martedí, 16 ottobre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

porti    vele d'epoca    melges 32    circoli velici    invernali    soldini    regate    vela olimpica    barcolana    melges 20    melges20    nautica   

MELGES 20

Pacific Yankee di Drew Freides è il nuovo Campione del Mondo Melges 20

pacific yankee di drew freides 232 il nuovo campione del mondo melges
redazione

Il titolo Mondiale Melges 20 torna negli Stati Uniti e a firmare l’impresa è questa volta il team di Pacific Yankee di Drew Freides.
Il nuovo Campione del Mondo succede così nell’albo d’oro iridato della flotta Melges 20 al tedesco Pinta di Michael Illbruck e riporta negli USA il più importante titolo della Classe.
Un successo, quello dell’equipaggio di Freides (che vede alla tattica il veterano Morgan Reeser con Charlie Smythe), inseguito da tempo, con ostinazione e sfiorato fino all’ultima prova proprio lo scorso anno nel Mondiale 2016 di Marina di Scarlino. 
Pacific Yankee, dominatore fin qui della stagione World League Nordamericana, si presentava al via come uno degli attesi protagonisti di questa regata ma con una montagna da scalare davanti a sé composta da svariati nomi di ex Campioni iridati, continentali, nonché grandi protagonisti della stagione europea.
Pacific Yankee ha saputo iniziare con il piede giusto la sfida iridata, dando una prova di forza già nella giornata di esordio (chiusa con parziali eccellenti in termini di classifica) e portandosi da subito in testa al Campionato. Una leadership di fatto mai messa in discussione e che ha visto Pacific Yankee quasi spettatore della lotta alle proprie spalle inscenata dagli avversari, potendosi peraltro permettersi il lusso di non disputare l’ottava e ultima prova in quanto già matematicamente Campione del Mondo.
Sul podio del Mondiale 2017 salgono due veterani della Classe: il russo Nika di Vladimir Prosikhin (con l’italiano Michele Ivialdi alla tattica) che conferma l’altissima competitività della flotta russa all’interno della flotta Melges 20 e il due volte Campione del Mondo Samba Pa Ti di John Kilroy che conquista la medaglia di bronzo.
Appena ai piedi del podio, al quarto posto, l’italiano Stig di Alessandro Rombelli che ha regatato in costante rimonta dopo una prima giornata veramente complicata. Un Campionato che, al di là del passo irresistibile di Pacific Yankee, ha visto un grande equilibrio tra le boe come dimostrano gli otto vincitori diversi nelle otto prove disputate.
Anche nella divisione corinthian il titolo appartiene a un team d’oltreoceano, quello canadese di Character 2.0 di Justin Quigg.
Non può celare la propria delusione Russian Bogatyrs di Igor Rytov che, da dominatore della stagione europea puntava a dettare la propria legge nell’evento più importante dell’anno anche dall’alto della leadership (conservata) di numero uno nella ranking mondiale Melges World League di cui il Campionato del Mondo Melges 20 rappresentava la tredicesima tappa sulle sedici del totale.
 
Classifica generale finale Melges 20 World Championship dopo 8 prove
 
1.) Drew Freides – PACIFIC YANKEE (USA)– 30 points
2.) Vladimir Prosikhin – NIKA (RUS)– 37 points
3.) John Kilroy – SAMBA PA TI (USA) – 46 points
4.) Alessandro Rombelli – STIG (ITA) – 53 points
5.) James Wilson – OLEANDER (USA) – 56 points
6.) Liam Kilroy – WILDMAN (USA) – 57 points
7.) Jason Michas – MIDNIGHT BLUE (USA) – 62 points
8.) Matte0 Marenghi Vaselli – RAYA (MON)– 65 points
9.) Daniel Thielman – KUAI (USA)– 66 points
10.) Rob Wilber – CINGHIALE (GBR) – 73 points


08/10/2017 11:00:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Barcolana: nella lotta tra ex la spunta Morning Glory (Spirit of Portopiccolo)

Vince Spirit of Portopiccolo, ovvero l'ex Morning Glory costruita nel 2006, davanti a CQS Tempus Fugit, ex Nicorette un 29,76 metri del 2004 e all'ex Maxi Iena Way of Live

FLASH - Oro per Giorgia Speciale alle Olimpiadi Giovanili di Buenos Aires

Giorgia Speciale ha dominato nella classe dei Techno 293 Plus femminile ed ha conquistato l'Oro alle Olimpiadi Giovanili di Buenos Aires

Barcolana, se non sono 2000 non ci si diverte

Superata la soglia dei 2000 iscritti. Spirit of Portopiccolo riconsegna la Coppa, ma è pronto a riprendersela.

Barcolana 50: prima regata per il Team MSC

Con MSC Team parte da Trieste l’esperienza velica della compagnia di navigazione con la barca classe Psaros33. In partnership con Marevivo, l’organizzazione dedicata alla conservazione marina, MSC promuoverà la passione e il rispetto per il mare

Olimpiadi Giovanili: arriva un altro oro con Sofia Tomasoni

Sofia Tomasoni (CV Windsurfing Club Cagliari) è la prima Campionessa Olimpica Giovanile della classe Kiteboard Twin Tip Racing femminile

Olimpiadi Giovanili: la Speciale sempre in testa, Nicolò Renna sale al 2° posto

Nel Techno 293 Plus Giorgia Speciale scarta il terzo posto quale peggior risultato. Nicolò Renna vince una prova e sale al 2° posto in classifica

Olimpiadi Giovanili: Speciale e Renna oggi in acqua per una medaglia

Appuntamento in acqua con primo segnale di avviso alle ore 12:00 locali (17:00 italiane) con le finali delle tavole a vela previste alle 12:05 (17:05 italiane) quella maschile e alle 12:45 (17:45 italiane) quella femminile

Olimpiadi Giovanili: buone notizie dalla vela azzurra

Sofia Tomasoni sale al 2° posto nei Kiteboard femminili, Nicolò Renna sempre 2° nei T293 maschili e Giorgia Speciale consolida il 1° posto nei T293 femminili

Una "Mare e Monti" per Giovanni Soldini

Giovanni Soldini e l'alpinista Hervé Barmasse faranno insieme una serie di traversate e di scalate con lo scopo di confrontare due mondi così diversi.

Olimpiadi Giovanili: Argento per Nicolò Renna

L'atleta del Circolo Surf Torbole ha conquistato l'argento nella classe techno 293 plus maschile

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci