giovedí, 19 ottobre 2017

NAUTICA

Pearl Yachts: anteprima mondiale del nuovo Pearl80 al FLIBS 2017

pearl yachts anteprima mondiale del nuovo pearl80 al flibs 2017
redazione

Il nuovo 24 metri firmato Pearl Yachts sarà presentato in anteprima mondiale al prossimo Fort Lauderdale International Boat Show, in programma dall’ 1 al 5 Novembre. Il nuovo Flybridge stupisce per l’eccezionale manovrabilità, la luminosità degli interni e le quattro cabine a disposizione degli ospiti. 
Grande manovrabilità, luminosità interna ai massimi livelli e un layout che valorizza gli spazi di bordo sono tra le caratteristiche principali del nuovo Pearl 80, elegante flybridge che sarà presentato per la prima volta in assoluto questo novembre al Salone americano.
Uno dei primi rendering del nuovo Pearl 80
Anche per il nuovo Pearl 80 il cantiere ha voluto puntare sulla fortunata collaborazione fra l’architetto Bill Dixon, che ha sviluppato lo scafo, e la designer Kelly Hoppen, che ha firmato il design degli interni. Come per i precedenti modelli, infatti, questo yacht ha interni firmati dalla interior designer Kelly Hoppen che ha pensato ad un ulteriore omaggio per gli armatori; questi infatti potranno scegliere fra ben 3 stili di decòr: ‘taupe’, ‘studio’ e ‘luxury’, così da personalizzare ancora di più il proprio modello.
Ad ampi spazi esterni corrispondono ambienti interni letteralmente inondati di luce, grazie alle accattivanti vetrate laterali che, molto ampie, donano alla barca un profilo fascinoso, che punta a non passare inosservato. Il flybridge, alle spalle della stazione di pilotaggio con doppia seduta, ospita una zona coperta da tettuccio con divani, tavolini, mobile bar e, a estrema poppa, la classica area prendisole arredata con raffinate chaise longue. L’ambiente più caratteristico del main deck è senza dubbio l’elegante salone arredato con un’alternanza tra colori e materiali chiari ed essenze, tonalità e dettagli più scuri. Una porta scorrevole, azionata elettricamente, separa questo salone dalla zona esterna di poppa, che dispone di un bellissimo tavolo centrale in teak e Corian, circondato da poltrone e divani. Più avanti la cucina è separata dal salone principale da un pannello scorrevole, così da assicurare maggiore privacy; sia la cucina che l’area dining sono rese particolarmente luminose dalla luce che entra dalle doppie finestre.
Il layout di base per la notte prevede quattro cabine doppie, due matrimoniali e due a letti gemelli che, volendo, possono essere convertite in doppie. Le cabine si trovano tutte sul ponte inferiore, insieme alla suite armatoriale a tutto baglio. L’arredamento di questi ambienti richiama i colori e i materiali della zona giorno, anche se ogni cabina è caratterizzata da un suo stile. Ne risulta un’atmosfera ricercata ma anche calda e accogliente. 
In sala motori c’è una coppia di MAN V12 da 1800 cavalli ciascuno che garantiscono all’imbarcazione una velocità massima di ben 35 nodi, mentre l’andatura di crociera si attesta intorno ai 25/27 nodi. A questa velocità l’autonomia è di circa 300 miglia nautiche. Il Pearl 80 è provvisto, inoltre, di una piattaforma idraulica per il bagno e di un garage per il tender.


12/10/2017 19:05:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Fincantieri consegna gli ultimi due OPV alla Guardia Costiera Del Bangladesh

“Urania” e “Danaide” dismesse dalla Marina Militare sono state convertite

Mini Transat: Lipinski il migliore. Buona la prova di Beccaria ed "intrigante" la velocità di Fornaro

Vincono Ian Lipinski tra i Proto e Valentin Gautier tra i Serie. Beccaria 6° nei Serie e Fornaro 16° nei Proto per una scelta tattica eccentrica ma con un'ottima velocità media

“Piu’ Vela per Tutti” IX Edizione Campionato Invernale Otranto 2017 – 2018

Quello di domneica è stato un inizio impegnativo per le 15 barche in acqua, poiché il mare era formato e il vento non scendeva sotto i 18 nodi

Iniziativa di BCsicilia per ricordare i naufraghi della Loreto

La nave degli schiavi affondata a Isola delle Femmine

Germania sul podio con Ungheria e Italia

Gli azzurri di ITA 212 Puthod-Benedetti-Kostner del Circolo Vela Bellano, i quali nonostante avessero iniziato alla grande con due primi posti nelle prime due regate di venerdì, alla fine hanno ceduto agli avversari

Sul Garda la 65° Regata dell'Odio tra Salò e Gargnano

Star Fighter-Docktrime” e l’ufetto “Escopazzo” i primi sul Garda nel 65° Trofeo dell’Odio-3 Campanili

Spirit of Portopiccolo e Ca' Sagredo Hotel conquistano la Venice Hospitality Challenge 2017

Spirit of Portopiccolo continua infatti a conservare e incrementare la propria imbattibilità inanellando il terzo successo consecutivo dopo le vittorie al Trofeo Bernetti e alla Barcolana

Spagna pigliatutto al The Nations Trophy

Bene l'Italia al secondo posto nella classifica per nazioni e sul podio di tutti e tre i campionati

Video - Volvo Ocean Race: In Port Race Alicante

Le belle immagini della In Port Race di Alicante

La Germania allunga il passo nella classifica per nazioni del The Nations Trophy

La Spagna continua a guidare la classifica del The Nations Trophy, a un solo giorno dal termine dell'evento.

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci