giovedí, 8 dicembre 2016

TP52

Phoenix ritorna, Cayard è tornato

phoenix ritorna cayard 232 tornato
redazione

Richard Cohen, l’armatore americano con una buona esperienza nelle regate, lancia la sfida ai Campionati del Mondo TP52 a Mahón, Minorca, con Phoenix, che sarà timonata da Paul Cayard. Il team accuratamente assemblato comprende un nucleo di velisti che hanno molti anni di esperienza nella classe, Cayard tiene a precisare che il loro obiettivo iniziale è quello di imparare e migliorare insieme in linea con il target a lungo termine, essere competitivi per il 2017 nelle 52 SUPER SERIES.

Il loro piano è quello di correre al 2016 TP52 World Championships (14-18 settembre), dove la flotta sarà agguerrita e composta da 12 imbarcazioni. Phoenix sarà anche in regata per il finale di stagione a Cascais in Portogallo, nel mese di ottobre, in modo da essere pronto per la nuova stagione che prenderà il via a Key West, a gennaio 2017, e pronto per regatare l’intera prossima stagione delle 52 SUPER SERIES.

Cohen è tornato a correre lo scorso anno con un 75 piedi disegnato da Frers, ma, in cerca di un livello impegnativo e più competitivo nel racing all’inizio di questa stagione ha acquistato Phoenix, il progetto 2014 disegnato da Botin & Partners, che è molto simile a Quantum Racing, attuale leader del campionato. Phoenix è arrivato quarto in overall nelle 52 SUPER SERIES 2014 con alla tattica il campione olimpico di Rio 2016, Santi Lange (ARG).

Paul Cayard è assente dalla classe TP52 nel Mediterraneo dal 2012. In precedenza ha condiviso la guida del programma del TP52 Artemis di Torbjorn Tornqvist, inizialmente condividendolo con Russell Coutts, vincendo il titolo MedCup nel 2007. Nel 2010, Cayard fu chiamato alla tattica per Artemis vincendo a Barcellona il Trofeo Conde Godo. E’ stato anche alla guida della campagna spagnola di Coppa America e del TP52 El Desafio.

Il team Phoenix per i Campionati del Mondo 2016 dei TP52 schiererà la medaglia d’argento olimpica e vincitore dell’America’s Cup Peter Holmberg alla tattica, Kalle Coster nel ruolo navigatore, Marco Constant vincitore della Volvo Ocean Race alla randa e Curtis Blewett vincitore della Volvo Ocean Race e della Coppa America.

Cayard commenta:

“Il nostro piano era quello di fare un po’ di regate con Phoenix sulla costa orientale degli Stati Uniti, per poi raggiungere l’Europa e regatare nella 52 SUPER SERIES IL prossimo anno. Ma le cose sono cambiate e abbiamo deciso di iniziare a Minorca ai Mondiali e di correre anche a Cascais. Per noi è il miglior modo per prepararci alla stagione 2017.

Dobbiamo tenere gli occhi ben aperti.

Abbiamo un gruppo di esperti velisti con grande talento che sono abituati a vincere, ma noi siamo rispettosi del fatto che ci sono molti grandi marinai nella 52 SUPER SERIES che sono in questo circuito da molti anni, non possiamo di certo aspettarci di arrivare alla prima regata e salire sul podio. Sarebbe ingenuo. Il nostro obiettivo è quello di essere competitivi, magari finendo nel centro della flotta. Abbiamo un albero riparato e più vecchio degli altri. Abbiamo già programmato di sostituirlo per il 2017. Siamo qui per imparare. Vogliamo vedere in quale direzione dobbiamo andare, per esser sicuri di arrivare in forma a Key West dove avrà inizio la nuova stagione 2017.”

Il Campionato del Mondo TP52 si svolgerà a Mahón, nell’isola di Minorca dal 14 al 18 settembre. Le regate prenderanno il via ogni giorno alle 13:00 CEST.


26/08/2016 19:16:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Riva di Traiano: di Lunatika il primo centro nella "Per2"

Vincono Lunatika (Per2), Ulika (Regata), Twins (Crociera) e Giuly del Mar (Gran Crociera) in una giornata caratterizzata da un grande equilibrio in tutte le classi

Vendée Globe: le spettacolari immagini di Banque Populaire e Hugo Boss alle Kerguelen

Per la prima volta grazie alla Marina Militare francese le fantastiche immagini del Vendée Globe alle Kerguelen uno dei passaggi più a sud e più difficili di questa corsa estrema

Campionato Meteor del Golfo di Napoli: Yanez vince il Trofeo Circolo Canottieri Napoli

Una flotta di 30 imbarcazioni che ospita anche alcuni team provenienti da Bracciano e dal Trasimeno

Matteo italo Ratti nuovo Presidente sezione cantieristica Confindustria Livorno Massa Carrara

Inoltre è stato eletto Graziano Giannetti, Amministratore dell’Azienda Metalquattro di Cecina

Fincantieri: a Sestri al via i lavori in bacino per “Seabourn Ovation”

La seconda di due navi da crociera extra-lusso che Fincantieri realizzerà per la società armatrice Seabourn Cruise Line, brand di Carnival Corporation

Invernale Riva di Traiano: "Tevere Remo Mon Ile" in cerca di conferme

L'equipaggio del Reale Circolo Canottieri Tevere Remo ha iniziato benissimo il Campionato Invernale e si presenta in acqua domenica 4 dicembre deciso a difendere la leadership in Irc

RORC Transatlantic Race: Maserati Multi70 a 660 miglia dal traguardo

Rush finale fino a Grenada, dove il trimarano italiano è atteso domenica mattina. Soddisfazione per la sperimentazione sul volo in oceano

L’austriaco Christian Binder vince la 12ª edizione dell’International Christmas J24 Match Race

Atleti da 8 nazioni del vecchio continente si sono dati battaglia in un week end di regate a match race a bordo dei J24, organizzato dalla Sezione di Trieste della Lega Navale

Gaetano Mura e Italia, con il vento forte arriva il record di percorrenza in 24 ore

Passato il meridiano di Greenwich, Capo di Buona Speranza è a un passo. In arrivo un fronte con vento a 40-45 nodi

RORC Transatalntic Race: MaseratiMulti70 a 142 miglia da Grenada

Vittoria per Phaedo nella categoria multiscafi

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci