mercoledí, 19 giugno 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

press    tp52    star    vele d'epoca    laser    vela paralimpica    salone nautico venezia    azzurra    circoli velici    regate    melges 20    optimist   

MOTH

Partita la stagione italiana dei moth!

partita la stagione italiana dei moth
redazione

30 Aprile/ 1 Maggio. Nelle acque antistanti il Circolo Vela di Arco la classe italiana delle barche foilanti riapre la stagione 2016 con due giorni di regate a condizioni di vento variabili e con sette prove disputate. Tredici i partecipanti, tra cui quattro stranieri provenienti da Germania, Francia e Grecia. Primo posto per il gardesano Carlo De Paoli (1, 1, 2, 2, 2, 5, 2) seguito dal tedesco Maximilian Maege e dall'italiano Fabio Mazzetti. Per questo week end il lago di Garda ha offerto condizioni di vento molto varie. Sabato una bella Ora stesa sui 15 nodi con acqua piatta ha permesso lo svolgimento di quattro prove (una di queste annullata) lunghe e molto agguerrite, dove la velocità della barca era la condizione primaria per poter vincere. Domenica, invece, l'instabile Peler ha reso la competizione più difficile dal punto di vista tattico, con 5 nodi di vento intervallati da raffiche a 15.

C'era tanta curiosità per questa regata: buona parte della flotta ha aggiornato le proprie barche e devo dire che il livello medio è cresciuto” - afferma Carlo de Paoli - “Sono tanti i velisti italiani che stanno comprando il moth, e speriamo che si avvicinino presto non solo alla barca in sé ma anche al mondo delle regate”.

In questo nuovo anno, infatti, molti mothisti hanno deciso di cambiare le loro barche e/o modificarle. Alcuni di loro sono passati dal Mach2 al Maguire e al Rocket, tre tipi di imbarcazioni differenti per alcune caratteristiche tecniche, tra cui i foil. Nella regata di domenica, infatti, dove la velocità non contava tanto quanto la tattica e il settaggio delle barche, si sono distinti Marco Lanulfi, mothista esperto (3, dnf, dnf, 1, 3, 1, 1,), e Michele Trimarchi (dnf, dnf, dnf, 10, 9, 6, 3): i foil delle loro barche sono più grandi e questo ha permesso loro di volare anche in condizioni di vento (poco più di 5 nodi) dove di solito il Mach2 è in modalità “low ride”.

Quest'anno la classe conta di avere tra i suoi regatanti il velista oceanico Giancarlo Pedote il quale, in una recente intervista, afferma che il foil è il futuro della vela: "I foil sono entrati a gamba tesa nella vela, invadendola in ogni dove, dalla Coppa America alle regate oceaniche. E' una realtà che non può essere ignorata da un velista che aspiri alla completezza. Per questo ho deciso di investire a fondo nella conoscenza di questo nuovo modo di navigare comprando un Moth a foil".

Il calendario della classe per questo 2016 prevede altre due tappe del circuito Italia Cup, a Gravedona il 28/29 maggio e a Lovere il 30/31 luglio. Altri importanti appuntamenti sul suolo italiano saranno la Foiling Week, dal 7 al 10 luglio a Malcesine, e il Campionato Italiano a Punta Ala dal 2 al 4 settembre, prova valida anche per il circuito Moth EuroCup. 

Durante la Foiling Week si svolgeranno regate che saranno anche un ottimo allenamento in previsione del mondiale moth 2017, dove si attendono circa 200 imbarcazioni provenienti dai tutti e 5 i continenti. Inizia in questo modo un percorso di training che coinvolge sia gli atleti internazionali, che alla Foiling Week potranno prendere contatto con le acque e i venti di Malcesine, sia gli atleti italiani, che potranno approfittare di questo evento come prima tappa di preparazione seguita da raduni e allenamenti con un coach di eccellenza, Stefano Rizzi, campione olimpico e velista oceanico.

 

 


03/05/2016 18:13:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Ostia: il 23 giugno torna la 100 Vele

Due giorni di festa: sabato si parla di vela sociale e ambiente, domenica l'evento di promozione sportiva aperto a tutti

Venezia: VII Trofeo Principato Monaco Vele d'Epoca in Laguna

Sabato 29 e domenica 30 giugno si disputerà il VII Trofeo Principato di Monaco le Vele d'Epoca in Laguna COPPA BNL-BNP PARIBAS PRIVATE BANKING

Le colline del Prosecco patrimonio Unesco: si decide il 7 luglio

L’organo consultivo dell’Unesco che si occupa dei siti protetti ha ufficialmente “raccomandato” che le colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene siano iscritte nella Lista del Patrimonio Mondiale come Paesaggio culturale

Palermo: concluso il campionato italiano Hansa 303

Si è conclusa domenica la settima edizione di Una Vela Senza Esclusi, contenitore del Campionato Italiano Vela Paralimpica Hansa 303 organizzato dalla Lega Navale Italiana - Sezione Palermo Centro

Venezia: tutti i convegni del Salone Nautico

Design, blue economy, sicurezza in mare, lo sviluppo delle propulsioni ibride ed elettriche, laboratori didattici per i più piccoli. Sono questi i grandi temi su cui si sviluppa il ricco programma congressuale del Salone Nautico Venezia

Vele d'epoca: a Capraia per il piacere di farlo

Una veleggiata in compagnia per yacht d’epoca, classici e tradizionali, senza obblighi di esibizione di certificati di stazza o di appartenenza all’Associazione Italiana Vele d’Epoca, ma solo con la voglia navigare fino a Capraia

Presentata la RIGASA, una nuova regata d'altura per Rimini

Il Circolo Velico Riminese torna all’altura con la nuova edizione della regata che attraversa l’Adriatico. Dal 6 all’8 Settembre 170 miglia no stop in equipaggio, in doppio e con un trofeo dedicato alle scuole vela

L'accoppiata Beccaria/Riva pronta per il Mini Fastnet

Via al “Mini Fastnet”: Beccaria e Riva su Geomag pronti per un’edizione popolata di star della vela d’altura come Thomas Coville, Sam Goodchild e Sébastien Audigane.

Il Bod d'Or va a Ladycat

E' l'ultima vittoria per la barca di Dona Bertarelli che nel 2020 verrà sostituita dal TF35

Doppietta calabrese alla Marsili Cup

La regata precede la Cyclops Route, tappa del campionato italiano Offshore, che partirà da Tropea il 14 giugno

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci