giovedí, 21 febbraio 2019

CAMPIONATI INVERNALI

Partito l'Invernale di Marina di Loano

partito invernale di marina di loano
Redazione

Loano, 5 novembre 2018: dopo il forzato rinvio a causa del maltempo nel fine settimana del 27 e 28 ottobre, sabato 3 e domenica 4 novembre si sono disputate le prime due prove del Campionato invernale di Marina di Loano,  organizzato dal Circolo Nautico del FinaleCircolo Nautico LoanoCNAM Alassio, Circolo Nautico Andora, con la collaborazione di Marina di Loano e dello Yacht Club Marina di Loano.

Le ventuno imbarcazioni iscritte hanno disputato due prove costiere, una il sabato con sole vento da Nord fino a oltre 20 nodi e mare calmo e una la domenica con vento d’intensità tra i 10 e i 15 nodi sempre da Tramontana.

Sabato 3 novembre al termine della giornata in mare, i concorrenti sono stati ospiti della Marina di Loano per una cena inaugurale che si è tenuta allo Yacht Club Marina di Loano.

 

Nella classifica ORC gruppo 1 è in testa Roby & 14 (Farr 40 di Massimo Schieroni - Y.C. Savona), grazie a due primi parziali. Al secondo posto En Plein Air (First 40.7 di Paolo Tesio – LNI Noli) e al terzo Go Go, il Comet 45 di Rinaldo Goria (LNI S-T- Gallura).

 

Nella classifica ORC gruppo 2 è al comando il First 34.7 Corto Maltese di Michele Colasante (C.N. Ilva) a pari punti con Vega il Grand Soleil 40 C di Salvatore Giuffrida (LNI Sestri Ponente). Terzo posto per il Grand Soleil 43 Emma 2 di Emanuela Verrina portacolori del C.N. Marina Genova Aeroporto.

 

La classifica generale provvisoria ORC (dopo due prove) vede al comando il Grand Soleil 40 C Vega, al secondo posto il First 34.7 Corto Maltese e al terzo Nibesca il Grand Soleil 43  di Maurizio Giansiracusa (LNI Torino)

 

Nella classifica generale provvisoria IRC il primo posto è occupato da Cristiana, il Domino 39 di Maria Teresa Laferla (Circolo nautico del Finale) e il secondo dal Farr 40 Roby & 14.

 

La classifica della Classe Veleggiata vede in testa il Gladiateur 33 Mareva di Gianluigi Barbisan al secondo posto Aile Blanche di Simone Eandi e al terzo Alisee di Cristian Nadile.

 


05/11/2018 23:43:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Caribbean 600: si rovescia Argo, il rivale di Soldini. Equipaggio in salvo

Il MOD 70 americano Argo si è capovolto a Sud di Antigua, l’equipaggio è in salvo.

Fincantieri: ad Ancona al via i lavori in bacino per "Silver Moon"

Si tratta della seconda di tre navi ultra-lusso della serie “Muse” per Silversea Cruises

Andora: la classe Laser inaugura il progetto "Italia Cup Plastic Free"

Si tiene ad Andora, da venerdì 15 a domenica 17 febbraio, la prima tappa dell'Italia Cup Laser 2019. L'organizzazione della regata è affidata al Circolo Nautico Andora, su delega della Federazione Italiana Vela

Giovanni Soldini pronto per la RORC Caribbean 600

Domani il via dell’11ma edizione della RORC Caribbean 600. Previste condizioni favorevoli per la regata

Domenica settima prova per l'Invernale di Riva di Traiano

Nel mezzo di quella che oramai viene chiamata “L’estate di San Valentino”, si torna in acqua domenica 17 febbraio per la settima giornata del Campionato Invernale di Riva di Traiano – Trofeo Paolo Venanzangeli

Sydney: dopo 5 prove Australia in testa nella "ControCoppa America"

Belle riprese video ma formula ancora non convincente

Giovanni Soldini e Maserati alla RORC Caribbean 600

Maserati Multi 70 e Giovanni Soldini ad Antigua per la RORC Caribbean 600. L’equipaggio del trimarano italiano è pronto alla sfida con l’americano Argo. Partenza prevista per il 18 febbraio

Caribbean 600: sportività tra Soldini e il Team Argo

Giovanni Soldini e l’equipaggio di Maserati Multi 70 hanno accolto la richiesta del Team di Argo di posticipare la partenza della RORC Caribbean 600

Invernale Riva di Traiano: 2 nodi non bastano

Giornata estiva con un vento che non è mai andato oltre i 3 nodi, troppo pochi per disputare una regata degna di tal nome

Caribbean 600: per Soldini anche il nuovo record della regata

Il Team italiano stabilisce il nuovo record della regata: 1 giorno, 6 ore e 49 minuti Il diretto rivale Argo taglia il traguardo 7 minuti dopo

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci