domenica, 25 febbraio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

regate    reale yacht club canottieri savoia    ucina    perini    press    volvo ocean race    soldini    saetec    altura    nautica    crn    radar    mascalzone latino    giovanni soldini    pesca    marevivo   

MELGES 20

Pacific Yankee conserva la leadership nel Melges 20 World Championship

pacific yankee conserva la leadership nel melges 20 world championship
redazione

La terza e penultima giornata del Melges 20 World Championship, in corso di svolgimento sul campo di regata di Marina di Scarlino, vede l’americano PACIFIC YANKEE di Drew Freides resistere di forza al comando della classifica generale, cominciando così a ipotecare il titolo a non più di tre prove dal termine.
Nell’unica prova disputata quest’oggi, con vento molto leggero (5/6 nodi da 220 gradi in rotazione verso destra e con bandiera nera voluta dal Comitato di Regata sin dalla prima partenza) PACIFIC YANKEE coglie un prezioso terzo posto, nel corso di una regata complicata e nervosa sin dalla partenza, dove il traffico sul pin ha generato diverse penalità, condizionando il risultato di vari big (ne fanno le spesse in particolare WILDMAN e SAMBA PA TI).
La prova viene vinta da VICTOR dell'armatore russo Alexander Novoselov (con un team tutto italiano composto dall’equipaggio azzurro di 49er Stefano Cherin alla tattica e Andrea Tesei alle scotte), autore di una partenza assolutamente perfetta che ha permesso a VICTOR di guidare la flotta e controllare dal primo all’ultimo metro. 
PINTA di Michael Illbruck (tattico John Kostecki) conserva la seconda posizione in classifica, incappando però in una prestazione negativa (32) che rappresenta il proprio peggiore risultato su sei prove fin qui disputate e come tale l'attuale scarto.
Al terzo posto della classifica generale risale MASCALZONE LATINO Jr. di Achille Onorato (con Cameron Appleton alla tattica), grazie al quarto posto di giornata; risultato che, sommato alle prove incolori di chi fino a ieri lo precedeva (WILDMAN, CINGHIALE e SAMBA PA TI) rilancia alla vigilia dell’ultima giornata di regata le quotazioni del team azzurro, ora distante solo 10 punti dalla vetta e 6 dalla seconda posizione.
CINGHIALE di Robert Wilber conserva la quarta posizione, mentre WILDMAN di Liam Kilroy. dopo una collisione in partenza e conseguente penalità, incappa in un clamoroso 51° posto.
Tra meno di 24 ore si conoscerà il nome del nuovo Campione del Mondo Melges 20 2016: l’inerzia del match ora è tutta nelle mani degli statunitensi di PACIFIC YANKEE con PINTA e MASCALZONE LATINO Jr. che, senza calcoli, dovranno solamente provare ad attaccare a testa bassa. Il tutto in una giornata che si preannuncia ancora una volta caratterizzata da venti molto leggeri.
Classifica generale provvisoria dopo 6 prove (con uno scarto, prima della discussione delle proteste)
  1. PACIFIC YANKEE, Drew Freides (USA): (6),2,5,4,2,3 = pt. 16
  2. PINTA, Michael Illbruck (GER): 7,1,1,6,5, (32) = pt. 20
  3. MASCALZONE LATINO Jr., Achille Onorato (ITA): 4,6,9,3,(41),4 = pt. 26
  4. CINGHIALE, Robert Wilber (GBR): 9,16,4,(25),1,12 = pt. 42
  5. WILDMAN, Liam Kilroy (USA): 13,4,22,1,3,(51) = pt. 43
  6. MAG RACING, Krysztof Krempec (POL): 12,5,3,(40),22,2 = pt. 44
  7. STIG, Alessandro Rombelli (ITA): (25),18,6,2,19,8 = pt. 53
  8. OUT OF REACH, Guido Miani (MON): 18,(22),2,15,11,11 = pt. 57
  9. CAFFE’ ESPRESSO, Rodney Jones (AUS):3,7,36,5,(42),7 = pt. 58
  10. SAMBA PA TI, John Kilroy (USA): 2,11,10,7,30,(43) = pt. 58


27/08/2016 19:56:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Giovanni Soldini e Maserati Multi 70: arrivati nella Manica

L’arrivo a Londra è previsto domani verso le 11 UTC

Volvo Ocean Race: donne al comando

La skipper britannica Dee Caffari e il suo giovane team (tra cui c'è Francesca Clapcich) si stanno preparando a guidare la flotta nella zona della seconda barriera corallina più grande del pianeta

La lunga stagione velica dei "Protagonist" sul Lago di Garda

Un calendario agonistico ricco e variegato dunque, con molte conferme e importanti novità. Alle tradizionali regate suddivise tra i circuiti Sailing Series, Long Distance e Campionato Nazionale, si aggiunge il Trofeo Protagonist nella sua prima edizione

VOR: Turn the Tide on Plastic prende il comando

Il giovane equipaggio di Turn the Tide on Plastic, con la triestina Francesca Clapcich, ha preso il comando della Leg 6 della Volvo Ocean Race, quando mancano meno di 1.500 miglia ad Auckland

Invernale West Liguria: vittoria per MC SEAWONDER

Seguito al 2° posto da ANGE TRASPARENT II di Valter Pizzoli (Yacht Club Monaco) e Terzo Classificato CRISTIANA TI. di Emilio Milanino (Yacht Club Aregai)

Soldini e Maserati a 1.000 miglia dall'arrivo

Ultime 1000 miglia per Giovanni Soldini e il team di Maserati Multi 70. L’arrivo a Londra è previsto nella mattinata di venerdì 23 febbraio

Record per il Nauticsud: in crescita del 13% i visitatori

Trend positivo di vendite per la 45.ma edizione. Award 2018 a Nautica Salpa, Coastal boat e Rivellini design ed ai giornalisti Antonino Pane (Il Mattin) e Sandro Donato Grosso (Sky)

Consegnato il “Premio Perini Navi” nei Premi di Laurea del Comitato Leonardo

Ad aggiudicarsi il premio è stato il progetto denominato “Soluzioni tecnologiche innovative per un diporto ecosostenibile integrate nel design di un sailing luxury yacht” a cura di Giuseppe Sorrenti

Invernale Riva di Traiano: un week end che vale doppio

Si regaterà sabato e domenica per il recupero delle prove perse questo inverno. Iniziano a crescere le iscrizioni alla Roma per 1/2/Tutti

Volvo Ocean Race: alla ricerca del vento

La flotta della Volvo Ocean Race sta affrontando altre ore di navigazione difficile, essendo entrata in pieno in una ampissima zona di aria leggera

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci