venerdí, 31 marzo 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

seatec    suzuki    altura    fincantieri    nautica    mascalzone latino    melges 32    press    vela    dinghy    optimist    rs feva    trofeo princesa sofia    vela olimpica    salone nautico    star   

CAMPIONATO ITALIANO ALTURA

Palermo: ecco i campioni dell'Altura

palermo ecco campioni dell altura
redazione

Gran finale, nel segno ancora una volta del cielo azzurro e del vento gentile, medio-leggero, per un bellissimo Campionato Italiano Assoluto di Vela d'Altura-Trofeo Diesse a Palermo. L'ottava e ultima regata della serie, conclusa rispettando in pieno il programma della vigilia, è partita intorno a mezzogiorno, aspettando che il vento si stendesse per dare modo al Comitato di Regata di posizionale al meglio il campo di gara. E il vento non ha tradito: ancora una volta intorno a 6-7 nodi da Nord, con due partenze separate per i due Gruppi A e B nei quali era divisa la flotta di 70 barche.

Al rientro al porto de La Cala, che per 5 giorni è stato il cuore dell'evento, gli equipaggi hanno trovato come sempre ad attenderli una spaghettata cui ha fatto seguito la premiazione, particolarmente affollata e festosa, sulla terrazza della Società Canottieri Palermo, alla quale è intervenuto anche il Sindaco Leoluca Orlando, a confermare il legame tra la città e la vela.

Un momento di soddisfazione per tutta l'organizzazione dell'evento, curata dai 6 sodalizi del consorzio Circoli Velici Riuniti Palermo (Club Canottieri Roggero di Lauria, Circolo della Vela Sicilia, Società Canottieri Palermo, Centro Velico Siciliano, LNI Palermo e Yacht Club Mediterraneo), con la co-organizzazione dello stesso Comune di Palermo, e il riconoscimento generale del successo.


ECCO I 7 TITOLI ITALIANI

Classi 0-1-2 Regata (R) - Campione italiano Vela d'Altura 2016 è Bewild di Renzo Grottesi (CV Portocivitanova), al timone Sandro Montefusco.

Classe 0 Crociera (C) - Il Campione Italiano è Ars Una, Mylius 15E25 di Biscarini-Rocchi (Granlasco), con a bordo Roberto Spata.

Classe 1 C - Il titolo va all’X-41 Le Coq Hardi di Maurizio Pavesi (CRV Italia) timonato da Aurelio Dalla Vecchia.

Classe 2 C - Vittoria per Due R nel Vento, First 40 di Roberto Reccanello (Portodimare).

Classi 3-4 R - Campione Italiano è Lauria, l’Italia Yachts 9,98 di Marco Balicco (CCR Lauria) con a bordo anche Gabriele Bruni.

Classe 3 C - Sagola Biotrading di Beppe Fornich (YC Favgnana) si porta a casa anche il titolo Italiano. 

Classi 4-5 C - Carburex Globulo Rosso, l’Este 31 di Alessandro Burzi (YC Gaeta) corona una stagione indimenticabile con il titolo tricolore.


I PREMI SPECIALI

Prima dei titoli tricolore, sono stati assegnati i premi speciali messi in palio dai Circoli Riuniti di Palermo e dagli sponsor, ai primi tre classificati di ogni raggruppamento. Il primo overall del Gruppo A, premiato da Lombardini Marine Koler, è BeWild di Renzo Grottesi, mentre il primo overall del Gruppo B, premiato da Brosway, è Sagola Biotrading di Beppe Fornich. Alla barca arrivata da più lontano, Sugar di Ott Kikkas, che arriva dall'Estonia, è andato il Trofeo Luxwing. A quella con l'equipaggio più giovane, Acchiappasogni di Giuseppe Pellizzotti (CV Siciliano), è andato il Trofeo Assonautica Green messo in palio da Assonautica Palermo. 

E' stata poi la volta del Trofeo Diesse, il naming sponsor del campionato, consegnato al primo della classe più numerosa (la terza classe): Sagola Biotrading di Beppe Fornich. Sono stati premiati anche gli yacht "senior" di data anteriore al 2001: Emile Gallè di Guido Battistoni, Cosixity 8 di Stefano Cossiri e Carburex Globulo Rosso di Alessandro Burzi.

Il Trofeo dei Tre Mari dell'UVAI è andato invece a Sideracordis di Pier Vettor Grimani per il Gruppo A e ancora a Sagola Biotrading per il Gruppo B, mentre il Trofeo Armatore-Timoniere a Selene Alifax (Gruppo A) e ancora Sagola Biotrading, autentico mattatore. - ph. F. Taccola


30/07/2016 19:26:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Edd China lascia Affari a 4 Ruote

a nuova produzione americana (Velocity Channel) gli aveva chiesto di non effettuare tutte le riparazioni per risparmiare tempo e soldi. "Questa nuova direzione non mi trova d'accordo, perché penso che venga compromessa la qualità del mio lavoro".

Gran finale Women's Sailing Cup Italia 2017

La regata 100% donne sport solidarieta' in favore della ricerca contro il cancro

Comandanti e designer al Seatec 2017

Alla 15° edizione due delegazioni di comandanti di grandi yacht e di designer, s’incontrano con le aziende espositrici su tematiche comuni e dedicate

Marina Cala de’ Medici diventa ora anche palestra di preparazione

Palestra di preparazione per gli armatori che hanno di recente acquistato i loro Mylius e si accingono alle prime prove in mare di regata, in attesa dei prossimi appuntamenti a livello italiano, europeo e mondiale

A Spagnolli-Rio la I regata Nazionale 420 di Riva del Garda

Un’ultima giornata sofferta alla I Regata Nazionale 420 di Riva del Garda, ma alla fine si sono riuscite a disputare altre 3 regate, portando a 7 il “bottino” finale

Domani al via a Palma di Maiorca le regate del Trofeo Princesa Sofia

Circa 900 i velisti che per sei giorni si sfideranno nelle acque di Palma di Maiorca, alle isole Baleari, impegnati nel primo evento del circuito Europeo delle classi a cinque cerchi

"50 Anni Di Derive” con il Campionato Nazionale Classe Fireball

La regata è organizzata dallo Yacht Club Chiavari ed è riservata alle imbarcazioni delle classi Fireball, Contender, Strale e Laser (che parteciperà suddivisa nei tre raggruppamenti Standard, Radial e 4.7)

U-Sail sbarca a Bari in occasione del 15Esimo Salone Nautico di Puglia

Il brand italiano dell’abbigliamento da vela e “padre” delle Spider Shoes ha deciso di replicare il successo del tour con un presidio all’interno della manifestazione

Vela Oceanica: Patrick Phelipon presenta la barca per la Golden Globe Race 2018

Il prossimo 2 aprile 2017 il navigatore franco/italiano presenterà la barca al Porto di Pisa

Concluso il Trofeo Porti Imperiali 2017

Le condizioni della mattinata sembravano ideali per disputare le ultime due regate in programma, ma il vento proveniente da ovest durante la notte ha generato un’onda formata

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci