martedí, 24 ottobre 2017

151 MIGLIA

Pendragon primo sul traguardo della 151 Miglia-Trofeo Cetilar 2017

pendragon primo sul traguardo della 151 miglia trofeo cetilar 2017
redazione

Alle ore 14:02 di oggi, dopo circa 22 ore di navigazione, il Maxi Pendragon di Nicola Paoleschi, un progetto di Davidson lungo circa 22 metri, ha tagliato il traguardo posto davanti al Marina di Punta Ala, aggiudicandosi così in tempo reale l’ottava edizione della 151 Miglia (e il relativo Trofeo Cetilar), la regina delle regate d’altura in Mediterraneo organizzata da un Comitato formato da Yacht Club Repubblica Marinara di Pisa, Yacht Club Punta Ala e Yacht Club Livorno, che aveva preso il via ieri pomeriggio con ben 190 barche in acqua.
Per Pendragon si tratta della seconda vittoria consecutiva in reale alla 151 Miglia, dopo il successo dell’anno scorso, risultato che è stato accolto con gioia dall’armatore Nicola Paoleschi, già protagonista anche negli anni precedenti con il maxi Sagamore e quest’anno affiancato in pozzetto dall’Olimpionico di Sydney Lorenzo Bodini e da Francesco Diddi: “sono molto affezionato alla 151 Miglia, è una regata che disputo sempre volentieri, e quest’anno è stata un’edizione molto impegnativa, soprattutto a livello tattico. Chiaramente vincere fa sempre piacere, ma a parte questo, come ho già detto, ci siamo divertiti, perché è stata una prova molto stimolante dal punto di vista tattico e strategico”. “È stata una regata difficile”, gli fa eco Bodini, “perché è vero che abbiamo avuto sempre un po’ di vento, ma con grandi variazioni, quindi i passaggi importanti sono stati tatticamente complessi da interpretare. Il grosso vantaggio sugli avversari lo abbiamo accumulato all’altezza dell’Elba, poi a poche miglia dall’arrivo sembrava che tutto potesse rimettersi in gioco, quindi siamo stati bravi a mantenere il margine su Atalanta fino all’arrivo”.
Al secondo posto, sette minuti dopo Pendragon, ha chiuso l’altro Maxi Atalanta II di Carlo Puri Negri, con l’Olimpionico di Londra Michele Regolo alla tattica, mentre terzo si è classificato il Cookson 50 Kuka 3 di Franco Niggeler, con in pozzetto il fuoriclasse australiano Mitch Booth e il navigatore Andrea Caracci, quarto l’altro Cookson 50 Endlessgame di Pietro Moschini (in pozzetto Gabriele Bruni, Davide Innocenti e Stefano Pelizza) e a seguire Oscar 3 di Aldo Parisotto, SuperNikka di Roberto Lacorte e Fra Diavolo di Vincenzo Addessi. Gli arrivi delle altre barche stanno proseguendo in queste ore e andranno avanti per tutta la notte: una volta conclusi, sarà possibile stilare le classifiche definitive con i compensi e decretare quindi i vincitori overall dei gruppi ORC International e IRC, nonché i vari vincitori di classe.
Cronaca della regata e ulteriori informazioni sono disponibili sulla APP 151 Miglia, una delle grandi novità di questa edizione 2017, in download gratuito per iOS e Android, sul sito www.151miglia.it grazie al sistema di tracciamento YB Tracking, e sull’account twitter della 151 Miglia (@151migliarace).
Tappa del Campionato Italiano Offshore, del circuito del Mediterranean Maxi Offshore Challenge organizzato dall’IMA, l’Associazione Internazionale dei Maxi Yachts, e del Trofeo Arcipelago Toscano, la 151 Miglia-Trofeo Cetilar, che si corre sotto l’egida della Federazione Italiana Vela e dell’Unione Vela d’Altura Italiana, è organizzata con il fondamentale supporto del main sponsor Cetilar®, brand della casa farmaceutica Pharmanutra, e dei partner Devitalia, SLAM e Rigoni di Asiago.


02/06/2017 18:54:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Alla Fraglia Vela Riva il Trofeo Torboli

Si confermano primi Demurtas e Cesana. Domenica disputate altre due prove con vento da nord

Al via la 12ª edizione della Totano’s Cup

La manifestazione prevede una regata per imbarcazioni a vela e un trasferimento in flottiglia per quelle a motore da Marina Cala de’ Medici fino all’Isola di Capraia

“Piu’ Vela per Tutti” IX Edizione Campionato Invernale Otranto 2017 – 2018

Quello di domneica è stato un inizio impegnativo per le 15 barche in acqua, poiché il mare era formato e il vento non scendeva sotto i 18 nodi

Sabato 21 ottobre al via La Cinquanta del Circolo Nautico Santa Margherita

A Caorle anche Michele Zambelli che sarà alle ore 21.00 presso l’Aula Magna Parrocchiale per un incontro aperto a tutti dal titolo “Il mio Oceano”

Fincantieri: al via i lavori in bacino della sesta unità per Viking

La nave, la cui consegna è prevista nel 2019, si posizionerà nel segmento di mercato di unità di piccole dimensioni

Match Race Internazionale l’Argentario è pronto a ben figurare

La squadra del CNVA, nelle acque dell’Argentario, affronta quotati campioni internazionali nell’ evento di match race di Grado 2

La Coppa Italia d’Altura cambia pelle e sceglie Riva di Traiano per il 2018

Una nuova formula, con il Circolo vincente che sceglierà la sede per il 2019, e nuove date per le regate, che si svolgeranno a metà luglio 2018

Tu vuò fà o' catamarano

Joe Valia è il nuovo socio di C-Cat; grande appassionato di barche e navigazione, con due giri del mondo a vela alle spalle di cui il primo su un vecchio 13 metri quando non aveva ancora 18 anni

Conclusa La Cinquanta CNSM: Luna per Te XTutti, Città di Grisolera X2

Nella classifica finale del Trofeo Caorle si impongono Angelo X2 e Luna per te Xtutti. Tutti i vincitori di classe

Volvo Ocean Race: partenza spettacolo da Alicante

Condizioni ideali, con vento e sole, e un foltissimo pubblico hanno salutato i sette team e, in un crescendo di azione e colpi di scena, Dongfeng ha guidato la flotta fuori dal golfo

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci