venerdí, 9 dicembre 2016


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

alinghi    vela oceanica    gaetano mura    guardia costiera    press    suzuki    regate    campionati invernali    windsurf    altura    yacht club sanremo    laser    nautica    j24    campionato invernale riva di traiano   

MELGES 20

Pacific Yankee conserva la leadership nel Melges 20 World Championship

pacific yankee conserva la leadership nel melges 20 world championship
redazione

La terza e penultima giornata del Melges 20 World Championship, in corso di svolgimento sul campo di regata di Marina di Scarlino, vede l’americano PACIFIC YANKEE di Drew Freides resistere di forza al comando della classifica generale, cominciando così a ipotecare il titolo a non più di tre prove dal termine.
Nell’unica prova disputata quest’oggi, con vento molto leggero (5/6 nodi da 220 gradi in rotazione verso destra e con bandiera nera voluta dal Comitato di Regata sin dalla prima partenza) PACIFIC YANKEE coglie un prezioso terzo posto, nel corso di una regata complicata e nervosa sin dalla partenza, dove il traffico sul pin ha generato diverse penalità, condizionando il risultato di vari big (ne fanno le spesse in particolare WILDMAN e SAMBA PA TI).
La prova viene vinta da VICTOR dell'armatore russo Alexander Novoselov (con un team tutto italiano composto dall’equipaggio azzurro di 49er Stefano Cherin alla tattica e Andrea Tesei alle scotte), autore di una partenza assolutamente perfetta che ha permesso a VICTOR di guidare la flotta e controllare dal primo all’ultimo metro. 
PINTA di Michael Illbruck (tattico John Kostecki) conserva la seconda posizione in classifica, incappando però in una prestazione negativa (32) che rappresenta il proprio peggiore risultato su sei prove fin qui disputate e come tale l'attuale scarto.
Al terzo posto della classifica generale risale MASCALZONE LATINO Jr. di Achille Onorato (con Cameron Appleton alla tattica), grazie al quarto posto di giornata; risultato che, sommato alle prove incolori di chi fino a ieri lo precedeva (WILDMAN, CINGHIALE e SAMBA PA TI) rilancia alla vigilia dell’ultima giornata di regata le quotazioni del team azzurro, ora distante solo 10 punti dalla vetta e 6 dalla seconda posizione.
CINGHIALE di Robert Wilber conserva la quarta posizione, mentre WILDMAN di Liam Kilroy. dopo una collisione in partenza e conseguente penalità, incappa in un clamoroso 51° posto.
Tra meno di 24 ore si conoscerà il nome del nuovo Campione del Mondo Melges 20 2016: l’inerzia del match ora è tutta nelle mani degli statunitensi di PACIFIC YANKEE con PINTA e MASCALZONE LATINO Jr. che, senza calcoli, dovranno solamente provare ad attaccare a testa bassa. Il tutto in una giornata che si preannuncia ancora una volta caratterizzata da venti molto leggeri.
Classifica generale provvisoria dopo 6 prove (con uno scarto, prima della discussione delle proteste)
  1. PACIFIC YANKEE, Drew Freides (USA): (6),2,5,4,2,3 = pt. 16
  2. PINTA, Michael Illbruck (GER): 7,1,1,6,5, (32) = pt. 20
  3. MASCALZONE LATINO Jr., Achille Onorato (ITA): 4,6,9,3,(41),4 = pt. 26
  4. CINGHIALE, Robert Wilber (GBR): 9,16,4,(25),1,12 = pt. 42
  5. WILDMAN, Liam Kilroy (USA): 13,4,22,1,3,(51) = pt. 43
  6. MAG RACING, Krysztof Krempec (POL): 12,5,3,(40),22,2 = pt. 44
  7. STIG, Alessandro Rombelli (ITA): (25),18,6,2,19,8 = pt. 53
  8. OUT OF REACH, Guido Miani (MON): 18,(22),2,15,11,11 = pt. 57
  9. CAFFE’ ESPRESSO, Rodney Jones (AUS):3,7,36,5,(42),7 = pt. 58
  10. SAMBA PA TI, John Kilroy (USA): 2,11,10,7,30,(43) = pt. 58


27/08/2016 19:56:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Gaetano Mura: danni per Italia sdraiata da 65 nodi di vento

Gaetano Mura:"Ho lottato invano per 40 minuti che mi sono sembrati un' eternità, sotto quello sforzo, spendendo sino all'ultima goccia di energia e di forza dentro le mie braccia e tutto il mio corpo".

Invernale Riva di Traiano: di Lunatika il primo centro nella "Per2"

Vincono Lunatika (Per2), Ulika (Regata), Twins (Crociera) e Giuly del Mar (Gran Crociera) in una giornata caratterizzata da un grande equilibrio in tutte le classi

Campionato Meteor del Golfo di Napoli: Yanez vince il Trofeo Circolo Canottieri Napoli

Una flotta di 30 imbarcazioni che ospita anche alcuni team provenienti da Bracciano e dal Trasimeno

Matteo italo Ratti nuovo Presidente sezione cantieristica Confindustria Livorno Massa Carrara

Inoltre è stato eletto Graziano Giannetti, Amministratore dell’Azienda Metalquattro di Cecina

Fincantieri: a Sestri al via i lavori in bacino per “Seabourn Ovation”

La seconda di due navi da crociera extra-lusso che Fincantieri realizzerà per la società armatrice Seabourn Cruise Line, brand di Carnival Corporation

RORC Transatlantic Race: Maserati Multi70 a 660 miglia dal traguardo

Rush finale fino a Grenada, dove il trimarano italiano è atteso domenica mattina. Soddisfazione per la sperimentazione sul volo in oceano

L’austriaco Christian Binder vince la 12ª edizione dell’International Christmas J24 Match Race

Atleti da 8 nazioni del vecchio continente si sono dati battaglia in un week end di regate a match race a bordo dei J24, organizzato dalla Sezione di Trieste della Lega Navale

Gaetano Mura e Italia, con il vento forte arriva il record di percorrenza in 24 ore

Passato il meridiano di Greenwich, Capo di Buona Speranza è a un passo. In arrivo un fronte con vento a 40-45 nodi

Giro di boa per la Monteargentario Winter Series e l’Argentario Coastal Race

Ottimo riscontro di partecipanti e gradimento per l’innovativa formula proposta dai Circoli dell’Argentario

RORC Transatalntic Race: MaseratiMulti70 a 142 miglia da Grenada

Vittoria per Phaedo nella categoria multiscafi

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci