martedí, 21 novembre 2017

FORMAZIONE

Passione vela: i corsi organizzati dal Club Nautico, dall’avvicinamento alla Regata

Al Club Nautico della Vela partono i corsi di vela per la stagione 2016-17, destinati agli appassionati di tutte le età, dai più piccoli a chi non ha praticato l’attività velica in età giovanile e intende farlo da adulto. “La mission del Club Nautico della Vela resta quella di avvicinare il maggior numero possibile di cittadini al mondo della vela e accompagnarli, con un’ampia proposta formativa, sino al mondo delle regate”, afferma il Dr. Carlo Varelli, presidente del sodalizio ultracentenario con sede al Borgo Marinari. “Chi vuole andare in barca a vela deve per forza iniziare da un corso, che di per sé è un momento magico, che resterà impresso nella mente di chi approccia al nostro mondo. L’auspicio è che tutti quelli che si avvicinano ai corsi possano vivere una bella esperienza, e che dagli stessi arrivino i soci e gli agonisti del futuro”.

Ecco nel dettaglio i corsi offerti dal Club Nautico della Vela di Napoli;

- Optimist: per ragazzi da 6 a 12 anni. Si parte dalla conoscenza della barca e di tutti i suoi componenti e attraverso il gioco si accompagna il bambino a prendere confidenza con il vento e il mare.

- Laser: da 12 anni in su. Per i ragazzi che vogliono iniziare l’attività velica è il corso ideale: si imparerà a navigare su una barca che è classe olimpica e, per di più, la più diffusa nel mondo.

- Corso di avvicinamento alla vela d’altura. La finalità è avvicinare all’attività velica chi non l’ha fatto in età giovanile con un corso aperto a tutti, ma che guarda con particolare attenzione a chi ha già compiuto il 25esimo anno d’età. Il calendario delle lezioni prevede 6 incontri per le lezioni teoriche, con cadenza settimanale ogni mercoledì sera, e 6 uscite in mare ogni sabato dalle ore 9 alle ore 13. Gli allievi del corso sapranno, al termine, armare in autonomia un piccolo cabinato; identificare la direzione del vento; condurre le varie andature ed eseguire le manovre elementari di virata in prora ed in poppa;

- Corso perfezionamento; permette di approfondire le tecniche di conduzione di un’imbarcazione a vela.

- Corso Spinnaker; aperto agli allievi della Scuola Vela del Club che abbiano avuto giudizio favorevole al corso precedente. Permette la conoscenza delle tecniche di conduzione di un’imbarcazione a vela con lo spinnaker.

- Corso manovre: rende autonomi, gli allievi, nelle manovre in acque libere e no.

- Corso regata: l’istruttore è Guglielmo Giordano, 9 volte campione italiano e 2 volte campione europeo. Previste 2 lezioni teoriche e 4 pratiche. Consente di avviare all’attività agonistica di altura i partecipanti, rendendoli velisti in grado di gestire i vari aspetti della regata. Il corso è aperto a tutti con particolare riguardo agli equipaggi già formati che vogliono crescere insieme.

“La nostra particolarità – spiega il presidente Dr. Varelli – è che gli istruttori dei corsi di vela sono tutti soci del Club Nautico della Vela, non abbiamo tecnici che lo fanno per professione ma sono tutti appassionati velisti e regatanti che mettono a disposizione le loro competenze e la loro passione per questo meraviglioso sport. Ciò garantisce un’accoglienza particolare e la possibilità di vivere il Club a 360 gradi durante i corsi”.


08/10/2016 12:40:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Montura presenta la linea Keep Sailing

Linea di abbigliamento destinato alla nautica e all'agonismo velico ricca di soluzioni innovative e realizzata con tecnologie applicate per la prima volta nel mondo della vela

Invernale Riva di Traiano: i Big subito in evidenza

Sole, mare calmo e poco vento. Ma la regata si fa e brilla lo Swan 45 Aphrodite

Nauta firma il Tender 48’ dei cantieri Maxi Dolphin di Erbusco

Nasce come progetto di imbarcazione veloce da appoggio e connessione per un superyacht di maggiori dimensioni; è dotata di un bottazzo continuo e morbido di protezione che agevola l’appoggio alla barca “madre”

Riva Boutique: eccellenza e artigianalità per un Natale in grande stile

Lo store online ufficiale di Riva si arricchisce di nuovi accessori realizzati con lo stile e la qualità del cantiere mito della nautica mondiale, perfette idee regalo per le festività

L’Ocean Film Festival World Tour fa tappa a Roma

Kayak, surf, vela, esplorazione subacquea: una selezione di medio e cortometraggi per tutti gli appassionati di mare e avventura - Il 20 novembre al cinema Moderno ore 20:15

Terza giornata all'Invernale del Circeo

La classifica generale IRC dopo 5 prove e uno scarto vede in testa TAHRIBA l’Elan E5 dello skipper Francesco Di Diodato portacolori del Nautilus Yacht Club con al timone Pino Stillitano

All'Arsenale della Marina Regia si presenta il progetto “Sirene nel blu tra mare e cielo”

Il progetto nasce dall’idea congiunta tra la Soprintendenza del Mare e “l’Associazione amici della Soprintendenza del Mare”, di volere attivare una campagna di sensibilizzazione rivolta al rispetto del mare

Francesco Cappuzzo campione nazionale Wave Windsurf per la seconda volta

Il campione in carica ha prima battuto nella finale del single elimination il milanese Jacopo Testa, campione nazionale Freestyle 2017, giunto terzo, e nell'avvincente finale del double elimination ha sconfitto di misura Andrea Rosati

Besenzoni vince il Dame Design Award 2017

Besenzoni ha ottenuto il riconoscimento finale della sua straordinaria capacità di innovazione: la poltrona pilota P400 Matrix ha ricevuto il più prestigioso premio dato nell’industria marina

Il nipponico Sikon si porta al comando del Melges 40 Grand Prix di Palma de Mallorca

La giornata odierna, iniziata con vento sui 15 / 17 nodi di intensità (poi andato a calare nel corso della seconda e terza prova) ed oscillante tra i 300 e 330 gradi

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci