mercoledí, 25 aprile 2018

CANOTTIERI GARDA

Parte il 2018 della vela del Garda con la classica Trans Lac en Du

parte il 2018 della vela del garda con la classica trans lac en
redazione

La Canottieri Garda apre la sua nuova stagione agonistica (127 anni di gare tra canottaggio, nuoto, vela, dallo scorso anno il Triathlon) con la classica “Trans Lac en Du”, un po’ regata, un po’ festa. L' appuntamento, come sempre, è il primo sabato di luna piena dell’anno, questa volta il prossimo 27 gennaio. Sarà la prima regata del 2018, se si escludono i vari campionati d'Inverno in corso.
La Trans Lac è una veleggiata notturna riservata ai velisti più temerari con due persone in barca. 
È organizzata come sempre dalla Società Canottieri Garda di Salò (www.canottierigarda.it), club presieduto dal dottor Marco Maroni, in collaborazione con il Circolo Vela Gargnano, il nucleo centrale del nascente consorzio velico della riva lombarda. 
Tornando alla “ 28° Trans Lac” salperà, come sempre al calar delle tenebre, dal golfo di Salò (sul lungolago con partenza degli equipaggi da terra). Il programma seguirà il copione di sempre. Il via appena dopo le 17, il percorso nella parte media del lago, lo “stop and go” al Marina di Bogliaco e il ritorno su Salò, l’arrivo al molo del canottaggio nel porto della Canottieri Garda. 
La regata è dedicata alla memoria di Cristian Tarolli, salodiano, appassionato velista, scomparso nell’estate 2013 in un incidente stradale. Cristian fu uno degli ideatori di questo appuntamento di sport, amicizia e goliardia. Poi nei due week end del 3-4  e del 17-18 febbraio tornerà l’Autunno-Inverno, regate della classe Protagonist 7.5. In testa alla classifica provvisoria c'è il giovanissimo Filippo Amonti del team sportivo "Kymco" (Canottieri Garda), seconda Lorenza Mariani di “Casper” (Canottieri Garda), terzo Andrea Zuklic di “Folegrandos” (Cv Gargnano).
Nella  “AxSolo Cup-Quantum Pro Laghi”, evento che anticipa sempre di una giornata le regate della Autunno Inverno, ma con equipaggi in solitaria, comanda  Andrea Taddei con il suo “Whisper”.

NEL 2017

La  Trans Lac en Du 2017 vide vincitore “Irma la Dolce-Team Mata” con l’equipaggio composto da Matteo Giovanelli e Alberto Milini. I due, a bordo di un monotipo della serie “Protagonist 7.5”,  impiegarono oltre 7 ore e mezzo per coprire il percorso in due tappe, sulla rotta Salò-Gargnano-Salò. Bonaccia notturna e dopo la partenza al tramonto una estenuante regata, tutta nell’oscurità causa le nuvole che avevano coperto la luna piena del mese di febbraio. Giovanelli e Milini hanno condotto in testa tutta la regata, chiudendo con quasi 3 minuti di vantaggio davanti all’Asso 99 “KeAsso” dei salodiani Max Tosi e il giovane Diego Larcher. Poi sul traguardo sono giunti i cabinati (più lenti) che correvano sulla tratta a nord limitata a Maderno. Terzo era “Carmecita” di Sabina Calandra e Riccardo Coroneo, quarto il “Tè Salt”, il mini oceanico firmato da Umberto Felci, a bordo Fabio Mor e Giorgio Manca. Quinto è finito “MichelAss” di Marco Ferrari e Daniele Bettinsoli dell'ex North West ora Vcc, sesto il “Città dei Mille”, Protagonist dello Yacht Club Bergamo con a bordo Eusebio e Grazioli, settimo “Yerba” con Folchini e Giacomini, mentre il trofeo che ricorda Cristian Tarolli (equipaggio più giovane) è andato a Fabio Larcher e Nicola Torchio, due giovanissimi che corrono per il team 29Er della Canottieri Garda. Grande successo mediatico per l’Evento con la diretta Web della partenza e gli speciali sulle Tv regionali di Garda e Lombardia.


26/12/2017 17:06:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

North Sails invela il Farr 400 Freccia del Chienti

Ad occuparsi del progetto vele è stato Stefano Schiaffino del team North Sails che, su mandato di Paniccia, ha sviluppato un set completo, pensato per coprire qualsiasi regime di vent

Marina Cala de' Medici, rimettiti in forma con Ego e Volvèr

È un’attività aperta a tutti, è sufficiente iscriversi

Francesca e Giovanna, facce da Mini

La Marina Militare e l'Aeronautica militare hanno affidato i loro colori a due ottime veliste come Giovanna Valsecchi e Francesca Komatar

Luise Group: nuovi uffici a Portofino, Viareggio, Capri e Castellammare di Stabia

Il viaggio partito da Napoli nel 1847 della famiglia Luise continua dunque nei porti più importanti al mondo, con l'apertura di nuovi uffici e creando addirittura a Napoli nuovi dipartimenti tecnici

Evo Yachts torna negli USA per il Newport Boat Show

Prossima tappa: Newport Boat Show. Dal 19 al 22 aprile Il cantiere partenopeo sarà presente a uno dei saloni più attesi della stagione grazie alla nuova partnership con Walter Johnson Yachts

Campionato Italiano per Club 2018: al via la 1ª tappa di selezione

L'evento è organizzato dal Circlo Vela Antignano insieme all’Accademia Navale di Livorno e farà parte del programma velico della celebre “Settimana Velica Internazionale Accademia Navale e Città di Livorno 2018”

VOR: Scallywag è arrivato, oggi la Itajaì In-Port Race

Scallywag è arrivato nel porto di Itajaì dopo un lungo viaggio dal Cile, e affronta una corsa contro il tempo per poter prendere parte alla ottava tappa. Gli altri sei team invece si preparano per la Itajaí In-Port Race di oggi

Milano, oltre 150 Marinai d’Italia al 50esimo anniversario del loro monumento

la cerimonia dell’Alzabandiera Solenne con i “fischi del Nostromo”, accompagnata dall’esecuzione dell’Inno Nazionale suonato dalla Banda della Polizia Locale

Ieri Norwegian Cruise Line ha preso in consegna la Norwegian Bliss

La nuova nave di Norwegian Cruise Line debutta in Europa prima di iniziare il suo tour inaugurale intorno agli Stati Uniti. La cerimonia ufficiale di battesimo si terrà a Seattle, nello Stato di Washington

La Settimana Velica Internazionale Accademia Navale e Città di Livorno 2018”

600 imbarcazioni, 1000 regatanti e 9 circoli velici impegnati in 15 classi di regate

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci