martedí, 21 novembre 2017

NAUTICA

Pirelli 1900 by Tecnorib: anteprima mondiale al Cannes Yachting Festival

pirelli 1900 by tecnorib anteprima mondiale al cannes yachting festival
redazione


Cresce la flotta dei gommoni di Tecnorib, e cresce verso l’alto. Il nuovo Pirelli 1900 farà il suo debutto ufficiale in settembre, nel corso del prossimo Cannes Yachting Festival 2017: bello, sportivo e nell’inconfondibile stile dei prodotti a marchio PIRELLI. Insieme al nuovo modello, saranno ormeggiati in banchina anche altri modelli storici della gamma: Pirelli 880, Pirelli 1100 e Pirelli 1400. Proprio quest’ultimo modello è stato preso a riferimento dai designer che ne hanno reinterpretato le linee e lo stile, dando vita al nuovo Pirelli 1900: 18,5 metri di lunghezza, 5 di larghezza per 16 tonnellate di dislocamento. Questi i numeri base del maxi-rib che non solo è destinato a diventare la nuova ammiraglia del cantiere, ma rappresenta anche un importante traguardo della rinnovata collaborazione tra Tecnorib e Pirelli, di cui la casa lombarda è licenziataria da più di dieci anni.   
Così come il Pirelli 1400, grande successo sul mercato di Tecnorib, anche il 1900 è firmato da Mannerfelt Design Team, studio con una lunghissima esperienza anche nella creazione di scafi da competizione.  
Il gommone della flotta di Tecnorib più grande di sempre, fedele alla filosofia del marchio PIRELLI è realizzato seguendo i massimi standard di qualità, a cominciare dallo scafo costruito in infusione, così come l’hard top in 100% carbonio, pensato per abbassare il baricentro e migliorare le performance. In sala macchine ci sono due MAN I6 da 800 HP ciascuno, con eliche di superficie, accoppiate alle trasmissioni Top System che consentono all’imbarcazione di raggiungere una velocità massima – da progetto – di 45 nodi, pur rimanendo sempre agevole da condurre grazie al joystick e trim automatico che ne facilita la guida sia alle alte che alle basse andature.  
Il nuovo Pirelli 1900 unisce l’elevata potenza e le ottime performance al grande comfort in crociera; non è uno strumento per fare gare, ma piuttosto un gommone vero, con veri tubolari e con le caratteristiche di robustezza e di marinità che garantiscono queste imbarcazioni. La carena è stata studiata per offrire alte prestazioni, senza tuttavia pregiudicare il comfort: non particolarmente stretta, assicura interni accoglienti, con un’altezza fino a 2 metri.  
Riprendendo le linee del Pirelli 1400 e reinterpretandole in maniera innovativa, la nuova ammiraglia di Tecnorib richiama lo stile della sorella minore, con una maggiore attenzione allo sviluppo delle aree comuni, lì dove si svolge la vita sociale a bordo. Le linee sono quelle che caratterizzano da sempre i gommoni di Tecnorib e su tutto spicca il disegno dell’hard top in carbonio che si allunga verso poppa a proteggere il pozzetto. Nel complesso sono forme che trasmettono non solo un’idea di sportività, ma anche di lusso e modernità in omaggio alla storia ed all’identità del marchio della P lunga. A prua domina la scena lo sconfinato prendisole mentre a poppa, su cui spicca l’hard top in fibra di carbonio, tutta la zona del pozzetto è personalizzabile a seconda della scelta degli armatori. 
Immancabile, come su tutti i battelli della gamma, l’impronta degli pneumatici Pirelli, segno distintivo sui tubolari. Questa volta però la scolpitura cambia, e arriva il disegno del battistrada del pneumatico da bagnato Cinturato™ Blue Wet, utilizzato da Pirelli nella massima competizione automobilistica. Un omaggio all’expertise maturata da Pirelli in fatto di gomme da “bagnato estremo”. 
In contrapposizione con lo spirito sportivo e grintoso degli esterni, scendendo sotto coperta l’interno è un ambiente vivo, elegante ed essenziale. Ogni elemento è in armonia, in estremo equilibrio, con gli altri: materiali caldi, come legni detonalizzati, si accostano a laccature ad effetto metallico dai colori morbidi e chiari. Nelle cabine tessuti eleganti avvolgono in maniera sobria e raffinata gli ambienti. I bagni, con l’utilizzo di Corian™ e mosaici richiamano atmosfere preziose. 
Il layout base prevede due grandi cabine, altrettanti bagni, e la zona living centrale con cucina, dinette trasformabile in un posto letto aggiuntivo e tavolo da pranzo. La grande armatoriale è a prua, con letto matrimoniale orientato per chiglia, e ha un suo bagno dedicato in esclusiva. A poppa, sulla sinistra, la cabina per gli ospiti è invece disposta per baglio, e il bagno da cui si accede dal salone centrale svolge anche la funzione di day-toilette. Sempre a poppa, ma sulla dritta, c’è un ampio e molto funzionale gavone tecnico. Nella seconda soluzione disponibile, ed è quella che vedremo in anteprima mondiale al prossimo Cannes Boat Show, quest’ultimo spazio viene sostituito da una terza cabina, a disposizione dell’equipaggio.  


06/07/2017 20:41:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Montura presenta la linea Keep Sailing

Linea di abbigliamento destinato alla nautica e all'agonismo velico ricca di soluzioni innovative e realizzata con tecnologie applicate per la prima volta nel mondo della vela

Invernale Riva di Traiano: i Big subito in evidenza

Sole, mare calmo e poco vento. Ma la regata si fa e brilla lo Swan 45 Aphrodite

Nauta firma il Tender 48’ dei cantieri Maxi Dolphin di Erbusco

Nasce come progetto di imbarcazione veloce da appoggio e connessione per un superyacht di maggiori dimensioni; è dotata di un bottazzo continuo e morbido di protezione che agevola l’appoggio alla barca “madre”

Riva Boutique: eccellenza e artigianalità per un Natale in grande stile

Lo store online ufficiale di Riva si arricchisce di nuovi accessori realizzati con lo stile e la qualità del cantiere mito della nautica mondiale, perfette idee regalo per le festività

L’Ocean Film Festival World Tour fa tappa a Roma

Kayak, surf, vela, esplorazione subacquea: una selezione di medio e cortometraggi per tutti gli appassionati di mare e avventura - Il 20 novembre al cinema Moderno ore 20:15

All'Arsenale della Marina Regia si presenta il progetto “Sirene nel blu tra mare e cielo”

Il progetto nasce dall’idea congiunta tra la Soprintendenza del Mare e “l’Associazione amici della Soprintendenza del Mare”, di volere attivare una campagna di sensibilizzazione rivolta al rispetto del mare

Terza giornata all'Invernale del Circeo

La classifica generale IRC dopo 5 prove e uno scarto vede in testa TAHRIBA l’Elan E5 dello skipper Francesco Di Diodato portacolori del Nautilus Yacht Club con al timone Pino Stillitano

Francesco Cappuzzo campione nazionale Wave Windsurf per la seconda volta

Il campione in carica ha prima battuto nella finale del single elimination il milanese Jacopo Testa, campione nazionale Freestyle 2017, giunto terzo, e nell'avvincente finale del double elimination ha sconfitto di misura Andrea Rosati

Besenzoni vince il Dame Design Award 2017

Besenzoni ha ottenuto il riconoscimento finale della sua straordinaria capacità di innovazione: la poltrona pilota P400 Matrix ha ricevuto il più prestigioso premio dato nell’industria marina

Nicolò Renna vince i Campionati Sudamericani Techno Plus

all’altra italiana Giorgia Speciale oro tra le femmine. Nel 2018 dovranno guadagnarsi la convocazione olimpica personale con i risultati conseguiti dopo 3 eventi internazionali

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci