lunedí, 20 agosto 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

vela    laser radial    laser    press    centomiglia    hobie cat    microclass    vela oceanica    nacra 15    circoli velici    420    pesca    rs feva    fiv    attualità    les sables-les açores-les sables    mini 650   

J/70

Per la prima volta, un podio tutto Italiano

per la prima volta un podio tutto italiano
redazione

Si conclude l'ultimo appuntamento gardesano per la flotta J/70, impegnata fino ad oggi nel terzo evento della stagione ALCATEL J/70 CUP, strutturato con formula Open e che vede sempre più equipaggi internazionali unirsi alla già numerosa flotta Italiana, in preparazione al Campionato del Mondo di Porto Cervo. Per l'evento di Riva del Garda, infatti, organizzato da J/70 Italian Class in collaborazione con la Fraglia Vela Riva, sono state settantatré, da sedici nazioni, le imbarcazioni presenti sulla linea di partenza.
Le due regate dell'ultima giornata, iniziate alle ore 12.00 con un Peler sui 20 nodi e in progressivo calo, hanno portato cambiamenti nella classifica generale: Calvi Network, vincitore delle due tappe precedenti e leader del ranking provvisorio dopo le prime cinque prove, ha un passaggio a vuoto nella prima regata di giornata e lascia strada aperta alla rimonta degli agguerriti neocampioni europei a bordo di Petite Terrible-Adria Ferries. L'imbarcazione capitanata dall'armatrice anconetana Claudia Rossi mostra la performance più consistente della flotta e si aggiudica il primo posto nella classifica finale, oltre che il trofeo challenger Eurocup, assegnato al primo classificato senza alcuno scarto.
Al rientro in banchina, Claudia Rossi ha espresso soddisfazione per l'esito dell'evento: "Dopo quasi due stagioni passate a regatare in questo circuito, finalmente posso dire di aver vinto una tappa in Italia. Veleggiare in questa flotta così numerosa è sempre divertente, ogni frazione del circuito ALCATEL J/70 CUP potrebbe essere paragonata, per numerosità e provenienza degli equipaggi, ad un campionato continentale o, perché no, mondiale. A Riva del Garda le sinergie di bordo hanno funzionato bene, probabilmente anche grazie all'infusione di entusiasmo derivante dalla seconda vittoria ai J/70 European Championship. Continuiamo a prepararci per il Mondiale, sarà sicuramente l'appuntamento dell'anno".
Nella classifica generale è un grande successo anche per J-Curve dell'armatore Mauro Roversi: solo alla terza regata a bordo del J/70, l'equipaggio è riuscito a centrare tutti piazzamenti - tranne uno - entro la top ten, guadagnando così il terzo posto. La top-five, per la prima volta nell'edizione 2017 dell'ALCATEL J/70 CUP, si compone di tutti equipaggi italiani: a seguire Petite Terrible-Adria Ferries, Calvi Network e J-Curve, sono infatti Notaro Team di Luca Domenici e Rush Diletta 2.0 di Mauro Mocchegiani.
Nella divisione Corinthian, White Hawk di Gianfranco Noè e Magie Das Sailing Team di Alessandro Zampori si confermano le barche da battere. La prima segna a Riva del Garda la tripletta, dopo aver già conquistato gli eventi di Sanremo e Malcesine, ottenendo anche il trofeo challenger Eurocup Corinthian; la seconda sale sul podio anche in questa occasione, dopo il secondo posto di Sanremo e il terzo di Malcesine. Il terzo gradino va all'entry Svizzera Jurmo di Stefan Serger, seguito a breve distanza da Jaws Too di Marco Schirato e Why Not di Alessio Zucchi.
Dopo quest'ultimo evento gardesano, la flotta si sposta sul Tirreno dove, nelle acque antistanti Marina di Scarlino, si terrà l'evento conclusivo dell'ALCATEL J/70 CUP, determinante per scoprire il vincitore del circuito 2017. Poi, tutti in Costa Smeralda, dove tra il 12 e il 16 settembre si disputerà l'AUDI J/70 World Championship: a poco meno di tre mesi dall'inizio dell'evento, sono già centodieci le imbarcazioni nell'entry list.

Classifica provvisoria, dopo 7 prove, uno scarto:

1. Petite Terrible-Adria Ferries, pt. 18
2. Calvi Network, pt. 33
3. J-Curve, pt. 46
4. Notaro Team, pt. 53
5. Rush Diletta 2.0, pt. 53


26/06/2017 10:34:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Mini 650, SAS: Ambrogio Beccaria domina tra i Serie

Ecco la sua prima intervista una volta a terra. Il milanese, ha vinto entrambe le tappe e ha conquistato il titolo di Campione di Francia di Course au Large

Hobie Cat: Bronzo per Antonello Ciabatti e Luisa Mereu alla World Cat

Ancora una buona prestazione per l'equipaggio Hobie Cat formato da Antonello Ciabatti e Luisa Mereu

Prime multe per il divieto di pesca al tonno rosso

Lo scorso 9 agosto il ministero per le politiche agricole ha firmato un decreto che vieta la pesca del tonno rosso e la Capitaneria di Porto di Policoro ha subito applicato la nuova norma

Alla scoperta della Messina misteriosa

Nelle date del 16 agosto 2018 e del 1 settembre 2018 due suggestivi Tour notturni per le vie cittadine, alla scoperta di itinerari insoliti, simboli misterici, leggende e miti

Gargnano festeggia l'argento di Waink e Gambarin

Ferragosto di festa al Circolo Vela Gargnano-lago di Garda grazie a Michelle Waink e Claudia Gambarin, vice campionesse d'Europa 29Er alle regate disputate sul mare finlandese di Helsinki

Verve Cup Offshore Regatta: Enfant Terrible è secondo a Chicago

Dopo quattro giorni di regate, e un totale di dieci prove disputate, si è chiusa a Chicago la Verve Cup Offshore Regatta, evento riservato alla classe Farr 40

Una Luna Rossa gommata Pirelli

Pirelli ha sottoscritto con Luna Rossa Challenge un accordo per realizzare una partnership che sarà finalizzata allo sviluppo del progetto pluriennale che porterà Luna Rossa a partecipare alla prossima edizione dell’America’s Cup

Europei RS Feva: tre equipaggi azzurri in Gold fleet

È terminata domenica 12 agosto dopo 6 prove la serie di qualifiche che hanno diviso la flotta in gold e silver al Campionato europeo Rs Feva

L'Oro delle Marche brilla in Lettonia

Protagonisti assoluti due giovani atleti della SEF Stamura: il 13enne Alessandro Graciotti, e la18enne Giorgia Speciale, che hanno conquistato due medaglie d'oro rispettivamente nel Techno293 juniores e nel TechnoPlus

Europei Nacra 15: Andrea Spagnolli e Giulia Fava lottano per il podio

In testa alla classifica si trovano sempre i belgi Henri Demesmaeker con Frederique Van Eupen seguiti dagli argentini Dante Cittadini e Teresa Romairone

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci