagonist nella sua prima edizione

VOR: Turn the Tide on Plastic prende il comando

Il giovane equipaggio di Turn the Tide on Plastic, con la triestina Francesca Clapcich, ha preso il comando della Leg 6 della Volvo Ocean Race, quando mancano meno di 1.500 miglia ad Auckland

Invernale West Liguria: vittoria per MC SEAWONDER

Seguito al 2° posto da ANGE TRASPARENT II di Valter Pizzoli (Yacht Club Monaco) e Terzo Classificato CRISTIANA TI. di Emilio Milanino (Yacht Club Aregai)

Soldini e Maserati a 1.000 miglia dall'arrivo

Ultime 1000 miglia per Giovanni Soldini e il team di Maserati Multi 70. L’arrivo a Londra è previsto nella mattinata di venerdì 23 febbraio

Record per il Nauticsud: in crescita del 13% i visitatori

Trend positivo di vendite per la 45.ma edizione. Award 2018 a Nautica Salpa, Coastal boat e Rivellini design ed ai giornalisti Antonino Pane (Il Mattin) e Sandro Donato Grosso (Sky)

Invernale Riva di Traiano: un week end che vale doppio

Si regaterà sabato e domenica per il recupero delle prove perse questo inverno. Iniziano a crescere le iscrizioni alla Roma per 1/2/Tutti

Volvo Ocean Race: alla ricerca del vento

La flotta della Volvo Ocean Race sta affrontando altre ore di navigazione difficile, essendo entrata in pieno in una ampissima zona di aria leggera

Consegnato il “Premio Perini Navi” nei Premi di Laurea del Comitato Leonardo

Ad aggiudicarsi il premio è stato il progetto denominato “Soluzioni tecnologiche innovative per un diporto ecosostenibile integrate nel design di un sailing luxury yacht” a cura di Giuseppe Sorrenti

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci